di Barbara Righini
online dal 2005

Olive Wax

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Olive Wax

Messaggioda Altea » mercoledì 19 settembre, 2007 22:27

Qualcuno aveva segnalato nel 3d sul burrocacao una venditrice ebay....ho notato che vende anche una cosa chiamata "olive wax", vi copincollo

Olive Wax – Olea Europa - Tocopherol (The vegan alternative to beeswax)
100g (Pellets) – To help reduce packaging, the wax is presented in a clear, resealable plastic bag
Olive Wax (flakes) is an excellent substitution for beeswax, particularly for vegan products. It is obtained from a process of blending different fractions directly from olive oil to produce a hard wax, similar to beeswax. No chemicals or foreign matter are used in this process ensuring the purity of the end product.
Apart from being a good vegan alternative to beeswax, olive wax is a good choice for using in natural skin care/soap products because of its purity. Beeswax can contain residues from the pesticide strips, which beekeepers in many countries have to use to protect the bees from the Varroa Mite. Also, some beekeepers no longer use the traditional ’smoke blowing’ method to calm the bees and instead use a creosote spray, which is a carcinogenic. So ‘pure’ beeswax may not be so pure and your end product may also not be so pure.

Olive wax, like beeswax, has a high melting point of 60 degrees C. It behaves in a similar way to beeswax when added to soap & product formulations, adding hardness to soaps, balms etc… It provides a water retaining, protective barrier to skin. It is an ideal a complimentary choice for vegan & natural formulations.

To Summarise, Olive Wax Is…

* Good alternative to beeswax for vegan & natural formulations
* Also a good alternative to paraffin wax & mineral oil
* Adds value to and compliments natural formulations
* Behaves in a similar way to beeswax
* Contains no foreign matter or chemicals
* Has a melting point of 60 degrees C
* Prevents skin from dehydrating by leaving a waterproof film on the skin
* Provides a protective barrier to external environmental elements
* Adds hardness to soaps, lip balms, ointments etc…

Possible Uses…



* Lip balms
* Soaps
* Lotion/massage bars
* Body butters
* Creams
* Lipsticks
* Sun care lotions
* Anywhere you would use beeswax…



Per chi non parlasse l'inglese, la sostanza sarebbe che questa cera è ottenuta da una miscela di varie frazioni di olio d'oliva e si comporta più o meno come la cera d'api.
È proposta come un'alternativa vegan e più "pura" (priva di pesticidi) alla cera d'api.
Pare che abbia un punto di fusione simile (sui 60 gradi) e viene in "fiocchi" (palline...non so come tradurre pallets)

Questa sarebbe una foto

Immagine

cosa ne dite? Ne avevate mai sentito parlare? Vi sembra affidabile come cosa?

qui l'inserzione ebay
Gli imbecilli sono molto creativi
Barbara© Immagine
Avatar utente
Altea
UsignoloCapellone
 
Messaggi: 783
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 11:40

Messaggioda Hyra » giovedì 20 settembre, 2007 09:09

Bah, mi lascia piuttosto perplessa...
Riguardo alla purezza, per quale motivo degli oli, che saranno comunque coltivati, dovrebbero contenere meno pesticidi? di solito ne contengono tanti, anche perchè l'olio è di quelle cose che catturano e inglobano le sostanze più tenacemente.
Se prendi la cera da un produttore di miele biologico secondo me sei molto più garantita.
Seconda cosa: non so di che oli si tratta, potrebbero essere tra i pochi oli solidi esistenti, ma altrimenti, come li solidificano? Normalmente, mi viene di pensare, e cioe idrogenandoli, come si fa con le schifide margarine?
Ora provo a tradurmi l'articolo, anche se ci metterò due anni, :-)
ma così a occhio mi sento diffidente :-)
*** ? ***
Avatar utente
Hyra
 
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 18 settembre, 2007 11:31
Località: Siena

Messaggioda Serena » venerdì 21 settembre, 2007 16:43

Dovrebbe arrivarmi nei prossimi giorni e mi do anche un bel :pirl: perchè ho fatto l'ordine di venerdì mattina :oops:
Con il cacao preso da Helen mi ci sono trovata bene e la spesa è poca (5.85 con la spedizione) per cui mi son buttata, dato che è un po' che volevo spignattarmi un burrocacao :) vi farò sapere :)
Avatar utente
Serena
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: venerdì 03 agosto, 2007 09:51
Località: Prov. Como - Milano

Messaggioda Serena » mercoledì 26 settembre, 2007 09:24

nius :D
il pacchetto mi è arrivato ieri mattina (partito sabato dall'inghilterra) e subito ieri sera ho spignattato :P

allora iniziamo dall'inizio :D
apro il pacchettino e mi trovo davanti delle scagliette rotondeggianti che al tatto ricordano la cera delle candele fusa. l'inci è "olea europea - tocopherol", nessun odore.
Ieri sera mi sono messa a fare il burrocacao, mix di cacao, katitè&copaiba e capuacu. misure molto a occhio, ma precise x il mio barattolino. stamattina provato, ottimo :D
Avatar utente
Serena
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: venerdì 03 agosto, 2007 09:51
Località: Prov. Como - Milano

Messaggioda Serese » mercoledì 26 settembre, 2007 20:18

:woo: un giorno lo voglio spignattare anche io un burrocacao..
Serese
 

Messaggioda Serena » mercoledì 26 settembre, 2007 23:05

vai, vai :)
a me sta venendo una voglia di spignattare :D
Avatar utente
Serena
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: venerdì 03 agosto, 2007 09:51
Località: Prov. Como - Milano

Messaggioda Altea » giovedì 27 settembre, 2007 01:01

che figata serena, allora lo proverò!
Gli imbecilli sono molto creativi
Barbara© Immagine
Avatar utente
Altea
UsignoloCapellone
 
Messaggi: 783
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 11:40


Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti