di Barbara Righini
online dal 2005

Filtri chimici: richiesta chiarimenti

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Filtri chimici: richiesta chiarimenti

Messaggioda Hely » domenica 19 aprile, 2009 11:08

Ethylhexyl methoxycinnamate, filtro chimico.
Per mantenerlo fotostabile, nella dispensa di scts sui solari (e nell’angolo di Lola) si consiglia di usarlo abbinato al Tinosorb ovvero al Methyilene Bis-Benzotriazolyl Tetramethylbuthylphenol. Questi filtri assicurerebbero una discreta protezione dagli Uva e Uvb.

La protezione solare A*vene 50 li contiene entrambi e dopo un trattamento laser al viso contro le macchie, la uso ogni giorno.
Ma sono confusa. Sia nella dispensa che nella rivista Il Salvagente ho letto che l’ Ethylhexyl methoxycinnamate si comporta come un ormone. Allora usando l’A*vene mi proteggo o mi incremo di ormoni, peggiorando la situazione macchie? :roll:

Mi domando cosa è meno peggio a livello di ormoni:

A*vene 50 (tra l’altro nel sito di Lola è recensita positivamente)

H*eliocare gel 50, i filtri sono gli stessi ma ha in più il polypodium leucotomos e un ppd 30.

R*oche posay contiene il Benzophenone 3 . Quale subire tra questo e l’ethylhexyl methoxycinnamate?

I filtri fisici mi fanno sudare il viso anche d’inverno. Ne ho una collezione, sicuramente da buttare, dato che col tempo l’ossido di zinco e il di biossido di titanio precipitano al fondo. E non mi fido della skakerata energica.
Abito in Sicilia qui il sole non scherza :( E forse non scherzava anche un (deficiente) di dermatologo quando mi ha detto che per chi ha la pelle chiara il rimedio è emigrare :x
Oggi sembra gennaio e piove, sarei felice se non sapessi che gli Uva sono sempre in agguato… e la protezione PPD una chimera (altra confusione)… :| mi date uno spiraglio? :eccu:
Ultima modifica di Hely il lunedì 20 aprile, 2009 17:15, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Hely
 
Messaggi: 774
Iscritto il: lunedì 21 gennaio, 2008 20:02
Località: Sicily

Messaggioda fromutopia » domenica 19 aprile, 2009 17:04

questo filtro chimico in effetti è assai bruttino..
anch'io abito in una zona molto calda e avevo gli stessi problemi con i solari ecobio (sudore e effetto bianco) e ho trovato il giusto compromesso con questo prodotto, che ti straconsiglio...sempre che tu non lo abbia già provato :oops:
http://forum.saicosatispalmi.org/viewto ... hlight=esi

a guardare il numero ha una protezione più bassa rispetto a quelli elencati nel tuo post, ma per me è davvero efficace.
La Terra non appartiene all'uomo, l'uomo appartiene alla Terra.
Avatar utente
fromutopia
 
Messaggi: 355
Iscritto il: sabato 31 maggio, 2008 09:22
Località: profondosud

Messaggioda Hely » lunedì 20 aprile, 2009 16:57

Fromutopia grazie della risposta :)

Ma anche la crema che usi tu ha stesso filtro chimico :|

fromutopia ha scritto:questo filtro chimico in effetti è assai bruttino...


parli del Ethylhexyl methocinnamate dell'A*vene

fromutopia ha scritto:ho trovato il giusto compromesso con questo prodotto, che ti straconsiglio.... per me è davvero efficace.


ti riferisci all'E*si che contiene il Octyl methoxycinnamate

Ma cito dalla guida ai solari del sito: = ethylhexyl methoxycinnamate filtro UVB, messo da solo in formula ancora regge in fotostabilità, ma se in co-presenza destabilizza l'avobenzone (vedi punto 1 dei filtri non fotostabili), il tutto si ristabilizza se sono presenti octocrylene e/o Mexoryl e Tinosorb.

e ancora...Octyl methoxycinnamate = ethylhexyl methoxycinnamate sono sotto osservazione per possibile attività estrogena.
Avatar utente
Hely
 
Messaggi: 774
Iscritto il: lunedì 21 gennaio, 2008 20:02
Località: Sicily

Messaggioda fromutopia » lunedì 20 aprile, 2009 21:56

ti riporto quello che dice azahar751 a proposito dei due filtri presenti nella crema ESI (di cui l'Octyl methoxycinnamate è giallo nel biodiz ionario):

"...Ethylhexyloxyphenol Methoxyphenyl Triazine, detto anche TINOSORB, e Octyl Methoxycinnamate. Questi ultimi due sono chimici ma va detto che, in particolare il Tinosorb è fotostabile, e rende fotostabile anche l'altro filtro chimico. In poche parole hanno scelto i migliori, e i meno dannosi, tra i filtri chimici".

come ti dicevo è un giusto compromesso...l'alternativa è scegliere solari ecobio che contengono unicamente filtri fisici, ma in questo caso per una protezione alta devi necessariamente "imbiancarti" :oops:
La Terra non appartiene all'uomo, l'uomo appartiene alla Terra.
Avatar utente
fromutopia
 
Messaggi: 355
Iscritto il: sabato 31 maggio, 2008 09:22
Località: profondosud

Messaggioda blue moon » martedì 21 aprile, 2009 11:17

Se ti può interessare io sono un fototipo 2 e l'anno scorso ho usato come crema da giorno la oil free di fitocose: per la città può bastare ma quando passavo più tempo all'aperto non era sufficiente; così anche io ho optato per il compromesso dato dalle creme esi e finora mi sono trovata bene, ossia nessuna scottatura e pelle che riesce a respirare senza essere occlusa dai siliconi

P.S. con l'inizio della bella stagione sto usando la protezione 20 anche sul viso, che forse è meno pastosa rispetto la spf 30 ;-)
Avatar utente
blue moon
 
Messaggi: 158
Iscritto il: lunedì 02 marzo, 2009 12:52

Messaggioda Hely » martedì 21 aprile, 2009 15:51

Concordo sul fatto che sia la crema E*si che l'A*vene sono un giusto compromesso tra i filtri chimici. Hanno entrambe composizioni fotostabili e, nel caso dell' l'A*vene, è recensita positivamente nel sito di Lola. :)

Quello che mi interessava era saperne di più sulla possibile attività estrogena che i filtri chimici, contenuti nelle suddette creme, possono avere.

Nonostante le precauzioni sono soggetta a macchiarmi in viso. E se la colpa è anche degli ormoni non mi va di usare creme che li possano sballare :?
E poi sono anche alla ricerca del PPD più alto (il fattore di protezione dagli Uva), un dato che spesso è esplicitato genericamente... con la dicitura 'protegge dagli Uva...' così la ricerca del giusto compromesso diventa di anno in anno una faticaccia :| E non so se mi fa più danni il sole (di tutte le stagioni) o le protezioni solari sbagliate :roll:
Avatar utente
Hely
 
Messaggi: 774
Iscritto il: lunedì 21 gennaio, 2008 20:02
Località: Sicily

Messaggioda fromutopia » mercoledì 22 aprile, 2009 09:34

Hely ha scritto:Concordo sul fatto che sia la crema E*si che l'A*vene sono un giusto compromesso tra i filtri chimici. Hanno entrambe composizioni fotostabili e, nel caso dell' l'A*vene, è recensita positivamente nel sito di Lola. :)


non metterei sullo stesso piano queste due creme...i prodotti dell'Avene sono tra i peggiori sul mercato a livello di schifezze contenute, ed hanno anche un pessimo rapporto qualità/prezzo...come ha già detto qualcuno l'unico prodotto Avene che si salva è l'acqua termale!
La Terra non appartiene all'uomo, l'uomo appartiene alla Terra.
Avatar utente
fromutopia
 
Messaggi: 355
Iscritto il: sabato 31 maggio, 2008 09:22
Località: profondosud

Messaggioda Vaniglia » mercoledì 22 aprile, 2009 09:43

mi attacco a questo argomento perchè mia madre ha delle macchie scure sul viso dovute probabilmente all'uso di farmaci e poi all'esposizione al sole quando era più giovane, queste macchie ovviamente si scuriscono maggiormente con il sole quindi lei ha sempre(estate e inverno) la protezione 50 dell'Avene (quella colorata), ma a quanto leggo contiene ormoni che peggiorerebbero la situzione?
cosa posso congiliarle?
Vaniglia
 
Messaggi: 412
Iscritto il: venerdì 06 marzo, 2009 16:37

Messaggioda Hely » mercoledì 22 aprile, 2009 17:33

In questo forum ho appreso che i prodotti vanno valutati caso per caso e il fatto che siano di tal marca o tal'altra non decreta la loro pessima o buona qualità in senso fideistico.
Per me i filtri chimici sono tutti abbastanza pericolosi ma non posso farne a meno. Ho scelto A*vene perchè ben recensita nel sito di Lola. Ho evitato E*si perchè conoscevo il gel d'aloe ed è pessimo. Ma l'inci dei solari da me citati è pressochè uguale.

In realtà la mia domanda la devo girare ad un endocrinologo ;) Forse lui conosce lo stato dell'opera attuale sulle possibili interazioni ormonali dell'ethylhexyl - (octyl )methocinnamate.

@ Vaniglia
L'argomento 'filtri chimici' è complesso. Se leggi qui comprenderai la mia confusione :|
Avatar utente
Hely
 
Messaggi: 774
Iscritto il: lunedì 21 gennaio, 2008 20:02
Località: Sicily

Messaggioda fromutopia » giovedì 23 aprile, 2009 08:14

Hely ha scritto:In questo forum ho appreso che i prodotti vanno valutati caso per caso e il fatto che siano di tal marca o tal'altra non decreta la loro pessima o buona qualità in senso fideistico.


hai perfettamente ragione, infatti il mio giudizio sui prodotti Avene si basa su dati di fatto (INCI) non certo su pregiudizi riguardo la marca :)
La Terra non appartiene all'uomo, l'uomo appartiene alla Terra.
Avatar utente
fromutopia
 
Messaggi: 355
Iscritto il: sabato 31 maggio, 2008 09:22
Località: profondosud

Messaggioda Shanty » giovedì 30 aprile, 2009 23:51

ecco io devo confessare che ho una gran confusione su questi filtri chimici e fisici....

qui leggo ormoni...

riguardo ai filtri fisici in giro ho letto di radicali liberi e particelle :shock:

:roll:


più leggo e più c'ho confusione :blnk: non so quale solare prendere....

davvero :|

fromutopia ha scritto: e ho trovato il giusto compromesso con questo prodotto, che ti straconsiglio...sempre che tu non lo abbia già provato :oops:
http://forum.saicosatispalmi.org/viewto ... hlight=esi

a guardare il numero ha una protezione più bassa rispetto a quelli elencati nel tuo post, ma per me è davvero efficace.


questi solari esi li avevo adocchiati, dite che sono validi? :)
Avatar utente
Shanty
 
Messaggi: 2307
Iscritto il: venerdì 07 marzo, 2008 00:23

Domanda filtri chimici

Messaggioda esterina » mercoledì 26 gennaio, 2011 15:20

Mi attacco qui solo per una domanda che mi confunde un poco: ma i filtri chimici dei solari sono offlimits perchè non Eco o perchè non Bio?
Ossia: causano danni all'ambiente, o al corpo umano? O ad entrambi? :shock: In che misura ne causano? Non ne esistono che siano biodegradabili? Perchè i filtri fisici sono davvero pesanti e fastidiosi sulla pelle: anche qui, non ne esistono che occludano un pochino meno?
Chiedo perchè mi sto già preparando per l'estate...io guardo avanti... :lol:
"Oh, shut up: I wear heels bigger than your d*ck!"
Avatar utente
esterina
 
Messaggi: 90
Iscritto il: lunedì 08 febbraio, 2010 14:41

Re: Filtri chimici: richiesta chiarimenti

Messaggioda Hello Kitty Spalmina » lunedì 02 giugno, 2014 14:04

già... :?:
Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
Hello Kitty Spalmina
 
Messaggi: 295
Iscritto il: sabato 10 maggio, 2014 15:21

Re: Domanda filtri chimici

Messaggioda barbara » martedì 03 giugno, 2014 08:35

esterina ha scritto:Mi attacco qui solo per una domanda che mi confunde un poco: ma i filtri chimici dei solari sono offlimits perchè non Eco o perchè non Bio?
Ossia: causano danni all'ambiente, o al corpo umano? O ad entrambi? :shock: In che misura ne causano? Non ne esistono che siano biodegradabili? Perchè i filtri fisici sono davvero pesanti e fastidiosi sulla pelle: anche qui, non ne esistono che occludano un pochino meno?
Chiedo perchè mi sto già preparando per l'estate...io guardo avanti... :lol:


Mi pare che ci sia parecchio sull'argomento, vi dimenticate anche spesso che esiste saicosatispalmi.org con un sacco di materiale ;) Lì c'è un post sui filtri anzi mi sa più di uno.
Anyway i filtri chimici sono sicuramente inquinanti e alcuni di essi soprattutto se in formule poco eudermiche possono contribuire ad eritemi e a macchie solari. Personalmente sono una che soffriva di eritema e che tolti i filtri chimici prima, e utilizzati poi in solari a base eco una volta che sono usciti (quelli che vendo ovviamente) quel problema non ce l'ha più (evviva).
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara


Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti