di Barbara Righini
online dal 2005

TENSIOATTIVI x shampoo

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

TENSIOATTIVI x shampoo

Messaggioda violetta » venerdì 05 dicembre, 2008 19:05

pensavo di ordinare questi 2 x provare a farmi shampoo e docciasciuma:

-sodium lauryl sarcosinate
-disodium cocoamphoacetate

solo che:
1. Non ho la più pallida idea di come lavorarci x ottenere sta base lavante (dosi, percentuali, la ricetta insomma)
e
2. Mi sa che non sono sufficienti, ce ne vogliono altri? Ho scelto questi xchè sono verdi e Boccia ce li ha.

Mi date una mano please? Così faccio l'ordine e poi poso finalmente iniziare!!!!!
violetta
 
Messaggi: 50
Iscritto il: lunedì 01 dicembre, 2008 17:21

Messaggioda violetta » venerdì 05 dicembre, 2008 21:12

ah, ho anche una mousse di babassu in arrivo. Nemmeno così???
violetta
 
Messaggi: 50
Iscritto il: lunedì 01 dicembre, 2008 17:21

Messaggioda barbara » venerdì 05 dicembre, 2008 23:00

aliceali ha scritto:credo ti manchi la cocamidopropil-betaine e' un'anfotero ad azione delicata.Con questi tre credo saresti apposto.
Una ricetta che proverei a fare con i tuoi ingredienti(ma con la Betaina):
15% sodium lauroyl sarcosinate
15% disodium cocoamphoacetate
8% Cocamidopropil-betaine
5% glicerina
0,5% Gomma Xantano
2% Proteine del grano liquide
0,5% conservanti
Acqua a 100%
Acido lattico a ph 5,5 se metti conservanti eco-bio(potassio sorbato-sodio benzoato)
Ha un sal (sostanza attiva lavante)del 12,5 %
Vediamo se chi piu' esperto di me ci da' un parere.....
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda violetta » sabato 06 dicembre, 2008 01:45

Ma sai che invece forse ce l'ho? Cioè, non so se è lo stesso, ma stavo leggendo la scheda di sta mousse babassu su AZ (xchè non mi ricordavo x quale misterio motivo l'avessi ordinata) e ho letto che è equivalente proprio al cocomidopropyl betaine. Che dici, mi fido o è una balla? La uso x la tua ricetta?

In pratica l'avevo ordinata x farci uno struccante, la ricetta era questa:
-Hydrolat de jasmin 70ml
-mousse de babassu 2ml
-jus de betterave 7 gocce (non preso)
-soliti pepins che non ho preso

Vado ot 1 secondo: secondo te sta in piedi questa cosa? E conservanti?
violetta
 
Messaggi: 50
Iscritto il: lunedì 01 dicembre, 2008 17:21

Messaggioda aliceali » sabato 06 dicembre, 2008 14:34

non saprei proprio chiediamo aiutoooooo?
Avatar utente
aliceali
 
Messaggi: 23
Iscritto il: sabato 27 settembre, 2008 21:06

Messaggioda aliceali » sabato 06 dicembre, 2008 14:42

Da quello che ho letto e' un'olio non grasso estratto da semi di una palma,non e' un tensioattivo...ma pare che si usi per ammorbidire anche nello shampoo,pero' non credo sostituisca la Betaina.Ma secondo me puo' funzionare ,io proverei....
Avatar utente
aliceali
 
Messaggi: 23
Iscritto il: sabato 27 settembre, 2008 21:06

Messaggioda violetta » domenica 07 dicembre, 2008 17:34

Grazie cara :D
Appena mi arrivano le cose mi lancio e poi posto il risultato ;)
violetta
 
Messaggi: 50
Iscritto il: lunedì 01 dicembre, 2008 17:21

Messaggioda aliceali » domenica 07 dicembre, 2008 17:57

ok facci sapere...cosi' te lo copio! :D
Avatar utente
aliceali
 
Messaggi: 23
Iscritto il: sabato 27 settembre, 2008 21:06

Re: TENSIOATTIVI x shampoo

Messaggioda Patrizia » martedì 09 dicembre, 2008 13:08

Ciao Violetta,

Io non sono una grande esperta, diciamo che ho fatto ben 3 detergenti in vita mia :P
Ma all'inizio non ci capivo un tubo e ti capisco...!
Siccome le vere esperte saranno indaffarate, provo a dirti qualcosa io, nel mio piccolo.

Prima di mettermi a trafficare con i tensioattivi avevo mille dubbi (in parte ne ho ancora) perché di tensioattivi ce ne sono a bizzeffe, ognuno ha una sua caratteristica e non ci sono troppe regole fisse sui dosaggi e sulle miscele, ciò vuol dire che per creare uno shampoo ad esempio, non è detto che una ricetta già pronta faccia al caso nostro... ognuno ha la propria testa e ognuno ha esigenze diverse, percui bisogna sperimentare e sperimentare e... sperimentare :P

Io sono partita con lo studiarmi la classificazione dei tensioattivi, infatti sono fondamentalmente di 4 tipi: anionici, non ionici, cationici e anfoteri.
Per ulteriori spiegazioni, si trovano buone spiegazioni cercando in internet su Google perciò non mi dilungo.

Dopo che avrai capito questa differenza, ti consiglio di cominciare a guardare le etichette dei detergenti :D così per capire che miscele ci sono in giro a cui magari ispirarti (tenendo conto nell'inci gli ingredienti sono in ordine di quantità).
Man mano che trovi un nuovo tensioattivo, è utile documentari sulle caratteristiche del singolo: ce ne sono di più o meno lavanti, di più o meno schiumogeni, di più o meno delicati... e a seconda di come si miscelano, ogni volta il risultato è diverso.

1. Non ho la più pallida idea di come lavorarci x ottenere sta base lavante (dosi, percentuali, la ricetta insomma)

Come avrai capito, la ricetta è qualcosa di individuale... comunque se cerchi nel forum di Lola ne trovi di già collaudate a cui ispirarti.

Io posso darti le istruzioni su come procedere (è quello che ho imparato da poco ehehe):

Avete bisogno di due becher (o bicchieri o quel che volete): uno per la fase acquosa e uno per i tensioattivi.
Nel primo mettete la Glicerina a cui aggiungerete la Xantana, mescolate un po' per far disperdere la gomma. Poi, aggiungete l'acqua e mescolate: dovrebbe formarsi un gel e se vedete dei grumi, frullate un po' per farli sparire (io preferisco usare l'aerolatte).

Nel secondo, mettete i tensioattivi assieme alla profumazione e al conservante (se oleoso, mentre se usate Potassio Sorbato e Sodio Benzoato che sono idrosolubili, li mettete nell'acqua): questo perché se li aggiungete alla fine rischiate di smontare - cioè rendere liquida - la vostra creazione.

A questo punto, versate lentamente e a filo l'acqua nei tensioattivi continuando a mescolare.
Modificate il ph se serve.
Una volta che tutto è ben amalgamato, potete colorare il vostro shampoo.
A questo punto, lo shampoo è pieno di bolle e schiumoso: lasciatelo perciò riposare in modo che le bolle se ne vadano (nella foto potete vedere ancora le bolle in superficie).
L'odore dei tensioattivi dovrebbe sparire dopo una settimana e io lo spero proprio,perché non è affatto piacevole!

Vale anche per il bagnoschiuma.

Mi sa che non sono sufficienti, ce ne vogliono altri? Ho scelto questi xchè sono verdi e Boccia ce li ha.

I tensioattivi che hai sono un buon inizio e il Babassuate di AZ può sostituire la Betaina.
Magari con il tempo ti verrà voglia di provarne altri, ma per ora puoi già iniziare ;)

Vado ot 1 secondo: secondo te sta in piedi questa cosa? E conservanti?

Sta in piedi, ma i conservanti devi metterceli ;)
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda verdespirito » martedì 09 dicembre, 2008 13:38

patrizia..... :shock: :shock: :shock: :shock:

:zib: :zib:

questo post finirà nel mio quaderno della spignattatrice cicciapasticcia :P

grassie ;) (sì lo so che la domanda non l'avevo fatta io, ma il search funzionaaaaaaaaaa :lol: )
«Una donna divertente è come un posto pericoloso: si rischia di restare imprigionati senza rendersene conto».
(Marcela Serrano, L'albergo delle donne tristi)
Avatar utente
verdespirito
 
Messaggi: 938
Iscritto il: mercoledì 01 ottobre, 2008 12:24
Località: torino

Messaggioda aliceali » martedì 09 dicembre, 2008 14:14

una cosa che ancora anche io ho dubbi...nella fase acqua ,l'acqua che si mette per fare il gel deve essere calda no? io fonora l'ho usata calda,ho fatto il gel come per le creme...giusto?
Avatar utente
aliceali
 
Messaggi: 23
Iscritto il: sabato 27 settembre, 2008 21:06

Messaggioda Patrizia » martedì 09 dicembre, 2008 14:38

No, non deve'essere calda perché non ce n'è motivo: la xantana gelifica anche a freddo.
Si scalda se si hanno ingredienti che hanno bisogno di essere sciolti.

@verdespirito: guarda che non ho detto niente di che, ho imparato tutto dagli esperti e riporto sperando di non aver detto cazzate :pirl:
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda aliceali » martedì 09 dicembre, 2008 14:58

ah ecco....mentre l'idrossietilcellulosa si deve scaldare?perche' ho visto che messa nell'acqua fredda non gelificava...ha gelificato dopo due ore ed era diventato un mettone sul fondo del barattolo... :lol:
Avatar utente
aliceali
 
Messaggi: 23
Iscritto il: sabato 27 settembre, 2008 21:06

Messaggioda Patrizia » martedì 09 dicembre, 2008 15:12

L'idrossietilcellulosa non va tanto bene nei detergenti... pena l'uscita di un detergente trifasico (ci sono le prove sul forum di Lola).

Di solito per i fare gel, l'idrossietilcellulosa si scalda (da qualche parte le istruzioni ci sono, è diverso dalla xantana).
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda violetta » martedì 09 dicembre, 2008 18:41

:ponpon:
WOW Patrizia, più chiaro di così!!! Ma GRAZIE!
Mi faccio lo shampoo!!!!
E poi mi dici che posso usare la babassu e che mi posso anche fare il detergente... Non sto più nella pelle, DEVO spignattare seriamente al più presto.
Spero che i pacchi arrivino al volo, ho fatto burrocacao, gloss e burri corpo x tutti quelli che conosco, adesso voglio fare le cose professional (chissà cosa mi salta fuori :roll: ,me pasticciona).
Vi faccio sapere!
violetta
 
Messaggi: 50
Iscritto il: lunedì 01 dicembre, 2008 17:21

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti