di Barbara Righini
online dal 2005

Domanda per hennate esperte: ho sbagliato qualcosa?

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Domanda per hennate esperte: ho sbagliato qualcosa?

Messaggioda susannatuttapanna » giovedì 06 novembre, 2008 14:42

Ieri un'amica iraniana con tanto di nonna esperta utilizzatrice di henné mi regala 1 kg di henné.
Tutta contenta torno a casa, mi informo su come usarlo (ho consultato anche la pagina di Barbara su scts.org) e alle 10 di sera preparo la seguente pappetta e la tengo a caldo mettendola su un pentolino con acqua calda dento (ma non bollente):

ImmagineImmagine

Per la mia gioia sembrava avere riflessi rosso scuri, allora vado a letto speranzosa di trovare la pappetta bella ossidata il mattino dopo.

Mi alzo e il risultato è questo :grrr: :
ImmagineImmagine

Allorché ho cominciato a nutrire un forte sospetto: se avessi applicato l'henné, mi sarei ritrovata con i capelli verdi??? Una vocina mi diceva di provare a tingere dei capelli rimasti sulla spazzola, e cosi ho fatto... ho lasciato agire due ore, e meno male: sono risultati scuri, duri e opachi.

A questo punto mi chiedo: è stata la mia amica a darmi l'henné sbagliato o sono stata io che ho sbagliato qualche passaggio?

E se non é henné allora cos'é?, è l'indigo quello?
La fedeltà di un cane è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell'amicizia con una creatura umana.
- K. LORENZ -
susannatuttapanna
 
Messaggi: 205
Iscritto il: giovedì 31 gennaio, 2008 17:07
Località: Düsseldorf

Messaggioda *pallina* » giovedì 06 novembre, 2008 14:55

puoi farmi capire una cosa? tu in pratica hai messo in un pentolino hennè e acqua e poi hai acceso il fuoco? perchè se hai fatto così il procedimento è completamente sbagliato, devi mettere l'hennè in una ciotola, versare acqua calda ma non bollente, poi a seconda del fatto che contenga picramato o meno devi aspettare l'ossidazione e aggiungere una sostanza acida ( un cucchiaio di aceto ad es.)
Avatar utente
*pallina*
 
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 04 novembre, 2008 16:19

Messaggioda susannatuttapanna » giovedì 06 novembre, 2008 15:09

Hai ragione, scusa, non sono stata chiara.

Ho preparato l'henné in una ciotola di vetro, ho messo un pizzico di acido citrico e ho versato l'acqua calda.

Siccome ho sentito che si può mettere la ciotola su un termosifone o un'utente del forum la mette direttamente nel forno a 40° per due ore, ho pensato di mettere la ciotola al caldo su questa pentola con acqua che al max arrivava a 70° (non l'ho fatta assolutamente bollire).

Mi sono scordata di dire che la mia amica mi ha assicurato che si tratta di henné puro, ma comincia a sorgermi qualche dubbio...
La fedeltà di un cane è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell'amicizia con una creatura umana.
- K. LORENZ -
susannatuttapanna
 
Messaggi: 205
Iscritto il: giovedì 31 gennaio, 2008 17:07
Località: Düsseldorf

Messaggioda *pallina* » giovedì 06 novembre, 2008 15:14

susannatuttapanna ha scritto:Hai ragione, scusa, non sono stata chiara.

Ho preparato l'henné in una ciotola di vetro, ho messo un pizzico di acido citrico e ho versato l'acqua calda.

Siccome ho sentito che si può mettere la ciotola su un termosifone o un'utente del forum la mette direttamente nel forno a 40° per due ore, ho pensato di mettere la ciotola al caldo su questa pentola con acqua che al max arrivava a 70° (non l'ho fatta assolutamente bollire).

Mi sono scordata di dire che la mia amica mi ha assicurato che si tratta di henné puro, ma comincia a sorgermi qualche dubbio...



guarda susanna è possibile che anche se l'acqua del composto non era bollente, la ciotola messa a caldo su questa pentola abbia cotto l'hennè, però in questi casi penso che il massimo che possa succedere sia che l'hennè non colori, non che colori scuro. se per sbaglio la tua amica ti avesse dato dell'indigo al posto della lawsonia potresti semplicemente provare a vedere di che colore ti diventa il dito se tocchi il composto, se ti diventa bluastro allora è indigo. E nel caso fossi interessata a mettere l'indigo nei capelli la preparazione sarebbe un pelino diversa
Avatar utente
*pallina*
 
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 04 novembre, 2008 16:19

Messaggioda susannatuttapanna » giovedì 06 novembre, 2008 16:04

Pallina grazie per la tua risposta, ho riprovato a fare l'henné, questa volta acqua calda di rubinetto e vediamo che succede.

Comincio a sospettare fortemente che abbia cotto l'hennè...e mi autospadello! :spadell:

Toccando il composto, il dito mi rimaneva scuro, ma non bluastro.
La fedeltà di un cane è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell'amicizia con una creatura umana.
- K. LORENZ -
susannatuttapanna
 
Messaggi: 205
Iscritto il: giovedì 31 gennaio, 2008 17:07
Località: Düsseldorf

Messaggioda *pallina* » giovedì 06 novembre, 2008 16:08

susannatuttapanna ha scritto:Pallina grazie per la tua risposta, ho riprovato a fare l'henné, questa volta acqua calda di rubinetto e vediamo che succede.

Comincio a sospettare fortemente che abbia cotto l'hennè...e mi autospadello! :spadell:

Toccando il composto, il dito mi rimaneva scuro, ma non bluastro.


anche io uso sempre l'acqua calda del rubinetto e l'hennè ha sempre fatto il suo lavoro, perciò ti auguro in bocca al lupo :D
Avatar utente
*pallina*
 
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 04 novembre, 2008 16:19

Messaggioda susannatuttapanna » giovedì 06 novembre, 2008 16:15

Crepi :crsf:
La fedeltà di un cane è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell'amicizia con una creatura umana.
- K. LORENZ -
susannatuttapanna
 
Messaggi: 205
Iscritto il: giovedì 31 gennaio, 2008 17:07
Località: Düsseldorf

Messaggioda AriaGelida » giovedì 06 novembre, 2008 20:35

Non ho mai visto l'hennè di quel colore :shock:
Avatar utente
AriaGelida
 
Messaggi: 998
Iscritto il: lunedì 14 aprile, 2008 14:00

Messaggioda gemma » giovedì 06 novembre, 2008 21:43

susanna temo che hai cotto er davvero l'hennè!
Prova ad aggiungere solo acqua calda e aceto o limone per favorire l'ossidazione...
Alla fine si forma una patina marroncina e tinge le dita d'arancio.
Non credo sia indigo primo perchè non ossida col citrico ma col sale, poi perchè sarebbe diventato violetto...
Riprova lasciando la cioctola al caldo (anche solo sotto un plaid) per almeno 8-10 ore e facci sapere!
gemma
 
Messaggi: 112
Iscritto il: sabato 26 aprile, 2008 20:18

Messaggioda susannatuttapanna » giovedì 06 novembre, 2008 22:38

Gemma grazie per il consiglio del plaid, non ci avevo pensato!

Cmq sono sconfortata... ho rifatto la pappetta, con sola acqua calda e un po' di aceto dopo 6 ore si presenta cosi:
ImmagineImmagine

Come potete ben vedere ha fatto una patina violetto-scura, le chiazze verde scuro sono le parti non esposte all'aria (manca la parte superficiale che ho usato per fare una prova con una ciocca di capelli)

quel verdone non promette niente di buono...
La fedeltà di un cane è un dono prezioso che impone obblighi morali non meno impegnativi dell'amicizia con una creatura umana.
- K. LORENZ -
susannatuttapanna
 
Messaggi: 205
Iscritto il: giovedì 31 gennaio, 2008 17:07
Località: Düsseldorf

Messaggioda Shanty » giovedì 06 novembre, 2008 23:38

ma non è che è indigo? :)
Avatar utente
Shanty
 
Messaggi: 2307
Iscritto il: venerdì 07 marzo, 2008 00:23

Messaggioda BettyBennet » venerdì 07 novembre, 2008 07:16

Segnalo (clicca qui) la versione in italiano della guida all'hennè tradotta dalle ragazze di cdf :) da pag. 22 ci sono indicazioni su come prepararlo.
aNobii :love:
"Yesterday is history, tomorrow is a mystery, but today is a gift. That is why it is called the present."
Oogway, Kung Fu Panda
Avatar utente
BettyBennet
 
Messaggi: 4681
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:03
Località: Bassa padana bolognese

Messaggioda debora74 » venerdì 07 novembre, 2008 10:30

Ma quello è indigo!
Io l'ho preparato un sacco di volte per mischiarlo al lawsonia ed ha proprio questi riflessi violacei.
Avatar utente
debora74
trimamma ecobio
 
Messaggi: 229
Iscritto il: sabato 22 settembre, 2007 08:55

Messaggioda Serese » venerdì 07 novembre, 2008 11:12

anche a me l'indigo diventa in quel modo.
...pensa globale agisci locale...
e
mantieni questo forum un luogo civile!
Avatar utente
Serese
MagaDelSearch
 
Messaggi: 11469
Iscritto il: domenica 28 ottobre, 2007 18:55

Messaggioda *pallina* » venerdì 07 novembre, 2008 12:48

si susanna, hanno ragione le altre quello è indigo! :o
Avatar utente
*pallina*
 
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 04 novembre, 2008 16:19

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti