di Barbara Righini
online dal 2005

Come fare una crema?

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Come fare una crema?

Messaggioda giovanna » lunedì 10 settembre, 2007 20:00

ciao a tutti sono nuova del forum e voglio subito porvi una domanda approfittando della vostra esperienza ;)
Ho letto degli articoli di Lola su come creare una crema, mi sono subito appassionata e sono corsa in farmacia a comprare tutto l'occorrente:
acqua distillata(va bene quella per i ferro da stiro?)
lecitina di soia
alcolo cetilico
gomma xantana
acido lattico
tocoferolo
sodio benzoato e potassio sorbato.
Ho fatto anche delle prove a volte andate bene altre andate male (sto usando una crema per il viso fai da me in cui l'olio si è separato dal resto, mi dispiaceva buttarla via, faccio male?)
Ora vengo al dunque :oops:
quali percentuali devo usare per ogni singolo componente soprascritto?
Le devo calcolare sul totale degli oli più l'acqua?
Mi interessa perchè vorrei fare delle cremine per i miei bimbi che soffrono di dermatite ma non vorrei combinare guai :?
Aspetto una vostra risposta e intanto blocco la mia vena inventiva.
Ciao ciao Giovanna.
Avatar utente
giovanna
 
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 07 settembre, 2007 16:05
Località: napoli

Messaggioda Serese » martedì 11 settembre, 2007 14:54

Da un'occhiata a questo 3d semmai ;-)
Serese
 

Messaggioda giovanna » mercoledì 12 settembre, 2007 08:35

Grazie vado a dare subito un'occhiata ;)
Avatar utente
giovanna
 
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 07 settembre, 2007 16:05
Località: napoli

Messaggioda palmy » mercoledì 19 settembre, 2007 08:37

Io ho trovato questa ricetta per crema su http://www.aroma-zone.com/aroma/accueil_fra.asp:

lanolina vegetale 100 gr (emulsionante)
olio vegetale a scelta 70 gr
acqua di rose o altra acqua floreale 100 gr
olio essenziale a scelta 5 gocce

A bagnomaria sciogliere la lanolina, fuori dal fuoco mixare gli altri ingredienti. A seconda dell'olio e dell'olio essenziale che si sceglie si possono ottenere effetti specifici.
Sullo stesso sito si trovano gli ingredienti e altre ricette bellissime. Io ancora non mi sono avventurata. All'attivo nel settore spignattamento ho solo un balsamo labbra al cioccolato fondente (ricetta sul sito saicosatispalmi) e il deodorante tipo cremino senza profumo (ricetta sul forum di lola, funge benissimo e non irrita, l'ascella è rinata!)
Avatar utente
palmy
 
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 11 settembre, 2007 18:01

Messaggioda barbara » mercoledì 19 settembre, 2007 08:39

nooooo la lanolina noooooo!
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda palmy » mercoledì 19 settembre, 2007 08:48

E allora cosa? Comunque è un sostituto vegetale della lanolina, non è tratta dalla pecora.
Avatar utente
palmy
 
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 11 settembre, 2007 18:01

Messaggioda barbara » mercoledì 19 settembre, 2007 08:51

oh scusa, non ho letto "vegetale"!
Ma non ne ho mai sentito parlare... che nome inci ha? :shock:
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda palmy » mercoledì 19 settembre, 2007 08:57

Lo stesso sito porta queste alternative:
1) cera emulsionante n. 1 (cetearyl alcohol e poysorbate 60: polawax)
30 gr. 2,89 euri
2) cetearyl wheat straw glycosides (zucchero)+ cetearyl alcohol
30 gr. 3,21
3) sodium steryl lactylate
30 gr. 2,0
4)glyceril stearate
30 gr. 2,0
5) lecithine de soya
30 ml 3,9
6) ester de sucre
30 gr. 2,0

Che ne dite?
Avatar utente
palmy
 
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 11 settembre, 2007 18:01

Messaggioda palmy » mercoledì 19 settembre, 2007 09:02

Procédé d’obtention : Notre substitut de lanoline est constitué d'un mélange de polyglycérides d'origine exclusivement végétale (huile de tournesol)

Pays d'origine : Europe

Qualité : très haute qualité cosmétique

Caractéristiques organoleptiques : Liquide visqueux, onctueux, jaune ambré, très hygroscopique, miscible aux phases huileuses.

Présentation : Pot verre bleu de 50 ml

Ingredients (composition) : Oleic/Linoleic/Linolenic Triglycerides

Sullo stesso sito anche tutti i tipi di cere naturali, glicerina vegetale e tutto rigorosamente certificato. Scusami, forse va in concorrenza col tuo negozio ed è un po'scortese da parte mia pubblicizzarlo, ma è fantastico e vale la pena visitarlo anche solo per farsi un'idea. A me ha fatto venire la voglia di spignattare perché le materie prime ci sono tutte. Va consultato in francese perché nelle altre lingue l'assortimento non è lo stesso.
Avatar utente
palmy
 
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 11 settembre, 2007 18:01

Messaggioda barbara » mercoledì 19 settembre, 2007 09:04

il polysorbate non è eco-bio, gli altri a primo sguardo mi pare vadano bene.
Comunque davvero non capisco cosa c'entrino con la lanolina, nè perchè venga definita emulsionante (cioè quelli riportati lo sono, ma la lanolina di per sè non è un emulsionante: è un emolliente, tipo olio...). Boh!
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda palmy » mercoledì 19 settembre, 2007 09:38

Il problema è che sono piuttosto confusa. Vorrei fare una crema ma guardo ricette di qua e di là e non so scegliere... non potreste riassumere le regole per una crema facile? Tipo la cold cream con aggiunta di emulsionante o altri ingredienti ma senza andare troppo sul chimico-irreperibile :roll:
Avatar utente
palmy
 
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 11 settembre, 2007 18:01

Messaggioda Lola » mercoledì 19 settembre, 2007 09:58

Le creme non si fanno senza emulsionanti, c'è poco da fare, e non si trovano in vendita al supermercato, a meno che non si scelga di emulsionare con la lecitina di soia.
La lanolina non è un vero emulsionante, ma ha la capacità di inglobare una buona quantità di acqua.
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda palmy » mercoledì 19 settembre, 2007 12:02

Sì, infatti, io gli emulsionanti su aroma zone li ho trovati: sono quelli che ho postato qui sopra.
Ma il difficile è scegliere e capire bene come destreggiarsi, per cui penso che alla fine mi orienterò su qualcosa di pronto tipo fitocose o lo stesso aroma zone, mi sa che non sono in grado oppure che mi sono persa troppe puntate precedenti... eppure io ho letto e riletto, ma o trovo ricette troppo complicate per me o con troppi ingredienti per cui alla fine forse non vale la pena farsi una crema da soli... :oops:
Avatar utente
palmy
 
Messaggi: 80
Iscritto il: martedì 11 settembre, 2007 18:01

Messaggioda artemis » mercoledì 19 settembre, 2007 12:33

Ma no, non scoraggiarti così!!! Prova ancora, non mollare!!! Direi che hai iniziato benissimo... prova ad aggiungere più emulsionante se l'olio ti si separa, fallo allla giusta temperatura (intorno ai 40 gradi) e frulla più che puoi... Aggiungi poco alla volta i vari ingredienti, separando inizialmente la parte lipofila (metti insieme olio e cetilico) da quella idrofila (acqua, aloe e lecitina) e poi unisci frullando con lo sbattitore elettrico.
Io cmq l'acqua nella crema non la metto o ne metto poca, metto direttamente il succo di aloe quello puro da bere che è liquido ma a me sembra che tenga meglio l'emulsione
La Terra non ci è stata data in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli...
artemis
 
Messaggi: 196
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 16:42
Località: Brianza

Messaggioda Giorgina19 » mercoledì 19 settembre, 2007 12:38

Ti capisco è il mio stesso problema :oops: ho comprato materie prime per un anno intero su un sito inglese, ero tutta gasata e non vedevo l'ora di fare qualche crema, soprattutto per il corpo che sono la mia passione. Quando però mi sono messa all'opera ho visto che in realtà ci vogliono diversi ingredienti, spesso non reperibili facilmente e anche costosi. Inoltre non ho la più pallida idea delle quantità e percentuali degli ingredienti. Morale: finirò i chili di burri e olii usandoli come idratanti e mi limiterò a spignattare qualcosa di + semplice tipo scrub e tonici. :cry:
Avatar utente
Giorgina19
LadyCoconut
 
Messaggi: 724
Iscritto il: giovedì 09 agosto, 2007 10:06
Località: Parma

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti