di Barbara Righini
online dal 2005

tonico aceto di mele e acqua

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

tonico aceto di mele e acqua

Messaggioda gattodelcolosseo » lunedì 13 ottobre, 2008 12:14

ciao a tutte,
con grande piacere ho trovato questo sito e questo forum, dove vedo che ci sono pazze come me che vogliono conoscere le sostanze dei cosmetici per capirne meglio gli effetti. mi sento già a casa.

dopo alcuni giorni di navigazione selvaggia e lettura compulsiva, ieri mi sono lanciata con un primo spignattamento facile facile: un tonico di aceto di mele e acqua distillata (proporzioni 1:9). la domanda è: quanto tempo dura? si altera? al momento è fuori frigo e mi sono già pentita di averne fatto troppo perchè ho come la sensazione che ne dovrò buttare un bel po'... :?

aspetto le vostre indicazioni. nel frattempo sto già meditando un bel lucidalabbra con burro di karitè e olio di ricino, devo solo trovare un contenitore adatto (ieri ho provato a svuotarne uno ma non c'è stato verso, che schifo non usciva proprio). :sick:

ciao ciao,

simona
Avatar utente
gattodelcolosseo
 
Messaggi: 94
Iscritto il: domenica 05 ottobre, 2008 14:45
Località: Roma

Messaggioda Letizia » lunedì 13 ottobre, 2008 12:31

Simona prima di postare dovresti presentarti in O.T. e dirci qualcosina di te, così come prevede il regolamento! :)
Mantieni questo forum un luogo civile:segui il regolamento


E tu prendimi, portami con Te, come un incendio nelle tue abitudini
Avatar utente
Letizia
Self-indulgentQueen
 
Messaggi: 11967
Iscritto il: sabato 15 marzo, 2008 22:25
Località: Pescara

Messaggioda Van3ssa » lunedì 13 ottobre, 2008 19:17

Anche io feci quel tonico! :D
A me una boccettina da 50 ml durava e un bel po' e non ha mai subito strani cambiamenti...

Diverso è stato quando ho provato il tonico aceto + te verde...
dopo pochi giorni... :sick:
inannusabile...


P.S. aceto/acqua lo tenevo fuori dal frigo.
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Messaggioda gattodelcolosseo » lunedì 13 ottobre, 2008 19:52

meno male. ma la proporzione circa 1:9 come vi pare? forse l'ho fatto troppo aggressivo? io ho la pelle delicata e oggi per tutto il giorno ho avuto bruciore agli occhi e i miei colleghi mi hanno detto che avevo gli occhi strani (che è evidentemente un modo gentile per dire che ho una brutta cera). magari lo allungo?

adesso mi faccio un impacco alla malva sugli occhi, me lo ha consigliato l'erborista come decongestionante. e mi ha anche detto che potrei usare acqua e rosmarino (lasciandolo a mollo tutta la notte) al posto del tonico con l'aceto. anche perchè ho sul mento dei brufoloni giganti e dice che il rosmarino è un seboequilibrante... ovviamente l'ho già avviato l'intruglio potando la piantina sul balcone.

caspita, sono già una super-spignattatrice!

ciao ciao,

simona
Avatar utente
gattodelcolosseo
 
Messaggi: 94
Iscritto il: domenica 05 ottobre, 2008 14:45
Località: Roma

Messaggioda NichtDa » sabato 08 gennaio, 2011 00:22

mh puo essere che questo tonico provochi irritazione alla pelle?
NichtDa
 
Messaggi: 19
Iscritto il: giovedì 23 dicembre, 2010 14:18

Messaggioda barbara » sabato 08 gennaio, 2011 09:45

Se metti troppo aceto, o se hai la pelle che lo tollera male, anche sì.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda pinkypanther_82 » mercoledì 12 gennaio, 2011 23:46

NichtDa ha scritto:mh puo essere che questo tonico provochi irritazione alla pelle?

Dopo un pò di tempo che facevo le biofasi, con il classicissimo tonico acqua e aceto di mele in proporzione 25ml di aceto e 75 ml di acqua, ho avuto qualche problemino, mi son ritrovata con la faccia tutta rossa. Ho risolto diluendolo ulteriormente, probabilmente alcune pelli son più delicate di altre (poi ora che fa freddo magari siamo anche più soggetti ad arrossamenti).
pinkypanther_82
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: giovedì 16 settembre, 2010 15:49

Messaggioda lastmoonbeam » lunedì 14 febbraio, 2011 19:56

Ho spignattato anche io questo tonico, lasciando a macerare per diversi giorni delle bucce di limone nell'aceto di mele e diluendo poi con acqua demineralizzata, per 50ml di aceto e 100ml d'acqua, considerando che ho la pelle molto grassa e soggetta a imperfezioni. Allo stesso tempo ho smesso di usare la saponetta allo zolfo sostituendolo con il sapone d'Aleppo, perché ho pensato che la combinazione aceto e zolfo fosse troppo aggressiva. Bé, dopo una settimana mi sono letteralmente ricoperta di brufoli :sniff: !!! Sono nel panico, non so che fare, dovrei sospendere l'applicazione del tonico? E' un dosaggio sbagliato e dovrei solo diluirlo?
"So resistere a tutto tranne che alle tentazioni". O.Wilde
Avatar utente
lastmoonbeam
 
Messaggi: 153
Iscritto il: venerdì 17 dicembre, 2010 21:07
Località: Anzio (Roma)

Messaggioda pinkypanther_82 » giovedì 17 febbraio, 2011 14:22

Mi pare strano che il tonico ti faccia uscire dei brufolini, al limite se troppo acido può infiammarti la pelle. Sei sicura che sia proprio quella la causa? Che creme utilizzi dopo? Cosa c'è dentro?
In ogni caso se non usi conservanti mi raccomando la scadenza del tonico, io a prescindere se lo uso tutto o meno dopo massimo 2 settimane butto tutto.
pinkypanther_82
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: giovedì 16 settembre, 2010 15:49

Messaggioda lastmoonbeam » giovedì 17 febbraio, 2011 14:47

Prima di tutto, grazie per i consigli!!! Però non saprei a cos'altro attribuirlo perché non ho modificato la crema: Sebobase di Fitocose, la sto' usando da qualche mese e mi ci trovo benissimo... Comunque ho aggiunto altri 50ml di acqua demineralizzata e i brufolazzi hanno smesso di spuntare, quindi credo fosse semplicemente un effetto rebound dovuto al fatto che con molta probabilità l'aceto di mele è particolarmente disidratante per la mia pelle, spingendola a produrre più sebo del necessario. Si, infatti so che non si può usare per più di due settimane, che nel mio caso scadono tra qualche giorno e, con l'occasione, spignatterò un altro tonico meno aggressivo.
"So resistere a tutto tranne che alle tentazioni". O.Wilde
Avatar utente
lastmoonbeam
 
Messaggi: 153
Iscritto il: venerdì 17 dicembre, 2010 21:07
Località: Anzio (Roma)

Messaggioda pinkypanther_82 » venerdì 18 febbraio, 2011 15:43

Hai fatto bene a diluire ulteriormente il tonico, però volevo dire una cosa: il tonico non ti dovrebbe disidratare, a meno che non ci sia alcohol dentro, bensì ha la funzione di riequilibrare il pH della pelle, visto che il sapone è basico. Forse dovresti provare a cambiare il sapone. Il sapone di Aleppo lo trovo molto sgrassante, lo utilizzo alternato ad una saponetta al burro di karitè, anch'essa ecobio (quella dell'acqua e sapone).
Se poi hai un pò di glicerina vegetale puoi aggiungerne un pochino al tonico ;)
pinkypanther_82
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: giovedì 16 settembre, 2010 15:49

Messaggioda lastmoonbeam » venerdì 18 febbraio, 2011 20:11

Sinceramente, visto che la mia pelle è grassa e già uso l'olio di riso per struccarmi, che si, non è comedogeno però sempre olio è, preferisco usare l'Aleppo per toglierne perfettamente tutti i residui ed evitare di aggiungere ulteriore idratazione di cui la mia pelle non necessita per natura. Credo sia l'aceto a non essere abbastanza indicato per me... ho voglia di provare il tonico al té verde (che so essere un buon astringente) e limone (che è acido, quindi va bene per le tre biofasi), poi credo aggiungerò anche qualche goccia di olio di melaleuca e una puntina di argilla verde... insomma, un tonico tutto da agitare e shakerare prima di usare :mrgreen:
"So resistere a tutto tranne che alle tentazioni". O.Wilde
Avatar utente
lastmoonbeam
 
Messaggi: 153
Iscritto il: venerdì 17 dicembre, 2010 21:07
Località: Anzio (Roma)

Messaggioda asaperloprima » mercoledì 02 marzo, 2011 09:45

Io lo sto facendo, è stato anche il mio primo fa-da-me.
Dura molto di più di quanto pensavo (mi trovo bene con il tonico molto diluito). Resiste in bagno una settimana tutta.
Per non rischiare (e non buttare) dopo qualche giorno lo finisco sui capelli, per finalizzare il lavaggio, senza risciacquare. Cosi ho sempre il tonico fresco e anche i capelli ricci giovano.
E' ottimo e zero sprecchi ;-)
Avatar utente
asaperloprima
 
Messaggi: 33
Iscritto il: giovedì 03 febbraio, 2011 12:33
Località: Italy

Messaggioda asaperloprima » martedì 22 marzo, 2011 10:43

Ecco pure a me è successo ... ho il naso ricoperto di bollicine rosse (sembrano brufoli ma dentro hanno solo dell'acqua).
Ci mettono una vita ad andare via e poi appaiono nuove, in punti diversi ...
Anc'hio uso allepo e tonico. Opure top to toe Cien e tonico ... credete che sgrassa troppo (ho la pelle normale senza grasso)??? e per questo ho l'irritazione?
Che faccio, con cosa mi lavo?
Sto usando il det intimo alla malva di BV in questi giorni (ho letto che è più delicato ancora del top to toe e posso farne a meno del tonico) e un velo di jaluron plus o gel di aloe, ma forse anche loro sono acidi e quindi possono pegiorare la situazione?
Che faccio ???
:-§
Avatar utente
asaperloprima
 
Messaggi: 33
Iscritto il: giovedì 03 febbraio, 2011 12:33
Località: Italy

Messaggioda ktt87 » domenica 31 luglio, 2011 15:57

Dunque ragazze oggi ho provato a fare un tonico aceto di mele e acqua con qualche piccola aggiunta facendo:
50 ml di acqua
10 ml di aceto
3 ml di glicerina
20 g di o.e. (10 di lavanda e 10 di tea tree)
il risultato mi è sembrato molto buono...la mattina i miei pori sono molto dilatati e si sono richiusi subito...inoltre era bello rinfrescante...dite che 1:5 è troppo concentrato?io mi ricordavo la ricetta degli aceti da toeletta in cui aceto e acqua stavano in rapporto 1:3 e ho voluto "allungare"....comunque mi piace assai :twisted:
Avatar utente
ktt87
 
Messaggi: 481
Iscritto il: venerdì 11 settembre, 2009 21:07


Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron