di Barbara Righini
online dal 2005

Consigli per "setola" (crepatura pelle dita mani)

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Consigli per "setola" (crepatura pelle dita mani)

Messaggioda pixel » venerdì 03 ottobre, 2008 10:27

Vi chiedo dei consigli per come curare una "setola" (qui da noi le chiamiamo così ma probabilmente avranno un nome più scientifico...), quelle crepature dolorose che si formano sulle dita, vicino alle unghie.
Mia madre (è lei l'interessata), strano ma vero, mi ha detto "prova a sentire le tue 'amiche del blog' prima che io vada in farmacia" (non ci posso credere, prima si rivolge a me e solo DOPO alla farmacia.... oooohhhh miracolo!!
Questa è la foto del dito di mia madre (se ingrandite si vede benissimo dov'è la "setola")...

ImmagineImmagine

Avete consigli da darci??
Grazie mille!
"I'm worse at what I do best, and for this gift I feel blessed". (K.D.C., 1967-1994)

My blog: http://pixel3v.wordpress.com/
Avatar utente
pixel
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: sabato 10 maggio, 2008 00:08
Località: Prato

Messaggioda alcisa » venerdì 03 ottobre, 2008 10:46

Mia madre aveva qualcosa di simile, credo che fosse dovuta ad un'allergia ai detersivi.

Qualche anno fà il dottore le consigliò la crema della Lichten*, di indossare sempre guanti in cotone, sotto a quelli in lattice, quando faceva dei lavori domestici. Anzi credo proprio che le disse di non stare sempre con le mani in ammollo.

Comunque da quando usa la crema bio per le mani, il problema non si è più ripresentato.
Ti riporto quello che disse Riky qualche tempo fà:
La dermatite detritiva delle mani (quella che viene alle dita, con taglietti e ragadi dolorose) non si associa sempre ad allergia. Certo, la pelle diventa più sensibile, e poichè il suo potere barriera nelle sedi dermatitiche è molto alterato, anzi è proprio leso, ecco che può irritarsi (o diventare francamente allergica) a qualsiasi cosa (polveri, nikel che è un metallo pressocchè ubiquitario, calcolate che la moneta dell'euro è ricchisima di nikel - eccetera).

Le ragadi sulle dita fanno davvero male.
Per chiuderle c'è un sistema medicale - spero che il vostro farmacista di fiducia vi possa preparare la soluzione acquosa di nitrato d'argento al 2% (ne basta un bottiglino da 15 cc): in questa soluzione va immerso uno stuzzicadenti, poi la punta dello stuzzicadenti imbevuta di soluzione, si passa sulla ragade. Brucia moltissimo, ma la ragade si chiude (si può farlo per un paio di volte al giorno, per un paio di giorni). Un altro sistema coniste nel "tappare" le ragadi con un cerottino o con uno steri-strip.
Bisognerebbe stare lontani dall'ecqua, e quando ci si lavano le mani, lavarle solo con un latte o un olio detergente (o con il miele puro - il miele va benissimo, è uno zucchero e aiuta la cicatrizzazione, inoltre è lenitivo).
Anche i detergenti eco delicati vanno bene, ma in fase acuta è meglio il latte. E' poi opportuno usare il più possibile i guanri dermatologici di cotone (ma in genere hi ha dermatite dice che non riesce a fare nulla coi guanti...problema è che la dermatite peggiora progressivamente soprattutto se si toccano cibi, detergenti per la casa, polveri, etc).

Va molto bene l'olio vea puro al posto del cortisone, (o il tocoferyl acetato puro), e durante il giorno il "guanto liquido siliconico" (tipo keradex - oppure Vea lipogel, che è vit E più siliconi) _ non gridate all'orrore, perchè in questi casi il silicone può essere utile ad isolare la parte.

Comunque anche il burro di karitè è ottimo. tra gli OE, quelli utili mi risultano essere la Lavanda - e poi l'oleolito di calendula.


**Dimenticavo: ottimo, ottimissimo anche l'olio di semi di ribes nero (barbarina lo tiene): suggerisco una bella "zuppa" di ribes nero olio, karitè, vea olio (vitE olio) tutte le notti (olio ribes è ottimo anche per la psoriasi, una volta che le chiazzette sono state deprivate delle squamette argentee grazie a un unguento salicilico - in farmacia vendono l'unguento salicilico al 10% in vaselina, oppure al posto del salicilico si può usare un prodotto ad alta concentrazione di urea (30-50%): bio non esistono, perchè sono prodotti farmacologicamente attivi, ma vi garantisco che non vifanno male e che....quando ce vò, ce vò...
La luce di un mattino, l’abbraccio di un amico, il viso di un bambino
meraviglioso, meraviglioso… :)
Avatar utente
alcisa
 
Messaggi: 1858
Iscritto il: mercoledì 19 settembre, 2007 12:29
Località: Roma

Messaggioda malinche » venerdì 03 ottobre, 2008 10:48

anche una mia amica! era allergia ai detersivi, condita di mancanza di vitamine...

;-)
Avatar utente
malinche
 
Messaggi: 6251
Iscritto il: domenica 16 settembre, 2007 17:13
Località: Nella profondità dell'inverno, ho imparato alla fine che dentro di me c'è un'estate invincibile

Messaggioda pixel » venerdì 03 ottobre, 2008 10:57

Grazie mille Alcisa... Per comodità mia madre ha deciso che proverà col miele, visto che è lenitivo e aiuta la cicatrizzazione... sembra perfetto!
che dite se le faccio fare un paio di impacchini al giorno col miele (tenercelo tipo una decina di minuti), poi lavare con un detergente non aggressivo e coprire con uno steri-strip??

Ps. mia madre sostiene che le sue "setole" siano causate dal freddo insieme al continuo contatto con acqua, ma che non sia un'allergia, la sua... :boh:
"I'm worse at what I do best, and for this gift I feel blessed". (K.D.C., 1967-1994)

My blog: http://pixel3v.wordpress.com/
Avatar utente
pixel
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: sabato 10 maggio, 2008 00:08
Località: Prato

Messaggioda fainne » venerdì 03 ottobre, 2008 11:01

Anche a me a volte vengono d'inverno le setole. Sono convinta, che come nel caso di tua mamma, sia colpa del freddo, perché come routine di lavori domestici io ho sempre la stessa.
e diventare belli con creme da spalmare dimenticando tutto in un'estate al mare
Avatar utente
fainne
 
Messaggi: 144
Iscritto il: venerdì 27 luglio, 2007 11:11

Messaggioda murex » venerdì 03 ottobre, 2008 11:49

falle provare anche con un po' di karitè che so essere cicatrizzante..:)

figo che la tua mamma cominci ad acquisire fiducia :elio:
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda pixel » venerdì 03 ottobre, 2008 11:54

@ Fainne: anche mia madre è convinta che sia il freddo e nient'altro proprio per il tuo stesso motivo...

@ Murex: ok le faccio mettere anche il karitè... :)

(visto la mamma, piano piano, si avvicina? l'altro giorno mi ha chiesto pure come sostituire la sua cremaccia alla Vit.C!!)
"I'm worse at what I do best, and for this gift I feel blessed". (K.D.C., 1967-1994)

My blog: http://pixel3v.wordpress.com/
Avatar utente
pixel
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: sabato 10 maggio, 2008 00:08
Località: Prato

Messaggioda valefaramir » venerdì 03 ottobre, 2008 18:52

mi sto ecobiozzando :D che bello!Avevo pensato al burro di karitè al primo colpo.Pixel lo sai che anche mia mamma?
Avatar utente
valefaramir
Skywalker
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: mercoledì 30 luglio, 2008 12:34
Località: parigi-milano

Messaggioda fainne » venerdì 03 ottobre, 2008 19:37

A me il karité non fa niente sulle mani screpolate :oops: Per non parlare delle setole, poi. Semplicemente io aspetto che passino da sole, ma se mi dovessero tornare, seguirò questi consigli.
e diventare belli con creme da spalmare dimenticando tutto in un'estate al mare
Avatar utente
fainne
 
Messaggi: 144
Iscritto il: venerdì 27 luglio, 2007 11:11

Messaggioda Bisciadacqua » venerdì 03 ottobre, 2008 22:16

Ciao!Quando anche a mia madre vengono un pò di piaghette spellate (non so se è la stessa cosa che ha tua madre) io le dò un pò di olio di mandorle dolci premuto a freddo. Con me è fantastico pechè mi risana subito la pelle secca e squamata, e mia madre anche trova giovamento.
L'unica noia è che unge e perchè abbia effetto lo devi lasciare in posa almeno un pò...o cmq più ne metti più lo lasci meglio è!
Quest'olio è fantastico però se tua madre ha una patologia che richiede apposite creme allora non so... :roll:

Anche se io con l'Olio di mandorle ho curato una dermatite al viso abbastanza fastidiosa...
Avatar utente
Bisciadacqua
 
Messaggi: 8
Iscritto il: domenica 21 settembre, 2008 19:24

Messaggioda tostoini » sabato 04 ottobre, 2008 09:23

Non sono una delle esperte del forum, però ti posso suggerire la crema alla mirra, è una mano santa. Io mi mangiavo le unghie sino a qualche anno fa e la mirra aiutava moltissimo la cicatrizzazione ed è anche antisettico..
Avatar utente
tostoini
 
Messaggi: 99
Iscritto il: sabato 24 maggio, 2008 12:12

Messaggioda murex » sabato 04 ottobre, 2008 10:42

tostoini ha scritto:Non sono una delle esperte del forum, però ti posso suggerire la crema alla mirra, è una mano santa. Io mi mangiavo le unghie sino a qualche anno fa e la mirra aiutava moltissimo la cicatrizzazione ed è anche antisettico..


interessante..di una marca specifica? o una crema alla mirra generica? :)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda tostoini » sabato 04 ottobre, 2008 10:52

Non ti so consigliare una marca specifica perché all'epoca usavo quella di bottega verde che è tutto tranne ecobio, però sono sicura che l'effetto cicatrizzante era dovuto alla mirra :)
Avatar utente
tostoini
 
Messaggi: 99
Iscritto il: sabato 24 maggio, 2008 12:12

Messaggioda pixel » domenica 05 ottobre, 2008 17:01

Grazie a tutte ragazze!! La mia mamma dopo un paio di giorni di miele e karitè sta già meglio, in ogni caso terremo presente anche la soluzione mirra...
Grazie mille!!! :)
"I'm worse at what I do best, and for this gift I feel blessed". (K.D.C., 1967-1994)

My blog: http://pixel3v.wordpress.com/
Avatar utente
pixel
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: sabato 10 maggio, 2008 00:08
Località: Prato

Messaggioda pan » lunedì 12 gennaio, 2009 13:28

Riporto su perchè ho un problema simile, anche se non altrettanto serio.

Non trovo nulla che mi idrati le mani come si deve. Tra i lavori di casa e la bimba ho sempre le mani dentro e fuori l'acqua. Così in inverno le ho tutte screpolate e ruvide, soprattutto sul palmo.
Ho provato con un peeling, e a idratare col k'aloè+la bio bio baby alla rosa+ olio di ribes+oe lavanda, ma niente, sulle dita (sempre dalla parte del palmo e soprattutto in corrispondenza delle articolazioni) resta dura e ruvida. Di notte dormire coi guanti è un'impresa perchè sento caldo alle mani e quindi dopo non prendo sonno :eccu:

Se mi metto la sciarpetta di seta sento i fili che si impigliano!!!!! Aiuto :sniff:
pan
 
Messaggi: 127
Iscritto il: venerdì 09 maggio, 2008 11:35
Località: Ravenna

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite