di Barbara Righini
online dal 2005

Crema/fluido viso senza olii essenziali

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Crema/fluido viso senza olii essenziali

Messaggioda verderame » domenica 28 settembre, 2008 18:50

Ciao a tutte!
Devo premettere che questa (o una sua correzione) sarà la mia prima crema viso spignattata, quindi non so assolutamente valutare quale sarà la consistenza (una crema? un fluido? o una cosa del tutto improponibile?)
Visto che la mia pelle è a tendenza atopica (ultimamente non ha più avuto episodi di dermatite,ma al minimo sgarro si imbizzarrisce!) volevo prepararmi un'emulsione totalmente priva di profumazione. E' fattibile o dovrò fare i conti con un prodotto troppo puzzolente? :blnk:

Quello che vorrei ottenere è una crema da giorno abbastanza grassa (intorno al 10% fra olii/burri/cere) e molto semplice, con un pò di olio di ribes nero -visto la tendenza alla dermatite- e un pò di pantenolo e proteine visto che andiamo verso l'inverno e cercavo qualcosa che avesse un effetto 'barriera' .
Ecco quello che avevo in mente:

FASE A
Acqua+idrolato di hamamelis a 100%
2 gr cetearyl glucoside (oppure natrosol?)
2 gr glicerina

FASE B
2 gr burro di karitè
3 gr olio di vinaccioli
3 gr cetilico

A FREDDO
2 gr olio di ribes nero
2 gr olio rosa mosqueta
3 gr pantenolo
3 gr proteine del grano
2,5 gr soluzione di potassio sorbato+ sodio benzoato

L'acidità potrebbe andare o è meglio se aggiungo qualche goccia di acido lattico?

Quanto all'odore,non so se sia saggio metterci le proteine del grano,visto che non sono proprio una delizia per il naso.. Però non mi interessa che l'odore sia particolarmente piacevole,l'importante è che non puzzi troppo!

Forse aggiungendo del benzoino migliorerei la situazione sia dal punto di vista della conservazione che dell'odore. O no?
Mi rimetto a voi!

:D Baci!
Ultima modifica di verderame il domenica 28 settembre, 2008 21:15, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
verderame
 
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 14 dicembre, 2007 13:24
Località: bologna

Messaggioda fulmy87 » domenica 28 settembre, 2008 19:43

Per l'odore non saprei, ma come emulsionante il cetilico mi sembra poco..Dovresto procurarti un emulsionante lipofilo..
Avatar utente
fulmy87
 
Messaggi: 89
Iscritto il: domenica 21 settembre, 2008 13:53
Località: Palermo

Messaggioda verderame » domenica 28 settembre, 2008 20:08

Grazie per il consiglio!
Quindi invece di usare cetearyl glucoside e il cetilico farei meglio ad utilizzare, che so, il Montanov 68 ( che mi pare sia già l'unione del cetearyl con un emulsionante lipofilo)?
O cos'altro?


_________________
Avatar utente
verderame
 
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 14 dicembre, 2007 13:24
Località: bologna

Messaggioda fulmy87 » domenica 28 settembre, 2008 20:27

Non avevo visto il cetearyl glucoside..Questo è idrofilo..Ma perchè l'hai messo in fase A???
Avatar utente
fulmy87
 
Messaggi: 89
Iscritto il: domenica 21 settembre, 2008 13:53
Località: Palermo

Messaggioda verderame » domenica 28 settembre, 2008 20:40

Appunto perchè è idrofilo.. Mi pareva che funzionasse così, gli emulsionanti idrofili nella fase A e quelli lipofili in fase B.. Non ho capito niente? :|
Avatar utente
verderame
 
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 14 dicembre, 2007 13:24
Località: bologna

Messaggioda fulmy87 » domenica 28 settembre, 2008 21:01

Questa non la sapevo..Io quando faccio le creme metto gli emulsionanti(che siano lipofili o idrofili) nella fase B...Aspettiamo qualcuno che ci dia conferma..
Avatar utente
fulmy87
 
Messaggi: 89
Iscritto il: domenica 21 settembre, 2008 13:53
Località: Palermo

Messaggioda Lilli » lunedì 29 settembre, 2008 16:37

In effetti gli emulsionanti idrofili andrebbero in fase acquosa :)
Il natrosol è solo addensante idro, se vuoi una cosa fluida risparmiati lo sbattimento... si fa anche senza. In fase grassa però devi usare un emulsionante vero, come il Montanov 68.
Con il solo Montanov al 5% e 2-3% di cetilico ti viene una crema carinissima e non troppo densa, molto spalmabile; se vuoi un fluido, evita il cetilico e aumenta i grassi.
Le proteine del grano puzzano davvero tanto... poi mi devi dire se sono liquide o in polvere. Se sono in polvere limitati ad un pizzico minuscolo, sono tremende, e scioglile a freddo.
Questo in linea di massima... la consistenza di una crema non è una scienza esatta :) ed è difficilissimo sapere a priori cosa verrà fuori una volta raffreddata.
Buona spignattata :)
Avatar utente
Lilli
DeterminataSpignattatrice
 
Messaggi: 815
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:05
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...

Messaggioda Lola » lunedì 29 settembre, 2008 18:05

In teoria, ma in pratica se non metti tutto l'emulsionante in fase lipo rischi davvero di ottenere ricotta.

Ottima la dritta del montanov.
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda verderame » lunedì 29 settembre, 2008 19:59

Grazie di nuovo a tutte! Proverò quindi con Montanov+cetilico, entrambi in fase lipo, alle dosi che mi ha gentilmente suggerito Lilli (ah a proposito,anch'io provengo dalle dolci colline tra Pesaro e Urbino! ;) )

Le proteine le ho in forma liquida (comprate da behawe) , a giudicare dalla bottiglietta puzzicchiano ma per fortuna non in modo eccessivo.

Quindi,ricapitolando:

FASE A
Acqua+idrolato di hamamelis a 100%
2 gr glicerina

FASE B
2 gr burro di karitè
3 gr olio di vinaccioli
5 gr Montanov
3 gr cetilico

A FREDDO
2 gr olio di ribes nero
2 gr olio rosa mosqueta
3 gr pantenolo
3 gr proteine del grano
2,5 gr soluzione di potassio sorbato+ sodio benzoato

Vi sembra troppo grassa? Non ho particolari problemi di untuosità,ma non vorrei esagerare..
In tal caso potrei ridurre ad 1-1,5 il karitè, e poi quando è il momento di aggiungere gli olii a freddo fare due diversi vasetti, uno con la percentuale di olii scritta sopra, l'altra più leggera. Vi farò sapere ei risultati! :P
Avatar utente
verderame
 
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 14 dicembre, 2007 13:24
Località: bologna

Re: Crema/fluido viso senza olii essenziali

Messaggioda verderame » lunedì 29 settembre, 2008 22:19

verderame ha scritto:L'acidità potrebbe andare o è meglio se aggiungo qualche goccia di acido lattico?

Ah,ripropongo la domanda! Al momento non ne ho in casa,devo capire se sia il caso di ordinarlo..
Avatar utente
verderame
 
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 14 dicembre, 2007 13:24
Località: bologna

Messaggioda azahar751 » martedì 30 settembre, 2008 04:08

.Un 10% di grassi non è eccessivo, io ho la pelle mista e anche con un 12% i fluidi mi sembrano leggeri.
Non ricordo più se i fluidi viso che ho fatto ho dovuto acidificarli o meno....il problema è che i conservanti che usi (e che uso anch'io) rendono il ph troppo basico, a volte. Il ph dovrebbe essere tra 5 e 5.5, se non hai l'acido lattico almeno procurati dell'acido citrico e cartine tornasole. Fai una soluzione di acido citrico e acqua distillata e se c'è bisogno alla fine acidifichi con quello.
Se il ph è diverso da 5-5.5 non solo non è adatto per il viso ma non permette ai conservanti di agire, quindi sarebbe come non metterli e dopo una settimana avresti una crema piena di batteri :evil:
Francesca
Avatar utente
azahar751
BioUntrice
 
Messaggi: 5624
Iscritto il: mercoledì 26 settembre, 2007 10:43
Località: Trento

Messaggioda Lola » martedì 30 settembre, 2008 11:10

Ricordatevi che le emulsioni in cui l'acqua non è gelificata tendono a separarsi prima di quelle che hanno un minimo di consistenza della fase acquosa; un po' di xantana ci vuole, tenetela presente per i prossimi acquisti.
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda petunia » domenica 01 febbraio, 2009 12:40

sto studiando per riuscire a realizzare finalmente la mia prima crema :oops:
dopo aver letto diverse (e per me troppo complesse) ricette, vorrei iniziare con la formula più semplice (letta sul sito di Barbara): considerato che devo procurarmi sia gli emulsionanti che un acidificante (anche se ho in casa acido citrico che forse può andare bene), domando:
- se volessi sostituire il cetearyl glucoside con il mantov 68 (più facilmente reperibile e, forse, anche "prodotto jolly" che ho notato in divese ricettine)
devo mettere il mantov 68 nella fase A o B (il cetaryl vain fase A se non erro, così come la gomma xantana: poi mi vanno daccordo i due?? :D: )

Quanto ai conservanti che mi consigliate: sodio+potassio o il phenonip?

vorrei prendere degli ingredienti che possano essere usati anche in altre creme-tonici....

perdonatemi eventuali castronerie :oops:
Avatar utente
petunia
 
Messaggi: 278
Iscritto il: mercoledì 25 luglio, 2007 20:57

Messaggioda Lola » domenica 01 febbraio, 2009 20:02

Il montanov va nella fase oleosa, al 5%.

Per i conservanti, io sono troppissimo di parte :P
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda petunia » lunedì 02 febbraio, 2009 12:00

Lola, cara, illumina questa povera ignorante :oops: ...sto per inoltrare l'odine :twisted:
Avatar utente
petunia
 
Messaggi: 278
Iscritto il: mercoledì 25 luglio, 2007 20:57

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite