di Barbara Righini
online dal 2005

misurare il ph

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

misurare il ph

Messaggioda piper » lunedì 04 agosto, 2008 10:17

mi scuso se ne avete già parlato ma dato che non spignatto non entro molto in questa sezione. Ricordo però che molte alle prese con lo spignattamento avevano il problema di misurare il ph di un composto.

Ebbene, parlando con un'amica che insegna scienze alle scuole medie mi ha detto che ai ragazzi fanno fare questo esperimento per misurare il ph delle cose:

bollire il cavolo rosso, filtrarne l'acqua e usare dei cartoncini sottili (o carta grossa) imbevuti di quest'acqua come cartine tornasole. Dice che non è accuratissimo, ma funziona. E si può fare (ma con meno precisione) anche con il tè.

Se interessa credo che troviate un sacco di informazioni in internet ;-)
Avatar utente
piper
 
Messaggi: 1853
Iscritto il: lunedì 13 agosto, 2007 09:33

Messaggioda Lola » lunedì 04 agosto, 2008 11:20

Vero, ma quando si spignatta tocca essere accurati (è roba che poi ci spalmiamo) e non si può avere risultati circa; pensa che alcune smettono di usare le cartine in rotolo prchè non sono precise e prendono quelle in strisce. :)
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda piper » martedì 05 agosto, 2008 09:35

cavolo, non pensavo si dovesse essere proprio così precise :oops: (si vede che non spignatto eh!)
Avatar utente
piper
 
Messaggi: 1853
Iscritto il: lunedì 13 agosto, 2007 09:33

Messaggioda Lola » martedì 05 agosto, 2008 10:39

Specialmente su pH estremi la precisione è d'obbligo (cioè un gel a pH 3 sarà infinitamente più irritante di uno a pH 4, un sapone a pH 10 non va, è molto meglio 9; una crema depilatoria deve avere pH 12 ma se siamo a 13 ci ustioniamo).
Invece tra il 5 e il 7-8 va bene tutto.
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda murex » giovedì 11 dicembre, 2008 18:47

uppo questo thread per chiedere una cosa...che mi conferirà il pirlone award al sicuro :lol: :lol:

io ho le mie cartine tornasole in rotolo..ne ho staccato un pezzettino..e l'ho messo a contatto con una crema..anzi con il burro montato (ricetta di scintilla) per provare a misurare il pH, così, pre prova.....ora...la cartina s'è inumidita (quindi aveva un colore più intenso) ma nn ha cambiato colore...
ipotesi 1) la crema ha poca fase acquosa (giusto un po' di gel d'aole)e il ph si calcola male (sto dicendo una castroneria..vero?)
2) la mia crema ha un ph guarda caso, di 5, ovvero del color arancio :angel:

altra domanda..e dire che al liceo le cartine le ho usate (all'uni no, ho usato i phmetro)..ma evidentemente ho rimosso :shock: ma come si fa ad avere un'indicazione precisa tipo 5,5 con i colori?

:oops:
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda Lola » giovedì 11 dicembre, 2008 18:56

murex compra delle cartine serie ;)

Non si può misurare il pH delle creme acqua in olio come è il burro montato, perchè la fase esterna oleosa impedisce all'acqua di arrivare alla cartina. Ecco perchè non ti hanno cambiato colore. Non si sono bagnate, si sono unte :)
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda murex » giovedì 11 dicembre, 2008 18:59

Lola ha scritto:murex compra delle cartine serie ;)


:o le mie sono marca 'carlo erba' sono una ciofega? :D con quelle buone si riesce a percepire anche il ph via di mezzo?

Lola ha scritto:Non si può misurare il pH delle creme acqua in olio come è il burro montato, perchè la fase esterna oleosa impedisce all'acqua di arrivare alla cartina. Ecco perchè non ti hanno cambiato colore. Non si sono bagnate, si sono unte :)


ecco..allora era una cosa simile a quello che pensavo anche io..le proverò su altro.. ;)

grazie lola :)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda Jamie » venerdì 12 dicembre, 2008 00:29

Lola ha scritto:Non si può misurare il pH delle creme acqua in olio come è il burro montato, perchè la fase esterna oleosa impedisce all'acqua di arrivare alla cartina. Ecco perchè non ti hanno cambiato colore. Non si sono bagnate, si sono unte :)


allora non c'e' bisogno di misurare il ph per le cose con molta quota grassa?
Anch'io mi chiedo come fate a misurare i ph tipo 5.5 le vostre cartine hanno una scala così precisa? le mie di behawe no :?
Jamie
 
Messaggi: 45
Iscritto il: sabato 01 dicembre, 2007 15:57

Messaggioda Lola » venerdì 12 dicembre, 2008 18:20

Il rotolo non è un tipo di cartina seria, ci vogliono quelle a settori in cui il mezzo punto, solo tra il 5 e il 7, si nota chiaramente perchè si ha una tonalità di colore intermedia.

jamie ho distinto tra acqua in olio e olio in acqua, non tra unto e magro, fila a studiare! :x
Lola
Avatar utente
Lola
ReginaDegliSpignattatori
 
Messaggi: 890
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:06

Messaggioda murex » venerdì 12 dicembre, 2008 18:26

:sbong: :ohm: :sbong: :ohm:

va bene..per la prossima volta lo so.. :P

tra l'altro oltre alla cold cream ho provato a misurare il pH del balsamo fatto da me...e anche qua non cambiava colore :roll: :cry: ma perché fa così?

voi con i rotoli di cartine non ce le misurate le creme??

(ho fatto la prova misurando il pH dell'acqua e vira verso il verdino, pH 7 circa..quindi le cartine sono funzionanti)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda Patrizia » venerdì 12 dicembre, 2008 18:28

Murex, io ho abbandonato i rotoli di cartine per le strisce... e adesso mi trovo da Dio ;)
Sono mooooolto più precise, prima metà delle volte rimanevo con il dubbio.
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda murex » venerdì 12 dicembre, 2008 18:33

Patrizia ha scritto:Murex, io ho abbandonato i rotoli di cartine per le strisce... e adesso mi trovo da Dio ;)
Sono mooooolto più precise, prima metà delle volte rimanevo con il dubbio.


ecco lo sapevo :evil: se lo dice anche Patty oltre a lola..sono fritta :P

queste a rotoli mi da proprio l'idea che a contatto con le creme si ungano..ma non 'reagiscano'.. :? cioè sono inutilizzabili, per le prove che ho fatto io ..nn è che sono solo poco precise....anche a voi faceva così?


e quelle a strisce immagino che siano più costose..vero? (ma io ora con questo rotolo..che ci faccio? :firuli: )
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda malinche » venerdì 12 dicembre, 2008 19:40

quoto murex, in tutto... :oops:
E ilregolamento? L'hai letto? Immagine
Avatar utente
malinche
 
Messaggi: 6251
Iscritto il: domenica 16 settembre, 2007 17:13
Località: Nella profondità dell'inverno, ho imparato alla fine che dentro di me c'è un'estate invincibile

Messaggioda auri » venerdì 12 dicembre, 2008 19:45

Anch'io quoto Murex.... Finora ho sempre usato solo le cartine tornasole.... :roll:
auri
 
Messaggi: 242
Iscritto il: lunedì 03 dicembre, 2007 20:22

Messaggioda murex » venerdì 12 dicembre, 2008 19:53

auri ha scritto:Anch'io quoto Murex.... Finora ho sempre usato solo le cartine tornasole.... :roll:


anche quelle a strisce sono cartine tornasole..ma sono più accurate di quelle a rotolo...e consigliano quelle ;)

ma....auri..una domanda sorge spontanea...se hai sempre usato le cartine tornasole (a rotolo immagino)...ti viravano? le hai usate per creme?


appello alle spignattatrici che hanno comprato e usato le cartine in rotolo..dateci le vostre esperienze :P
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite