di Barbara Righini
online dal 2005

domanda sull'aloe

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

domanda sull'aloe

Messaggioda Diakranis » martedì 04 settembre, 2007 20:06

Ciao a tutte, sono nuova di qua, ma è da un po che visito il vostro (e ormai nostro, mi permetto-- ) forum e che cerco informazioni anche su come fare da me alcuni prodotti..

Il mio quesito si riferisce al fatto che io ho un sacco, ma davvero tante, piante di aloe.. e anche grosse!!
Se taglio una foglia, ne esce una specie di gel.. quel gel potrebbe avere le proprietà attribuite all'aloe? (non so esattamente da cosa si ricava il fantomatico gel di aloe vera, magari da tuta la pianta boh.. devo ancora informarmi..)
Si puo aggiungere ai vari preparati come per esempio una crema corpo o viso?

Sapete aiutarmi?

Grazie mille!
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda Serese » martedì 04 settembre, 2007 20:19

Ciao e benvenuta! :) si, il gel è esattamente quello.. da quel poco che so la pianta deve avere almeno 5-6 anni prima che il gel delle foglie sia utilizzabile (ma non vorrei dire una cazz... :oops: )
purtroppo non so aiutarti per spiegazioni tecniche di spignattamenti con il gel di aloe fresco. ma vedrai che presto qualcuno chiarirà i tuoi dubbi molto meglio di me ;-)
Serese
 

Messaggioda Diakranis » martedì 04 settembre, 2007 20:31

beh, nel frattempo ti ringrazio!! almeno so come utilizzare la quantità abnorme di piante di aloe che ogni santo anno mia madre fa riprodurre a dismisura sul nostro balcone...

nel frattempo mi informo sull'età approssimativa delle piante più grosse... :-)
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda diana » mercoledì 05 settembre, 2007 09:49

Serese ha scritto:da quel poco che so la pianta deve avere almeno 5-6 anni prima che il gel delle foglie sia utilizzabile (ma non vorrei dire una cazz... :oops: )


anch'io ho questa notizia!
il gel così com'è è ottimo sulle scottature, l'ho provato.
probabilmente di conseguenza va bene sulla pelle in generale... :roll:

altri pareri?
.diana.
Avatar utente
diana
 
Messaggi: 913
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 17:31
Località: Treviso

Messaggioda piper » mercoledì 05 settembre, 2007 10:22

che tipo di pianta di aloe hai? Io ho un aloe arborescens e non credo che si possa fare il gel da quella, solo dalla barbadenis temo quindi aspettiamo le più esperte ;)
Avatar utente
piper
 
Messaggi: 1853
Iscritto il: lunedì 13 agosto, 2007 09:33

Messaggioda Serese » mercoledì 05 settembre, 2007 13:45

Da quanto ho capito anche l'aloe arborescens ha il gel nelle foglie e molte proprietà.. leggete il link sotto semmai :roll:
http://www.albero-dellavita.it/cat188.htm
Serese
 

Messaggioda Diakranis » mercoledì 05 settembre, 2007 17:45

ora vado a vedere!!
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda sarxos » mercoledì 05 settembre, 2007 19:40

Mi sembra di ricordare di aver letto un depliant pubblicitario di una marca che vende gel d'aloe, e che spiegava le varie parti della lavorazione con tanto di foto.
Comunque in quel depliant si affermava che ci sono alcune parti della pianta che sono tossiche, o qualcosa del genere, e che una parte della lavorazione consisteva proprio nel separare con cura queste parti dal gel... :| ne sapete qualcosa :?:

sarxos
Avatar utente
sarxos
 
Messaggi: 85
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 21:57
Località: Bassa Modenese

Messaggioda Serese » mercoledì 05 settembre, 2007 20:20

sarxos ha scritto:Mi sembra di ricordare di aver letto un depliant pubblicitario di una marca che vende gel d'aloe, e che spiegava le varie parti della lavorazione con tanto di foto.
Comunque in quel depliant si affermava che ci sono alcune parti della pianta che sono tossiche, o qualcosa del genere, e che una parte della lavorazione consisteva proprio nel separare con cura queste parti dal gel... :| ne sapete qualcosa :?:

sarxos


oDDio.. :shock: nulla..
Serese
 

Messaggioda sarxos » mercoledì 05 settembre, 2007 21:38

Credo di aver trovato qualcosa.

Il depliant che avevo letto è della Zuccari. Ora non trovo più quello vecchio, ma sul loro sito internet c'è un PDF che descrive le fasi di lavorazione del loro nuovo gel, ed in una fase dice

La lavorazione manuale della foglia attraverso i 4 seguenti passaggi evita di portare nel succo finale quantità eccessive di aloina contenute nel parenchima, la corteccia verde, coriacea della foglia. Si sostituisce quindi manualmente il processo di filtraggio a carboni lasciando nel prodotto finale una quantità di aloina ritenuta indispensabile
.

Invece sul forum "alFemminile" ho trovato un post dell'utente "Sita" di cui riporto il passaggio di interesse:

L'Aloina è una potente droga antrachinonica contenuta nelle foglie di Aloe Vera (più precisamente nella parte che sta tra la foglia e il gel in essa contenuta) ed è un potentissimo lassativo che va assunto con le dovute precauzioni essendo piuttosto pericoloso. Infatti nella legislazione italiana (ma non so dirti l'articolo preciso) il livello massimo dell'Aloina che pu essere presente è di 2.0 mg/kg negli alimenti, 20 mg/kg nelle bevande e 50 mg/kg nelle bevande alcoliche.

Usando la parte intera della foglia, è inevitabile assumerne un quantitativo di molto maggiore (mentre tutti i preparati che trovi in vendita in esercizi pubblici non la contengono, se non in minime parti e ben al di sotto del limite imposto dalla legge) correndo il pericolo di intossicazioni con gravi danni al colon, crampi addominali, nausea, vomito, diarrea e variazione nella colorazione dellurina. Inoltre, assunta da una donna incinta, provoca laborto immediato.

Un preparato contenente Aloina andrebbe quindi assunto per massimo 10-15 gg e poi sospeso per almeno altrettanti (ma meglio un po di più) per permettere allorganismo di disintossicarsi da questo elemento.


Direi che non c'è proprio da preoccuparsi per i gel e succhi messi in commercio, ma se qualcuno ha la pianta a casa e vuole provare ad usarlo direttamente consiglio massima prudenza, onde evitare certi effetti collaterali non proprio graditi ... :sick:

sarxos
Avatar utente
sarxos
 
Messaggi: 85
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 21:57
Località: Bassa Modenese

Messaggioda Diakranis » mercoledì 05 settembre, 2007 23:05

oh ma non è che io me lo voglio mangiare... io volevo aggiungerla nelle creme o comunque nei preparati per il corpo/viso/capelli.... :-)
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda diana » giovedì 06 settembre, 2007 10:04

basta evitare la "buccia" verde ;-)
.diana.
Avatar utente
diana
 
Messaggi: 913
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 17:31
Località: Treviso

Messaggioda piper » giovedì 06 settembre, 2007 16:21

Serese ha scritto:Da quanto ho capito anche l'aloe arborescens ha il gel nelle foglie e molte proprietà.. leggete il link sotto semmai :roll:
http://www.albero-dellavita.it/cat188.htm


che bello!! Ero convinta di non poterla usare, adesso non mi resta che aspettare che compia qualche anno :)
Avatar utente
piper
 
Messaggi: 1853
Iscritto il: lunedì 13 agosto, 2007 09:33

Messaggioda Diakranis » venerdì 07 settembre, 2007 08:15

grazie mille!!!!
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda Diakranis » venerdì 07 settembre, 2007 08:20

secondo voi in cosa consiste la fluidificazione a freddo??
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti