di Barbara Righini
online dal 2005

burro di cocco

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

burro di cocco

Messaggioda serainlaguna » giovedì 30 agosto, 2007 20:18

L'ho fatto. Accidenti se è buono, grazie a voi che me l'avete fatto scoprire! ho avuto qualche difficoltà a separarlo dall'acqua, allora l'ho tenuto un po' nel freezer. Però poi l'ho usato tutto quasi istantaneamente come crema mani (voi come lo usate?). Eccezionale, con quel buon profumino poi. Si però io già mi rosicchio le unghie di mio, mannaggia mi avete sulla coscienza mi avete...
serainlaguna
 
Messaggi: 126
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 13:30

Messaggioda silvia » giovedì 30 agosto, 2007 20:38

:) me lo sono spalmata sul viso!!!
Avatar utente
silvia
Pusher-Ecobio
 
Messaggi: 2439
Iscritto il: sabato 11 agosto, 2007 13:02
Località: Trieste

Messaggioda Babs » venerdì 31 agosto, 2007 11:42

Ottima idea quella di usarlo come crema per le mani!!!Ma mi chiedo...usando un intero pacchetto di farina di cocco,quanto ne viene fuori? La volta scorsa ne ho usata troppo poca e me ne è uscito giusto giusto per una applicazione! :x E l'acqua? La si può usare come tonico?
Avatar utente
Babs
 
Messaggi: 409
Iscritto il: domenica 22 luglio, 2007 11:53

Messaggioda Serese » venerdì 31 agosto, 2007 12:44

Mi sa di no Babs.. il tonico dovrebbe astringere e acidificare la pelle.. il cocco non mi pare abbia queste proprietà.. magari se ci aggiungi aceto o limone può andare.. :?
Serese
 

Messaggioda AMELIE » venerdì 31 agosto, 2007 16:33

dev'essere davvero una cosa fantastica!!!!!!! il profumo del cocco è buonerrimo...........e pensavo....oltre a poterne fare anche i famosi burri corpo montati si potrebbe sostituire al burro karitè nella ricetta del deodorante fai-da te.......sarebbe ancora più profumato e buono!!!!! a meno che il karitè non serva nella per motivi che vanno oltre il semplice effetto crema.............mmmhhh....questo fine settimana se avrò tempo proverò..............
Avatar utente
AMELIE
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 10:05

Messaggioda apollonia » venerdì 31 agosto, 2007 17:40

Il burro di cocco arrancidisce in breve tempo, il karite no, anche fuori dal frigo. :D
apollonia
 

Messaggioda AMELIE » venerdì 31 agosto, 2007 17:46

noooooooooooooooooo che terribile notizia......immagino non si possa rimediare in nessun modo............
però grazie......mi hai evitato una di quelle tragedie spignattatorie........
Avatar utente
AMELIE
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 10:05

Messaggioda Babs » venerdì 31 agosto, 2007 18:59

Serese ha scritto:Mi sa di no Babs.. il tonico dovrebbe astringere e acidificare la pelle.. il cocco non mi pare abbia queste proprietà.. magari se ci aggiungi aceto o limone può andare.. :?



Grazie Serese...si in effetti ci avevo pensato...ma allora che me ne faccio ? :cry:
Avatar utente
Babs
 
Messaggi: 409
Iscritto il: domenica 22 luglio, 2007 11:53

Messaggioda Serese » venerdì 31 agosto, 2007 19:11

Secondo me con l'acqua di cocco ci puoi fare una maschera per capelli o per il viso.. magari ci aggiungi qualche altra cosa che hai in casa tipo frutta e miele.. sennò nn saprei proprio :roll:
Serese
 

Messaggioda artemis » sabato 01 settembre, 2007 02:16

Io la uso come acqua idratante quando fa caldo e non ho voglia di mettere creme. La metto in uno spruzzino e la uso dopo la doccia. Dura se tenuta in frigo secondo me non più di una settimana. Ma si può provare ad usarla per l'ultimo risciacquo dei capelli. O spruzzata come fissante per capelli, dato che contiene zuccheri. O per diluire lo shampoo. Penso che abbia molti usi... anche in cucina, no?
Per quanto riguarda il burro di cocco... ne viene sempre fuori pochino... bisogna strizzare le scaglie di cocco per farne venire fuori di più, tende a rimanere attaccato alle scaglie.
Devo assolutamente trovare un metodo più efficace per farlo... Ma in qs gg non ho tempo ... uffi uffi ci penserò
Cmq, oltre che sulla pelle, lo avete mai provato sui capelli? E' fenomenale sulle punte prima o dopo l'asciugatura...
La Terra non ci è stata data in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli...
artemis
 
Messaggi: 196
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 16:42
Località: Brianza

Messaggioda silvia » sabato 01 settembre, 2007 14:26

:) visto che di burro, rispetto all' acqua, ne viene poco io faccio così: metto la farina nel pentolino con un po' d'acqua e porto a bollore, passo il tutto, lascio raffreddare un pò e rimetto il tutto sul fuoco, aggiungendo un pò di fruttapec per addensare il tutto. L'ho usato come maschera ,aggiunto un'po ad un olio per il viso, oggi invece proverò ad usarlo sui capelli :roll:
Avatar utente
silvia
Pusher-Ecobio
 
Messaggi: 2439
Iscritto il: sabato 11 agosto, 2007 13:02
Località: Trieste

Messaggioda pollon1984 » mercoledì 05 settembre, 2007 20:49

ho appena finito di spalmarmi sulle mani questa deliziosa cremina al cocco....veramente buona e profumosissima...oddio devo perfezionare l'arte del recuperare il burro pero' non mi lamento!!! :D
Avatar utente
pollon1984
 
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 04 settembre, 2007 23:30
Località: Roma

Messaggioda Diakranis » mercoledì 19 settembre, 2007 18:39

io non ho avuto nessun problema a separare il burro dall'acqua, mi è venuto un bel disco solido sopra all'acqua un pò come quando pulisci la c'era d'api..

ora però mi ritrovo con l'acqua e la farina esausta... io pensavo di farci un dolce o del pane... ho già chiesto aiuti in merito... oppure posso provare a metterli insieme e frullarli e farli diventare una buona crema da mangiare aggiungendo magari uno o due rossi e dello zucchero.. voi cosa mi consigliereste?

conoscete altri usi culinari??
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda Irene » mercoledì 19 settembre, 2007 18:46

uhm...io la butto là, come idea per tirare fuori più grasso possibile dalle scaglie di cocco. perchè dopo averle fatte bollire con l'acqua, non dare una passata col frullatore ad immersione e poi filtrare?
secondo me rompendo le scagliette rilasciano più grasso, e quindi più burro...che ne pensate? qualcuna ha mai provato?
Avatar utente
Irene
ChiomeDiSeta
 
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:12
Località: marca trevigiana

Messaggioda murex » lunedì 08 ottobre, 2007 15:57

l'ho fatto anche io!!!!il mio primo spignattamento!!! :yeppa:
ma è assurdo come sia burroso una volta finito :shock: cioè non mi capacito di come, da cocco disidratato e acqua venga fuori una cosa così 'unta'..e che per di più si spalma benissimo.. :shock: i misteri della chimica spignattatoria Immagine :D

l'unico problemino che ho avuto è stato quello che in frigo non si solidificava molto...così l'ho messo per un po' in frigo..ma forse troppo, perchè dopo si era un po' gelato..a quel punto quando ho separato il burro dal liquido sotto ho preso anche un po' di ghiaccio..che rimettendo il barattolo in frigo si è sciolto e l'ho quindi filtrato via col colino. :P
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti