di Barbara Righini
online dal 2005

consiglio dentifricio

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Messaggioda rodi » giovedì 30 agosto, 2007 15:53

neanche io sapevo che faceva arretrare le gengive,e il bello è che io ho questo problema.allora mi consigliate qualche buon dentifricio ke però non devo comprare su intenet,ma in supermercato o catena di negozi,grazie.
P.s.:non sono se questo è il forum giusto per chiedere queste informazioni,ma se ho sbagliato fatemi passare questo quesito almeno per questa volta ;-)



bacini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
rodi
 
Messaggi: 197
Iscritto il: mercoledì 15 agosto, 2007 01:20
Località: napoli

Messaggioda barbara » giovedì 30 agosto, 2007 15:55

ti ho splittata!
Nei post INCI si parla dell'inci postato e basta, così da avere più chiarezza ;-)
Qui invece un thread tutto tuo in cui possano consigliarti :)
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda Serese » giovedì 30 agosto, 2007 16:07

io sto usando l'elmex anticarie (confezione bianca e aranacione). Comprato all'iper(coop).. il fluoro dovrebbe esserci ma niente sodium lauryl sulfate.. ;)
Serese
 

Messaggioda RaelDelMare » giovedì 30 agosto, 2007 16:41

Io ora sto usando l'Argital alla menta e argilla, l'ho comprato al naturasi.
Costa 7.20€ mi sembra e non fa schiuma affatto, ma adispetto di tantissimi dentifrici ecobio, questo lascia un'ottima freschezza in bocca. Consigliato! :)
Dalila
Recensioni makeuppose e varie :D http://raelmente.blogspot.com/
Avatar utente
RaelDelMare
InciMouse
 
Messaggi: 4789
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 12:42
Località: Roma

Messaggioda Nerissa » venerdì 31 agosto, 2007 09:48

Buonissimo quello all'aloe veradent, contiene anche il chitosano (a patto che tu non sia allergica ai crostacei) che funge da tampone antiacido
Aequam memento rebus in arduis servare mentem
Nerissa
 
Messaggi: 74
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 16:32
Località: Wonderland

Messaggioda rodi » venerdì 31 agosto, 2007 22:50

:oops: :oops: :oops: barbara scusami!!!!!!!!!!!!!!!! ma ora mi sono accorta che mi avevi splittata.infatti non riuscivo a capire perchè la mia risposta non c'era nell'altro forum.scusami ancora e grazie ancora per le vostre risposte,solo una cosa dove posso trovare questi prodotti.ciao ciao
rodi
 
Messaggi: 197
Iscritto il: mercoledì 15 agosto, 2007 01:20
Località: napoli

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda galupa » lunedì 24 giugno, 2013 00:37

Ciao a tutti chiedo disperatamente un consiglio per il dentifricio.
Vi chiedo, possibile non esista un dentifricio con inci perfetto, con tutti i semafori verdi?
Mi potreste suggerire il dentifricio migliore secondo voi?
Io avevo postato questo
viewtopic.php?f=3&t=23571
qualcuno lo ha usato?
galupa
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mercoledì 05 giugno, 2013 00:09

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda EternalSunshine » lunedì 24 giugno, 2013 11:59

Ma il fatto che il suddetto dentifricio abbia due pallini gialli non vuol dire che non sia valido. :) Un pallino giallo è dovuto al conservante, che è tra i migliori e avranno messo per "scrupolo" (anche se in un dentifricio potrebbe non esserci, visto che è uno dei pochi prodotti che, se fatto bene, si conserva senza bisogno dei conservanti) e l'altro è un allergene (se non sei allergica, in un prodotto a risciacquo puoi considerarlo un pallino verde).

Comunque io ho usato per tanto tempo il Lavera Basis Sensitiv alla menta perché è il più economico tra quelli reperibili facilmente al Naturasì o nei negozi bio. Però credo che la sua schiuma abbondante mi abbia dato qualche problema alle gengive (in particolare sembra siano arretrate le gengive sopra due denti). Così, sempre al Naturasì, ho trovato la Pasta dentifricia alla Ratania di Weleda, indicata per le gengive deboli, che per ora sembra funzionare molto bene. Questa non ha tensioattivi, però dopo qualche spazzolata inizia a formare una schiuma molto debole che aiuta lo "spazzolamento". Tuttavia non conto di utilizzarla per un lungo periodo perché contiene alcohol (dovuto a qualche estratto alcolico, non penso lo abbiano aggiunto di proposito) e perché ha un livello di abrasività abbastanza alto (circa 45), nonostante abbia estratti molto validi contro i problemi gengivali. Ho anche usato il dentifricio alla menta della Logona che ho trovato migliore del Lavera, ma non riesco a reperirlo con facilità e allora l'ho usato una sola volta e non posso fare una recensione sull'uso continuativo.

Per quanto concerne i dentifrici da supermercato con INCI buono, al mio ragazzo avevo comprato l'economico dentifricio denti sensibili della Coop che alla fine gli era piaciuto perché fa bene il suo dovere (anche se, essendo abituato ai vari Mentadent, all'inizio era rimasto spiazzato perché questo fa poca schiuma e ha un gusto salino). Ho inoltre notato che il Parodontax per gengive deboli assomiglia molto alla pasta dentifricia della Weleda (anche nel valore di abrasività). Altre alternative valide da super sono l'Elmex sensitive plus (con valore RDA di 30, utile magari da alternare a un dentifricio più abrasivo), l'Elmex classico (di cui non conosco il valore RDA) e il Biorepair total repair (anche di questo nessuna info sull'abrasività). Ultimamente ho anche scoperto questo, dolcificato con la stevia, che mi pare buono.

Infine, se hai le gengive arrossate, ti consiglio di fare frequentemente risciacqui con acqua salata (da usare tipo colluttorio) perché sono molto utili.
"Riesco con un dito a toccare una nuvola anche se so che è lontana chilometri, ma mi piace essere all'altezza della mia fantasia." (Charles Monroe Schulz – Snoopy)
Avatar utente
EternalSunshine
 
Messaggi: 577
Iscritto il: sabato 19 gennaio, 2013 16:30

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda barbara » lunedì 24 giugno, 2013 12:29

EternalSunshine ha scritto:Un pallino giallo è dovuto al conservante, che è tra i migliori e avranno messo per "scrupolo" (anche se in un dentifricio potrebbe non esserci, visto che è uno dei pochi prodotti che, se fatto bene, si conserva senza bisogno dei conservanti)


Mi motiveresti questa affermazione, cortesemente?
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda EternalSunshine » lunedì 24 giugno, 2013 16:36

Sul forum di Lola ho sempre letto che i dentifrici solitamente hanno abbastanza glicerina (e/o sorbitolo, se non erro) che li conserva (infatti anche pochi tra i dentifrici da supermercato che usavo prima di passare all'eco-bio avevano conservanti) e quindi nel dentifricio della Victor Philippe (con sorbitolo in testa) avranno messo i conservanti per eccessiva prudenza, nonostante la presenza del sorbitolo, oppure perché non c'è abbastanza sorbitolo da sequestrare l'acqua disponibile. Ho usato l'espressione "per scrupolo" perché un paio di volte mi è capitato di scrivere ad aziende che "rovinavano" il dentifricio con brutti conservanti chiedendo perché li avessero aggiunti, vista la glicerina al primo o secondo posto nell'INCI, e mi è stato risposto che li avevano inseriti in quantità ridotta solo per avere una maggiore sicurezza visto che spesso i consumatori non chiudono bene il tubetto o fanno in modo che entri dentro dell'acqua. :)
"Riesco con un dito a toccare una nuvola anche se so che è lontana chilometri, ma mi piace essere all'altezza della mia fantasia." (Charles Monroe Schulz – Snoopy)
Avatar utente
EternalSunshine
 
Messaggi: 577
Iscritto il: sabato 19 gennaio, 2013 16:30

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda barbara » martedì 25 giugno, 2013 09:50

ok, ora è chiaro :)
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda galupa » giovedì 27 giugno, 2013 16:17

Grazie mille per le risposte.
Ho trovato questo http://www.lafinestrasulcielo.it/italia ... ct/1DENPOL
qui non c'è davvero niente di niente: ci sono solo melanzana carbonizzata e sale marino.
Molta curiosità di sapere cosa ne pensate, nel mio caso specifico penso possa andare bene, non ho mai avuto carie in vita mia (33anni) per anni senza lavarmi denti, penso possa andare.
Considerate che mangiando unicamente frutta è abbastanza normale che i denti non soffrano.
L'unico dubbio sta nella possibile abrasività del sale marino..
galupa
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mercoledì 05 giugno, 2013 00:09

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda annalaura » giovedì 27 giugno, 2013 16:46

Ciò che pulisce bene i denti è lo spazzolino, uno potrebbe anche solo usare quello con l'acqua.
Poi ovvio che il dentifricio completa l'opera, ma se uno sa spazzolare bene i denti non deve andare alla ricerca di chissà quale dentifricio secondo me!
Cmq quello che hai postato tu, personalmente, non mi ispira per niente!
Avatar utente
annalaura
 
Messaggi: 2840
Iscritto il: giovedì 20 gennaio, 2011 20:43
Località: Roma

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda EternalSunshine » giovedì 27 giugno, 2013 19:18

annalaura ha scritto:Ciò che pulisce bene i denti è lo spazzolino, uno potrebbe anche solo usare quello con l'acqua.

Ho provato a lavarli solo con acqua e...........risultato disastroso, ovvero gengive sanguinanti, nonostante abbia spazzolato con più prudenza del solito. Dopo questo esperimento ho appurato che necessito di un dentifricio. :D
Comunque nemmeno a me ispira la melanzana carbonizzata. :shock: Il sale marino non penso dia problemi di troppa abrasività perché è solubile nella saliva, ma dipende anche da quanto ce n'è e da come si usa.

Sul forum di Lola c'è questo topic interessante, dal quale ho capito che la ricetta più gettonata per un dentifricio fai da te è 53% di glicerina, 29% argilla bianca, 17.5% bicarbonato, 0.5% olio essenziale di menta. Mentre la ricetta di Fabrizio è glicerina al 74%, bicarbonato al 25% e l'1% rimane per l'aggiunta di O.E. o altri adittivi desiderati.

Sulla questione del bicarbonato, alcuni dentisti sostengono che non deve superare la quantità del 10% onde evitare che abrada lo smalto, ma io sono più propensa a credere a ciò che dice Fabrizio, cioè che non può danneggiare lo smalto (in ogni caso non lo userei puro).

Quando finirò i dentifrici che sto usando (dei quali conosco il valore di abrasività e quindi sto tranquilla) vorrei provare a farlo, tanto il costo sarebbe irrisorio. :)
"Riesco con un dito a toccare una nuvola anche se so che è lontana chilometri, ma mi piace essere all'altezza della mia fantasia." (Charles Monroe Schulz – Snoopy)
Avatar utente
EternalSunshine
 
Messaggi: 577
Iscritto il: sabato 19 gennaio, 2013 16:30

Re: consiglio dentifricio

Messaggioda Bia » domenica 30 giugno, 2013 17:02

Io adoro il Perblan alla menta (quello al limone è orrendo). Mi sono abituata a questo e gli altri non riesco più a usarli. Per me, se si vuole usare un dentifricio senza fluoro, il Perblan è il migliore. Contiene bicarbonato, ma è in una polvere finissima che non graffia i denti, al contrario dei dentifrici con il sale che li sento abrasivi. In casa ho anche il Sensitiv della Logona, ma lo uso solo ogni tanto quando mi sbianco i denti o quando rimango senza Perblan.
Bia
 
Messaggi: 746
Iscritto il: domenica 09 settembre, 2012 12:32

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti