di Barbara Righini
online dal 2005

INCI e spot pubblicitari

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

INCI e spot pubblicitari

Messaggioda giuse78 » lunedì 21 aprile, 2008 12:48

ciao a tutti :-)

visto che recentemente alcune case produttrici hanno pubblicato su internet gli elenchi INCI dei loro prodotti, volevo chiedere se per caso si sa qualcosa di un'eventuale legge e/o direttiva in merito.

personalmente riterrei giusto rendere pubblici gli elenchi INCI di tutti i prodotti, e non solo su internet, ma direttamente sulle pagine dei giornali che li pubblicizzano. questo - ovviamente - per una maggior chiarezza e rispetto dei consumatori.
Avatar utente
giuse78
 
Messaggi: 251
Iscritto il: lunedì 31 marzo, 2008 15:58
Località: Milano

Messaggioda barbara » lunedì 21 aprile, 2008 12:53

se scoprite la legge ditemela, credo ci sia perchè ultimamente Zago l'ha accennata spesso questa obbligatorietà.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda murex » lunedì 21 aprile, 2008 13:39

Bella notizia!! :)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda giuse78 » lunedì 21 aprile, 2008 13:51

davvero dovrebbe essere obbligatorio??

non lo fa quasi nessuno... se lo facessero non dovremmo postare noi gli ingredienti dei cosmetici :P

cmq visto il tempo che ci hanno impiegato a scrivere l'elenco inci sulle confezioni, immagino che ci vorranno altri 10 anni a pubblicarli su internet o sulle pagine pubblicitarie... :twisted:

e mi risulta che ancora circolino cosmetici "di contrabbando" senza l'elenco inci... :x
Avatar utente
giuse78
 
Messaggi: 251
Iscritto il: lunedì 31 marzo, 2008 15:58
Località: Milano

Messaggioda Vecchia Zia » martedì 22 aprile, 2008 08:48

Ma vogliamo parlare di quelle case cosmetiche (ad esempio il dr taffi) che NON mettono l'INCI sui campioncini?? A me da un nervoso... c'è scritto che l'INCI lo si può richiedere al rivenditore (perchè sul sito non c'è) ma che cavolo, devo stare in negozio a copiarmi l'INCI per poterlo controllare?? Secondo me il 99% delle case cosmetiche mette l'INCI per pure formalità: non si rendono conto che c'è la necessità, per il consumatore consapevole, di controllarlo con appositi mezzi...

P.S. Qualcuna di voi ha avuto modo di vedere se il dr taffi ha cambiato politica? E' un po' che non ho a che fare con i suoi prodotti...
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Gaiuccia » martedì 22 aprile, 2008 18:25

io tempo fa ho comprato il gel d'aloe del dottor taffi, tutto ok se non fosse che il conservante usato è il sodium hydroxymethylgycinate che rilascia formaldeide. inutile dire che da quando conosco scts, giace inutilizzato, :roll: lo potrò usare come leave in per i capelli? mi dispiace sprecarlo. comunque, tutto questo per dire che nella scatola del gel c'era un campioncino di crema per il corpo e lì l'inci c'era. ora non vi so dire se è buona perchè non me lo ricordo, ma l'inci c'è!
Avatar utente
Gaiuccia
LifeLessSerious
 
Messaggi: 468
Iscritto il: giovedì 21 febbraio, 2008 01:45
Località: Senigallia (an)

Messaggioda barbara » martedì 22 aprile, 2008 20:09

quando stavo sistemando per aprire saicosatispalmi.com, ho mandato a più di un produttore richiesta di inci.
Perchè tutto ti mandano, tranne quelli: depliants, campioni, volantini, di tutto. Gli inci, a meno che tu non chieda espressamente, no.
Almeno così era due anni fa.
Quelli che poi mi hanno mandato gli inci, l'hanno fatto in forma immagine, presa direttamente dai file immagine delle etichette - vale a dire che non disponevano di un banalissimo elenco degli inci (o non volevano mandarmelo). Ah, alcuni mi hanno mandato gli inci proprio su carta, cioè mi hanno inviato una busta di etichette :D
Sta di fatto che io li ho inseriti nel sito copiandoli A MANINA (e ciecandomi vieppiù).
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda Vera » martedì 22 aprile, 2008 21:50

barbara ha scritto: io li ho inseriti nel sito copiandoli A MANINA (e ciecandomi vieppiù).

:lol: :lol: :lol:

:abbr:
-----------
Il mio blog
Avatar utente
Vera
VeganCheCorreCoiLupi
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 11:32
Località: Roma

Messaggioda Shanty » martedì 22 aprile, 2008 21:53

Vecchia Zia ha scritto:P.S. Qualcuna di voi ha avuto modo di vedere se il dr taffi ha cambiato politica? E' un po' che non ho a che fare con i suoi prodotti...

Io ho diversi campioncini dr.taffi e posso dirti che su alcuni ci sono scritti gli inci, su altri no
Ma non c'è un criterio :shock: , ad esempio sull'olio lavante miglio plus ci sono scritti, sull'olio ristrutturante sempre miglio plus c'è scritto " vedere prodotto in vendita " ,
crema iperidrella c'è , crema emoliente non c'è
crema corpo bolgheri c'è , crema karkadè c'è, peperoncino non c'è.....
Se hai bisogno di qualche inci particolare posso vedere se ce l'ho tra questi :)
Anche a me fa innervosire sta storia di chi scrive gli inci...
Avatar utente
Shanty
 
Messaggi: 2307
Iscritto il: venerdì 07 marzo, 2008 00:23

Messaggioda Serese » mercoledì 23 aprile, 2008 00:48

io ho trovato questo (ma dev'esser per i detersivi, se ho capito bene)

(3) Al fine di garantire un elevato livello di protezione della
salute, il grande pubblico deve poter accedere più facilmente
alle informazioni relative alla composizione dei
detergenti. Sull'imballaggio del detergente va pertanto indicato
l'indirizzo di un sito web in cui sia facilmente
reperibile l'elenco degli ingredienti
di cui alla sezione D
dell'allegato VII del regolamento (CE) n. 648/2004.


http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/Lex ... 010:IT:PDF
...pensa globale agisci locale...
e
mantieni questo forum un luogo civile!
Avatar utente
Serese
MagaDelSearch
 
Messaggi: 11469
Iscritto il: domenica 28 ottobre, 2007 18:55

Messaggioda barbara » mercoledì 23 aprile, 2008 08:09

Allora chiariamo:

cosmetici --> inci assolutamente obbligatorio
detersivi --> inci obbligatorio su web (cioè in etichetta chissene, basta che lo trovi sul loro sito... vabè).

Ma qui si sta discutendo su altro, ovvero: i negozi che vendono online sono in obbligo di pubblicare gli inci dei prodotti che vendono oppure no?
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda giuse78 » mercoledì 23 aprile, 2008 13:30

però io vorrei completare la domanda: gli elenchi inci dei prodotti verranno mai pubblicati sul sito internet della casa produttrice, indipendentemente dal fatto che venda online o meno? e se sì, quando?

e poi: perchè se io leggo su un giornale la pubblicità di una crema che promette una cosa (di solito un mezzo miracolo) non ho la possibilità di sapere dalla stessa pubblicità cosa contiene quella crema?

in questo modo il consumatore poco consapevole va in profumeria e si fa raggirare dalla commessa di turno... "posso aiutarla?"

e che pa**le 'ste commesse, scusate... spero di non offendere nessuno :P
Avatar utente
giuse78
 
Messaggi: 251
Iscritto il: lunedì 31 marzo, 2008 15:58
Località: Milano

Messaggioda Serese » mercoledì 23 aprile, 2008 14:43

utente inattivato ha scritto:@giuse.. le pubblicità: quello che chiedi è davvero un'utopia purtroppo. A stento ti dicono il prezzo, figurati se ti dicono l'INCI.
Le pubblicità sono finalizzate ad "invogliare a comprare", non a "conoscere" il prodotto.


già.. solo in un depliant del dr. hauschka che mi hanno dato al negozio bio c'erano gli INCi. :|
Ultima modifica di Serese il venerdì 26 settembre, 2008 01:08, modificato 1 volta in totale.
...pensa globale agisci locale...
e
mantieni questo forum un luogo civile!
Avatar utente
Serese
MagaDelSearch
 
Messaggi: 11469
Iscritto il: domenica 28 ottobre, 2007 18:55

Messaggioda Vecchia Zia » mercoledì 23 aprile, 2008 19:13

giuse78 ha scritto:e che pa**le 'ste commesse, scusate... spero di non offendere nessuno :P


Non me lo dire... per carità, sono commessa anche io ma quelle che non sanno una ceppa di quello che vendono ma vogliono comunque dar d'intendere che ne sanno le abolirei...
Per fortuna l'azienda per la quale lavoro io ci fa fare dei corsi di formazione e adesso io so tutto sul prodotto che vendo. Ma io vendo collant e male che vada mi confondo la microfibra col setificato...
Mentre le commesse di erboristeria spesso manco sanno cosa sia un INCI!! :shock:

A me è successa una cosa assurda, parlando di INCI. Anni fa mi sono lasciata tentare da uno shampoo solido simil-lush in un'erboristeria. Non aveva ne incarto ne imballo ne etichetta ma era presente solo un foglio fotocopiato che indicava le funzioni dei vari shampoo in base ai colori.
Niente INCI.
E la commessa manco sapeva cosa fosse un INCI.
Ho scritto alla casa produttrice che ha voluto sapere quale fosse il negozio che esponeva i loro prodotti senza INCI e mi ha inviato l'INCI dello shampoo che avevo preso.
Lo shampoo conteneva SLS (ed è stato usato per altri scopi) ma posso dire che da allora il negozio in cui lo avevo preso non ha più venduto prodotti di quella marca... si vede che alla ditta si erano arrabbiati non poco!! :shock:

Comunque secondo me la politica più onesta e giusta è quella di Barbara: non si può pensare che uno si debba comprare il prodotto per poter leggere l'INCI! Comprare on line in un sito che pubblica l'INCI è anche meglio che comprare in negozio: ci tocca stare li con carta e penna a copiare l'INCI per poi verificarlo e, nel caso, tornare a comprare... oppure dobbiamo rischiare di ritrovarci con l'ennesimo shampoo per lavare maglioni... :roll:
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda barbara » mercoledì 23 aprile, 2008 20:06

utente inattivato ha scritto:Beh, noi stiamo riportando quello che troviamo.. :oops: :eccu:


lo so :)

utente inattivato ha scritto:Pare non esserci legislazione nemmeno per gli obblighi in campo cosmetico.


mhhh cosa intendi?

cmq problema commesse: la formazione la fanno le aziende, se le aziende fanno prodotti con i petrolati vuoi che lo sbandierino? ;)
E' tutto un gatto che si morde la coda.
Salvo qualche persona che autonomamente decide di informarsi, la formazione è sottovalutata e mercificata.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti