di Barbara Righini
online dal 2005

ricettine per deodoranti naturali

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

ricettine per deodoranti naturali

Messaggioda RaelDelMare » martedì 18 marzo, 2008 14:51

Le ho trovate cliccano sulle news dell'he page di leonardo.it, ecco il link, magari a qualcuno posso interessare :)

Il sudore

Rimedi naturali
Ecco alcuni semplici rimedi per risolvere il problema dell'ipersudorazione e riconquistare una freschezza tutta nuova!


Tisana alla Betulla

• 20 gr. di foglie di Betulla

• 1 litro di acqua


Immergi le foglie di Betulla in un litro di acqua bollente per non più di 10 minuti e bevi più volte nel corso della giornata.


Crema deodorante alla lavanda

• 1 cucchiaio di burro di cacao

• 2 cucchiai di cera d'api

• 2 gr di timo

• 1/2 cucchiao di olio essenziale di rosmarino

• 1/2 cucchiaio di olio di ricino

• 1/2 cucchiaio di olio essenziale di lavanda

• 2 cucchiai di olio di soia


Sciogli la cera d'api in un appropriato contenitore messo a bagnomaria.
Aggiungi il burro di cacao e gli olii, mescolando con cura.
Amalgama bene e versa il liquido in un contenitore di plastica lasciando raffreddare. Utilizza sulle parti del corpo interessate.


Infuso alle erbe aromatiche

Una manciata delle seguenti erbe:

• lavanda

• salvia

• timo

• rosmarino

• menta

• 1 bicchiere di aceto di mele


Chiudi bene tutte le erbe in un contenitore assieme all'aceto di mele. Riponi il contenitore in un luogo caldo e lascialo agire per 10 giorni, dopodiché filtra in una bottiglia il liquido rimasto.
Utilizza il liquido diluito in poca acqua sulle parti del corpo interessate e lascia assorbire.
Dalila
Recensioni makeuppose e varie :D http://raelmente.blogspot.com/
Avatar utente
RaelDelMare
InciMouse
 
Messaggi: 4789
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 12:42
Località: Roma

Messaggioda Van3ssa » sabato 30 maggio, 2009 16:16

barbara ha scritto:Alita:

Devo dire di aver fatto + o meno ad occhio...
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di amido di mais
1 cucchiaino di burro di karitè sciolto
e un pò di olio di mandorle...

Serena:
Amido 1 cucchiaino
Allume in polvere 1 cucchiaino e mezzo
Caolino 1 cucchiaino raso
Clorofilla mezzo cucchiaino
Burro di karitè e olio di girasole q.b.

provata da pat02mvd
deostick alla cera d'api del libro di F. Marotta:

20 g di cera d'api
2 cucchiai di olio di calendula
7 gocce di o.e. salvia
5 gocce di o.e. tea tree
5 gocce di o.e. lavanda

pat02mvd:
1 cucchiaio di bicarbonato
¾ cucchiaio di amido
30 g burro di karité
20 ml olio di mandorle
poche gocce o.e. lavanda

auri:

Amido (6gr)
pietra allume macinata (6gr)
Ossido di zinco (3gr)
Allantoina (0,5gr)
Polvere di clorofilla (0,2gr)
Burro di karité (10gr)
Olio di jojoba (5gr)
Vit E 1gtt
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Messaggioda valefaramir » sabato 30 maggio, 2009 17:44

Posso aggiungere che ho letto 5m fa su un blog che quando si è rimasti in panne di qualunque altra cosa si può rimediare con un cotone imbevuto di vodka?
Avatar utente
valefaramir
Skywalker
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: mercoledì 30 luglio, 2008 12:34
Località: parigi-milano

Messaggioda Valoe » domenica 31 maggio, 2009 14:07

Grazie ragazze, buono a sapersi per quando la mia pelle si abituerà alla posta all'ossido di zinco (spero il più tardi possibile :D ).
Avatar utente
Valoe
 
Messaggi: 797
Iscritto il: venerdì 30 gennaio, 2009 20:40
Località: Beyond oblivion's eyes..

Messaggioda piccante » domenica 30 agosto, 2009 15:14

Scusate se resuscito questo post ma mi chiedevo, siccome ho intenzione di fabbricarmi un deodorante con la cera d'api che ho, è possibile farlo stick come in questa ricetta? ma non ho capito se sono due ricette diverse oppure è una sola, mi piacerebbe farmi un deodorante con cera d'api bicarbonato e oli essenziali, ma ho bisogna appunto di una ricetta, altrimenti chissà che pastrocchio, chi mi aiuta? scusatemi se non ho capito

provata da pat02mvd
deostick alla cera d'api del libro di F. Marotta:

20 g di cera d'api
2 cucchiai di olio di calendula
7 gocce di o.e. salvia
5 gocce di o.e. tea tree
5 gocce di o.e. lavanda

pat02mvd:
1 cucchiaio di bicarbonato
¾ cucchiaio di amido
30 g burro di karité
20 ml olio di mandorle
poche gocce o.e. lavanda
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda piccante » lunedì 31 agosto, 2009 13:11

spero che qualcuno mi risponda!
Avevo pensato a qualcosa con :
- 30 gr. cera d'api
(per fare il deodorante stick solido, miserve qualcosa che solidifichi)
- 1 cucchiaio di bicarbonato
(ne basta così poco? mi serve perchè è igienizzante)
- o.e. tea tree + o.e.lavanda
(devi scioglierli in un olio base?)

Quante gocce di o.e. posso mettere al massimo? quanto olio base?
Cosa potrei aggiungere? burro di karitè ? glicerina?
Non sono proprio brava con le dosi :oops:
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda barbara » lunedì 31 agosto, 2009 13:20

Temo che la sola cera d'api dia qualcosa di ben poco spalmabile. Se leggi le ricette per i cremini ce ne sono in stick.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda piccante » lunedì 31 agosto, 2009 22:12

Ma io non lo voglio spalmare come una crema. in genere lo Stick deodorante non si passa soltanto sotto l'ascella?
vabbé se proprio è un idea assurda, io ci provo lo stesso:
30 gr cera + 1 cucchiaio di bicarbonato + 30 gr olio mandorle/riso + 10 gocce o.e.
se dovesse diventare duro come una roccia, allora lo risciolgo e ci aggiungo qualche altra cosa tipo altro olio, glicerina oppure un pochino di burro di karité
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda barbara » lunedì 31 agosto, 2009 22:19

Ci sono ricette di cremini colati tipo stick.
Ad ogni modo prova e facci sapere :)
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda piccante » martedì 01 settembre, 2009 00:46

Si,provo! in effetti leggendo suk topic del deocremino, (che volendo si può fare anche solido,no?)
ho capito che alla ricetta originale (quella del libro di marotta) io ho aggiunto di mio solo il bicarbonato, ma ho letto che la cera é occlusiva...ci sto ripensando,non vorrei scatenare una reazione allergica...occlusione pori dovuta a cera, rossore dovuto a bicarbonato e comedoni dovuta a olio di mandorle...mi sa che ho scelto il mix sbagliato!
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda piccante » martedì 01 settembre, 2009 00:56

Però ho fatto 30, tanto vale fare 31, questo é il mio primo spignatto, rischio,lo faccio,lo provo,lo testo, se va va! altrimenti lo regalo a qualcuno : p
PS spero di aver scritto un po meglio ! : (
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda barbara » martedì 01 settembre, 2009 08:04

mol3col4 ha scritto:.occlusione pori dovuta a cera, rossore dovuto a bicarbonato e comedoni dovuta a olio di mandorle...mi sa che ho scelto il mix sbagliato!


Oddio non credo che la reazione possa essere così tragica, a meno di non avere una sensibilità individuale, però ecco la sola cera d'api in un deo io continuo a vederla "pesante". Tra l'altro indurendosi non è che rilasci molto prodotto sfregandola. Però davvero, prova con una piccola quantità e facci sapere. Così ci togliamo i dubbi!

ps. sì hai scritto molto meglio grazie per le virgole e i punti :):):):):):)
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda piccante » sabato 05 settembre, 2009 12:26

Evviva! Il mio primo spignatto!!!!! :rose:
:woohoo: Vabbè entusiasmo a parte, non sono riuscita a dosare niente per mancanza di bilancia, la prossima volta lo farò!
Comunque ierisera ho usato cera d'api, burro di karitè (quello morbido dei prov*nzali, con olio di mandorle&vitamina E), un po' di olys e un po' di olio di mandorle/riso, messo il tutto a bagnmaria, sciolto il tutto ho messo a scioglierci dentro1 cucchiaio abbondante di bicarbonato mezzo cucchiaino di maizena (ma avrei potuto metterci anche borotalco e zenzero?), è venuto bene e l'ho versato direttamente nel contenitore stick da deodorante, poi però mi sono ricordata che non avevo messo gli o.e. e quindi ci ho aggiunto pino silvestre, cipresso, tea tree, lavanda&patchuoli, e il profumo è venuto buonissimo (molto meglio dei deodoranti liquidi che ho messo a macerare, in cui ho usato la stessa dose e gli stessi o.e., ma c'era la tequila , mi sa che ha un odore troppo persistente), poi ci aggiunto 3 capsule di tocoferolo acetato, il tutto ha reso il composto troppo liquido, e non ha solidificato più. Allora stamattina ho sciolto altra cera d'api, ora sta solidificando(mi sa che diventerà troppo dura, speriamo di no!)
per il resto, proverò entrambi i deodoranti (deocremino solido e deo liquido al bicarbonato) così vedo con quale mi trovo meglio, comunque il deocremino non credo lo userò tutti i giorni, ho paura che mi occluda i pori, non si sa mai!
Che bello , sono felice di aver spignattato, in questo forum la passione per la produzione cosmetici fai da te è molto contagiosa!!!
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda piccante » martedì 08 settembre, 2009 13:17

Allora ho testato il deocremino solido, ottimo i primi giorni, poi mi sono resa conto che anche se la consistenza e il profumo erano proprio quelli che desideravo, ogni giorno che li mettevo non sudavo.... neanche una goccia, ildeodorante funziona , ma troppo!, Barbara, avevi ragione, la cera fa da tappo, penso che userò, questo deodorante quando esco col mio boy il sabato, così non puzzo!! :D spero che per una sola volta a settimana non mi faccia male, ma per tutti i giorni, non va bene!
Comunque anche se non è uno spignatto che speravo di poter utilizzare ogni giorno, credo che sia comunque ben riuscito! anzi quando lo rifarì cercherò di pesare le dosi, così pubblico la ricetta, e per chi ha bisogna di un deodorante per occasioni speciali antipuzzo, bhe eccolo! :P
Avatar utente
piccante
 
Messaggi: 60
Iscritto il: venerdì 10 luglio, 2009 12:53

Messaggioda gaf81 » lunedì 04 aprile, 2011 12:17

Ho trovato queste due ricette sul libro della marotta ma, da inesperta quale sono, non so se possano essere efficaci e se possono dare qualche problemino.

Deodorante in polvere all’argilla bianca
Ingredienti per 100 grammi circa di deodorante:
❥ 2 cucchiai di amido di riso oppure di frumento o di mais (maizena)
❥ 2 cucchiai di argilla bianca finissima (caolino medicamentoso per uso interno)
❥ 10 gocce ciascuno dei seguenti oli essenziali:salvia, tea tree, limone (30 gocce in totale).
1. Mettete l’amido e l’argilla in una terrina, aggiungete gli oli essenziali e mescolate a lungo e con cura per distribuire uniformemente gli oli essenziali.
2. Conservate in un contenitore ermetico, mettendo nel contenitore anche in batuffolo di ovatta che fungerà da applicatore. Si conserva a temperatura ambiente per 3 mesi.
Come si usa:
Dopo il bagno o la doccia applicate il deodorante sotto le ascelle o sui piedi servendovi del batuffolo di ovatta.
Mantiene la pelle fresca, asciutta e delicatamente profumata.

Deodorante solido all’argilla verde
Ingredienti per una “palla” deodorante:
❥ 3 cucchiai di argilla verde ventilata
❥ 1 o 2 cucchiai di acqua distillata di fiori.
1. Mettete l’argilla in una terrina e aggiungete un po’ d’acqua, aggiungendola poco per volta e mescolando fino a ottenere un impasto
della consistenza della creta da modellare.
2. Fate una palla e mettelela a seccare per qualche giorno, magari sul
termosifone, fino a che non sia perfettamente indurita (tipo sasso).
Come si usa
Passate per un attimo la palla sotto il getto dell’acqua, quindi passatela sotto le ascelle o sui piedi come se fosse un “roll-on”, lasciando sulla pelle un sottile strato di argilla. Massaggiate la pelle con la punta delle dita per far assorbire e asciugare il prodotto. Dopo l’uso conservate la palla in un barattolino scoperto (per lasciarla asciugare nuovamente). Usatela solo sulla pelle perfettamente pulita.
L’argilla svolge una blanda azione batteriostatica, deodorante e antitraspirante.
È un deodorante assolutamente non profumato.


Che vi sembrano?
P.S. Ho cercato sul forum ma non le ho trovate queste ricette..spero non mi siano sfuggite..in caso mi auto spadello e cancello il post
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4048
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite