di Barbara Righini
online dal 2005

Gel doccia/shampoo fai da te!

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Gel doccia/shampoo fai da te!

Messaggioda Pat » lunedì 25 febbraio, 2008 16:44

Ciao!

Oggi vorrei sottoporvi questa ricetta di gel doccia/shampoo che ho trovato tempo fa su un sito in inglese, ma non l'ho ancora provata…

le proporzioni sono queste:

1 parte di sapone fatto in casa (io ne ho diversi fatti con le ricette prese dalle dispense de ilmiosapone)

12 parti di liquido (acqua o tè alle erbe)

(opzionale) 1 cucchiaio di erbe essiccate per litro d'acqua (lavanda, tiglio, tè verde, camomilla etc etc...)

1 cucchiaio o due per litro di olio di jojoba, nocciolo di albicocca o olio di macadamia per un gel più grasso.

Per la preparazione si tratta semplicemente di far bollire l'acqua e fare il decotto aggiungendo le erbe scelte, togliere le erbe e aggiungere il sapone sminuzzato, tenendo sul fuoco finché non si scioglie, e alla fine aggiungere l'olio scelto.

Io credo che si potrebbe aggiungere vitamina E per conservare e scegliere gli olii da aggiungere anche in base alle esigenze di pelle e capelli, per esempio mi pare di aver letto che il tea tree e il jojoba fanno bene per la forfora.


Che ne pensate? ;-)
Pat
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 11 febbraio, 2008 15:52

Messaggioda barbara » lunedì 25 febbraio, 2008 16:51

penso che senza conservanti rischi di trovarti una miscela ai batteri... senza contare che il sapone è basico per cui sui capelli non è l'ideale...
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21727
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda Lilli » lunedì 25 febbraio, 2008 17:32

Quoto in pieno Barbara :)
Il pH di un sapone diluito si abbassa parecchio, e intorno al 7 la proliferazione di microrganismi è assicurata. Senza un minimo di conservanti non lo farei.
Ultima modifica di Lilli il venerdì 11 marzo, 2011 17:28, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Lilli
DeterminataSpignattatrice
 
Messaggi: 815
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:05
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...

Messaggioda Pat » lunedì 25 febbraio, 2008 17:36

:eccu: che peccato!

Già sognavo di non dover più comprare doccia schiuma e shampii...


:roll: ...ma anche se uso acqua distillata?!

E non è che questi benedetti conservanti li vendono da qualche parte?
Pat
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 11 febbraio, 2008 15:52

Messaggioda Lilli » lunedì 25 febbraio, 2008 17:48

Sì, anche se usi l'acqua distillata. Anzi, anche se volessi fare la pazzia di comprarti l'acqua per preparazioni iniettabili, che è completamente sterile fino all'apertura, avresti problemi comunque. Non c'è modo, in casa, di riprodurre un ambiente sterile, e comunque ogni volta che apri il flacone esce prodotto ed entra aria. Anche se non lo tocchi, il prodotto è sempre e continuamente a rischio inquinamento proprio per questo.
I conservanti, che io sappia, li trovi facilmente solo on line.

Posso? Non vorrei sembrare antipatica... ma perchè non la semplice saponetta e un buon shampoo? In caso di emergenza, usi lo shampoo anche per la doccia e sei a posto :)
Ultima modifica di Lilli il venerdì 11 marzo, 2011 17:28, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Lilli
DeterminataSpignattatrice
 
Messaggi: 815
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:05
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...

Messaggioda Pat » lunedì 25 febbraio, 2008 17:52

Ma si!

infatti già uso i miei saponcini fatti a casa... era così, tanto per cambiare e per praticità!

Ma lo shampoo! quello si che è un problema ...mi sa che mi converto pure io a 'sto decantato babymild!
Pat
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 11 febbraio, 2008 15:52

Messaggioda RO[BR]OB » venerdì 29 febbraio, 2008 00:31

Io ho appena trovato questa ricetta... (dal libro "Cosmesi Naturale Pratica")

INGREDIENTI:
- Un pezzo di sapone di Marsiglia puro da 300 grammi
- 7 cucchiai di miele cristallizzato
- 250 grammi di zucchero integrale di canna
- 150 millilitri di brandy o cognac.
PREPARAZIONE:
1. Riducete il sapone a scaglie usando la grattugia julienne. Mettete
le scaglie di sapone in una pentola smaltata o di acciaio inox
insieme agli altri ingredienti, ponete a bagnomaria e lasciate cuocere
coperto per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto
con delicatezza.
2. Se dovessero rimanere molti grumi, frullate il miscuglio con il
frullatore a immersione, a bassissima velocità (altrimenti fa troppa
schiuma).
3. Spolverizzate gli stampi con il talco, togliete il sapone dal bagnomaria,
versatelo negli stampi e lasciate raffreddare. Quando
sarà solidificato, estraetelo dagli stampi e se necessario tagliatelo
nelle forme desiderate.
4. Appoggiate le saponette su un foglio di carta bianca e lasciatele
seccare lontano da fonti dirette di calore per un paio di giorni,
capovolgendole spesso per farle seccare uniformemente.
COME SI USA
Usatelo come una comune saponetta. Per lavare i capelli, strofinatelo
sui capelli bagnati fino a formare la schiuma (ci vorrà un po’
di tempo), aggiungendo un po’ d’acqua di tanto in tanto per facilitarne
la formazione; sciacquate abbondantemente con acqua calda.
Fate sempre il penultimo risciacquo con un litro d’acqua a cui
avrete aggiunto un bicchiere di aceto di mele, o meglio ancora
usate il balsamo dopo shampoo al limone


Non l'ho provata... ma chissà com'è! :P
a me ha fatto venire i brividi... e a voi?
http://www.youtube.com/watch?v=H6mLtFDSNhU
_______
Mortadell' eliminiamo, forse qualche gatto lo salveremo!
RO[BR]OB
 
Messaggi: 665
Iscritto il: giovedì 07 febbraio, 2008 21:45
Località: Foggia - Bari


Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite