di Barbara Righini
online dal 2005

Detergente viso delicatissimo

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Detergente viso delicatissimo

Messaggioda sorriso » lunedì 18 febbraio, 2008 04:29

Chiedo aiuto a tutte voi. Non so più che pesci pigliare. La domanda che vi faccio è:con cosa posso detergermi il viso? Vi descrivo il mio problema. Ho 35 anni e la pelle mista: la fronte, il naso , gli zigomi e il mento sono belli lucidi, però, contemporaneamente, sono anche perennemente un poco screpolati (quelle rarissime volte che mi metto il fondotinta si vedono bene le zone screpolate). Sugli zigomi e sotto gli occhi ho pochi capillarini in evidenza e, nei periodi di stress, mi compare una dermatite che si manifesta con zone un pò rosse e molto molto secche. Il mio dramma è dato dal fatto che la pelle del mio viso è iper iper sensibilissima e delicatissima, con un colorito totalmente disomogeneo, sofferente. Dopo aver provato per una decina di anni tantissimi detergenti di profumeria (con risultati pessimi), sono andata dal dermatologo, il quale però mi ha detto che non ho nessuna patologia, ma un'estrema sensibilità della pelle, e mi ha prescritto di lavarmi con la linea Eucerin della farmacia (che è formulata proprio per pelli "intoccabili " come la mia). Così ho fatto, ma il detergente Eucerin è peggio dell'acido muriatico: mi scorticava letteralmente la pelle.Allora,decidendo di rimanere orientata sui prodotti di farmacia, provai tutti i detergenti della Avène e della Roche Posay, ma mi ritrovavo col volto distrutto. Provai anche gli articoli senza risciacquo, visto che il contatto con l'acqua mi devasta la faccia, ma niente. No so dirvi lo sconforto immenso che provo da anni. I prodotti naturali non li ho mai degnati di uno uno sguardo in quanto li reputavo totalmente inutili. A dicembre la titolare di una profumeria mi diede dei campioncini della Kanebo: l'olio "Cleansing oil" da stendere su pelle asciutta e togliere con una spugnetta umida, cui far seguire il sapone liquido "Milk soap" da risciacquare abbondantemente, un siero e una cremina idratante. L'INCI dell'olio inizia con: paraffinum liquidum, triethylhexanoin, PEG-20 glyceryl triisostearate, aqua, parfume.... Praticamente si tratta di un sistema 3 fasi sintetico. Che dire? Vi giuro:mi faceva una pelle davvero davvero davvero bella: per la 1' volta in vita mia la detersione mi lasciava la pelle uniforme , senza pallini e macchie rosse e grigie, senza irritazioni, senza screpolature. Persino il mio ragazzo se ne era accorto. Ero al settimo cielo, pensavo di aver trovato la soluzione al problema che mi assilla da una vita. Ma poi, al culmine della felicità, scopro questo sito e quello di Lola, e leggo che paraffinum liquidum, PEG, e centinaia di altre sostanze sono schifezze dannose per la pelle. Leggo tutti i vostri commenti entusiastici sulle 3 bio-fasi e penso: "beh, se su di me hanno funzionato a meraviglia quelle sintetiche, perchè non provare con quelle bio? Dovrebbero essere molto migliori". E così settimana scorsa mi sono lavata con olio di oliva, saponetta al karitè dei Provenzali e tonico fatto con aceto di mele e acqua. Risultato: catastrofico! La pelle ha reagito malissimo! Mi è rimasta tutta irritata,orribile, grigiastra, a macchie rosse e secche, è come se mi avessero asportato quel minimo di colorito che avevo. Sono rimasta così per 2 giorni e mezzo. Dopo qualche dì di pausa, ho rifatto la prova 3 giorni fa: stesso risultato, e mi sta passando solo ora. Purtroppo in queste 2 sere mi sono dovuta detergere ancora coi prodotti Kanebo, non sapevo cos'altro fare. Ma il mio desiderio è di passare al bio, che significa "sano". Leggo spesso su qs. sito che bisogna provare e provare, prima di riuscire a trovare cosa è adatto alla nostra pelle,e leggo anche che a molte di voi piace proprio qs. fatto di sperimentare prodotti e ingredienti nuovi. Io invece, dopo un decennio di tentativi falliti e di molti soldi gettati alle ortiche, sono ormai piuttosto scoraggiata. Sapete anche voi che i problemi della pelle del viso a lungo andare hanno un forte impatto demoralizzante. Certo non demordo, proprio ora che ho scoperto il mondo naturale; spero davvero che, essendo voi molto preparate ed esperte, mi possiate aiutare.
Sorriso
Avatar utente
sorriso
 
Messaggi: 49
Iscritto il: venerdì 01 febbraio, 2008 00:20
Località: bergamo

Messaggioda Daniela » lunedì 18 febbraio, 2008 04:53

Allora non sono ne molto preparata ne molto esperta ma 'poco' di entrambe le cose, però ho anche io la pelle del viso sensibilissima e l'unico detergente che la mia pelle abbia realmente sopportato in trent'anni è quello lavera gel detergente alla calendula per pelli miste. Ho provato ad usare anche saponettine eco-bio ma alla lunga mi seccavano e mi irritavano la pelle che poi per difendersi tendeva a ungersi in alcuni punti. L'olio d'oliva sul viso non posso metterlo perchè la mia pelle non sopporta che la si 'tappi'. Come fondotinta mi sono trovata bene sempre con quello Lavera (erano mesi che non lo usavo perchè dopo poche ore diventavo inguardabile dallo sfogo) e come struccante mi sto trovando bene sempre con quello Lavera latte detergente all'aloe per pelli sensibili.
Ti auguro di trovare anche tu un prodotto che ti possa soddisfare appieno anche nel senso di eco-bio perchè so cosa significa non trovare mai niente di adatto nonostante tutti gli sforzi!
[img]http://www.psicologiacams.it/daniela[1].gif[/img]
Avatar utente
Daniela
 
Messaggi: 695
Iscritto il: giovedì 17 gennaio, 2008 02:12

Messaggioda malinche » lunedì 18 febbraio, 2008 08:33

io sono nuova di qui pero' posso aumentare le tue speranze: ho una pelle che dire sensibile e' niente e si sono rotti anche svariati vaselini... Ho usato per periodi le tre bio fasi truffa (clini -que): ho scoperto qui perche' la pelle la sentivo diventare inconsistente: con l'alcool che ci mettono le davo fuoco!

Ora i problemi son tutti li', ancora. Pero': ci credo di piu' dunque mi curo di piu'
:)

Eppoi: le tre bio fasi anche per me non sono andate bene! le saponette, tuttissime, mi irritano troppo; il tonico faidame mi lascia la pelle scorticata e l'olio mi tappa. Pero' il latte detergente bjobj la mia pelle lo divora, l'olietto olio di ribes mi sfiamma, k'aloè mi distende ben benino. La crema per couperose, che metto un giorno si' e uno no (bjobj), mi sembra faccia il suo
Ancora non sono convinta di jaloè e del tonico (bjobj): vado avanti ancora un po' e poi chiedo.
Certo e' che in tanti, ma proprio tanti mi han detto: ma che hai fatto alla pelle?
Io non so tanto guardarmi ma mi sembra vero...

Forse abbiamo trovato il posto giusto! :yeppa:
E ilregolamento? L'hai letto? Immagine
Avatar utente
malinche
 
Messaggi: 6251
Iscritto il: domenica 16 settembre, 2007 17:13
Località: Nella profondità dell'inverno, ho imparato alla fine che dentro di me c'è un'estate invincibile

Messaggioda adrianna » lunedì 18 febbraio, 2008 10:53

sorriso..se ti trovi bene con la Kanebo,perchè cambiare? :| Tutti abbiamo dei cosmetici non ecobio,ma funzionali,che facciamo fatica ad abbandonare...insomma,qualche compromesso (all'inizio,poi magari prova che ti riprova...) ci sta,secondo me ;) ..io continuo ad usare lo struccante occhi liquido della nivea,l'olio mi infastidisce proprio... :oops:
sono molto preoccupata per la fuga di cervelli...pensate che il mio è scappato senza nemmeno salutare!! :D
adrianna
ConigliaMannara
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: venerdì 11 gennaio, 2008 10:00
Località: bologna

Re: Detergente viso delicatissimo

Messaggioda Tomatina » lunedì 18 febbraio, 2008 11:06

sorriso ha scritto: Sapete anche voi che i problemi della pelle del viso a lungo andare hanno un forte impatto demoralizzante. Certo non demordo, proprio ora che ho scoperto il mondo naturale; spero davvero che, essendo voi molto preparate ed esperte, mi possiate aiutare.

ti capisco, sai! intanto vieni qui :coccole:

allora il latte detergente ti irrita?
puoi provarne uno delicati come quello della biobiobaby oppure tbs.

come detergente, delicatissimo mi viene in mente l'aloeschiuma della bioearth. :)

come diceva adrianna, pero', soprattutto all'inzio secondo me puoi anche scendere a compromessi. non devi utilizzare l'ecobio 100% a tutti i cositi, magari insieme possiamo imparare a leggere gli inci e cercare di evitare le sostanze innanzitutto dannose per la pelle ;-)

tornando a noi, hai provato a struccarti con l'olio di oliva e poi lavarti non con la saponetta karite' ma con la mild soap di kanebo? (cioe' sostituendo solo l'olio struccante)
cerchiamo di capire qual e' il prodotto che ti evita l'arrossamento ;-)
poi se facendo olio oliva+mild soap non vedi arrossamenti possiamo provare a vedere l'inci della mild soap.. se vuoi lo puoi postare nella sezione ad hoc (seguendo le regoline) ;-)

e' vero che bisogna provare e provare, ma vedo che sei un po' scoraggiata... meglio delle prove "mirate", che magari ci portano delle piccole soddisfazioni!

fammi sapere come va, ci tengo! ;-)
Mantieni questo forum un luogo civile: segui il regolamento!
:angel: MIO BLOG! :fiore:
Avatar utente
Tomatina
TsunamiGentile
 
Messaggi: 6297
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 14:06

Messaggioda sorriso » lunedì 18 febbraio, 2008 20:18

Devo dirvi proprio grazie, perchè le vostre risposte precise e veloci mi hanno "coccolato" teneramente. Pensavo di essere quasi la sola ad avere guai con la pelle del viso iper-delicata, ed invece... Mi sono sentita capita.

Ora mi sto leggendo le recensioni circa i prodotti che mi avete nominato. Nel latte detergente all'aloe per pelli sensibili ho notato dell'alcohol: può dare irritazione o sbaglio? Quando lo trovo nei tonici mi secca tantissimo.

A Tomatina: la tua idea di sostituire l'Oil Kanebo con un olio oliva mi è piaciuta molto:voglio provare a farlo. Purtroppo del sapone liquido Kanebo non ho l'INCI perchè la commessa della profumeria, non avendo campioncini di questo prodotto, ne travasò un pochetto in un boccettino, sul quale scrisse a penna Milky Soap.

Una cosa proprio non mi è chiara. Ho notato che ci sono varie tipologie di detergenti: latte, mousse, schiuma, gel, sapone, ... Che differenze ci sono? Ho provato a farmi un'idea attraverso il tasto "cerca" ma non ho trovato risposte. Magari per voi è una domanda banale, ma vorrei capirci qualcosa, per riuscire ad orientarmi meglio nelle scelte. Spero mi possiate illuminare
Sorriso
Avatar utente
sorriso
 
Messaggi: 49
Iscritto il: venerdì 01 febbraio, 2008 00:20
Località: bergamo

Messaggioda Lulù » lunedì 18 febbraio, 2008 23:36

ciao sorriso...hai tutta la mia comprensione!
anche la mia pelle mi fa impazzire ma sto cercando di capirla e coccolarla, soprattutto da quando ho scoperto l'eco bio e SCTS!
Anche a me il sapone secca tantissmo la pelle e il contatto con l'acqua pure! al momento mi trovo bene ad usare mattina e sera latte detergente che spalmo sul viso e sciacquo velocemente...
Ci sono dei periodi però che tutto mi secca e uso soltanto latte (meglio se intero altrimenti va bene anche quello scremato..)lo verso su un dischetto di cotone e lo passo sul viso...prova ;)
me l'aveva consigliato Lola...e funziona davvero, non secca e mi dona un colorito decente!
un abbraccio...
Lulù
 
Messaggi: 142
Iscritto il: domenica 22 luglio, 2007 11:21
Località: Reggio Emilia

Messaggioda Daniela » martedì 19 febbraio, 2008 11:55

Nel latte detergente all'aloe per pelli sensibili ho notato dell'alcohol: può dare irritazione o sbaglio? Quando lo trovo nei tonici mi secca tantissimo.


Infatti anche io ero dubbiosa prima di provarlo ma poi ho notato che evidentemente nella composizione c'è tanto di buono che compensa o addirittura va oltre: così quando mi strucco usando un cotoncino poi non mi risciacquo ed è come se avessi messo un filino di crema idratante; invece i tonici con alcool danno fastidio tantissimo anche a me: sembra che la pelle mi 'tiri'.
[img]http://www.psicologiacams.it/daniela[1].gif[/img]
Avatar utente
Daniela
 
Messaggi: 695
Iscritto il: giovedì 17 gennaio, 2008 02:12

Messaggioda vatea73 » martedì 19 febbraio, 2008 15:13

Prova anche a fare l'ultimo risciacquo con acqua minerale naturale. E' una cosa odiosa dal punto di vista eco (sono contro le acque minerali), però ho dovuto fare un'eccezione, perchè l'acqua del rubinetto mi distrugge la faccia. Così ne uso poca poca per l'ultimo risciacquo, e veramente mi aiuta... La pelle tira di meno, è meno secca.
Avatar utente
vatea73
 
Messaggi: 123
Iscritto il: lunedì 10 settembre, 2007 13:48

Re: Detergente viso delicatissimo

Messaggioda EternalSunshine » venerdì 22 marzo, 2013 03:16

Concordo con vatea73. Se non si ha l'acqua del rubinetto leggera, bisogna fare l'ultimo sciacquo con un'acqua minerale leggera (Sant'Anna, ad esempio). Lo consiglia anche Riccarda Serri. Per non sprecare troppa acqua la si può mettere in uno spruzzino (si trovano al supermercato a pochi euro nel reparto dell'attrezzatura per la stiratura).
"Riesco con un dito a toccare una nuvola anche se so che è lontana chilometri, ma mi piace essere all'altezza della mia fantasia." (Charles Monroe Schulz – Snoopy)
Avatar utente
EternalSunshine
 
Messaggi: 577
Iscritto il: sabato 19 gennaio, 2013 16:30

Re:

Messaggioda vv25 » sabato 23 marzo, 2013 10:54

io ti consiglio di provare ad usare anche l'amido di riso con un goccio di acqua per lavarti il viso...che è lenitivo e molto delicato.
io l'ho provato una sola volta e mi è piaciuto un sacco, ma comunque in rete trovi un sacco di pareri positivi!!!


vatea73 ha scritto:Prova anche a fare l'ultimo risciacquo con acqua minerale naturale.

questa è la prima volta che la sento, ma effettivamente mi sono resa conto che non tutte le acque del rubinetto sono uguali...il viso (e i capelli soprattutto!!!), pur usando gli stessi prodotti, si comportano in modo completamente diverso se sono fuori casa e uso acqua differente!!! :roll:
vv25
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 24 aprile, 2012 20:46

Re: Re:

Messaggioda EternalSunshine » domenica 24 marzo, 2013 12:07

vv25 ha scritto:io ti consiglio di provare ad usare anche l'amido di riso con un goccio di acqua per lavarti il viso...che è lenitivo e molto delicato.


Wow! Mi hai illuminata con questa notizia. :love:
Ho un sacco di amido di riso da smaltire e ho provato a lavarmi con la pappetta di acqua e amido: risultato ottimo! Pelle pulita, ma non "sgrassata" e quindi niente sensazione di tiraggio.
"Riesco con un dito a toccare una nuvola anche se so che è lontana chilometri, ma mi piace essere all'altezza della mia fantasia." (Charles Monroe Schulz – Snoopy)
Avatar utente
EternalSunshine
 
Messaggi: 577
Iscritto il: sabato 19 gennaio, 2013 16:30

Re: Detergente viso delicatissimo

Messaggioda Fofu » mercoledì 24 aprile, 2013 22:40

Avec detergente è molto buono lo uso io è delicatissimo non secca la pelle la illumina solo che costa 18 eurini
Fofu
 
Messaggi: 30
Iscritto il: mercoledì 24 aprile, 2013 14:23

Re: Re:

Messaggioda eli.gsm » giovedì 25 aprile, 2013 09:10

vv25 ha scritto:io ti consiglio di provare ad usare anche l'amido di riso con un goccio di acqua per lavarti il viso...che è lenitivo e molto delicato.
io l'ho provato una sola volta e mi è piaciuto un sacco, ma comunque in rete trovi un sacco di pareri positivi!!!



con solo l'amido si riesce anche a struccare? Io avevo provato con olio di girasole bio, oe di lavanda e ricino, la pelle di certo non era secca ma è una faticaccia struccare e la pelle si irrita
:)
Avatar utente
eli.gsm
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 24 aprile, 2013 21:58

Re: Detergente viso delicatissimo

Messaggioda vv25 » giovedì 25 aprile, 2013 09:36

io non ho mai provato a struccare, ma solo a detergere il viso...non credo che si riesca a togliere il trucco però!!
vv25
 
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 24 aprile, 2012 20:46

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite