di Barbara Righini
online dal 2005

antibiotici: per riprendersi dopo?

Presentazione dei nuovi arrivati e chiacchiere in libertà. Non si vive di soli cosmetici ;)

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

antibiotici: per riprendersi dopo?

Messaggioda kore » sabato 16 febbraio, 2008 13:10

Non so bene se OT è giusto o c'è uno spazio più consono. Scusate.
Ho la scarlattina, sono gonfia come un melone. E sono sotto antibiotici. Divertenti pastiglione che spezzo in 10 pezzi per ingoiarle :roll:
Va beh il punto è, come fare per tamponare nel tempo la distruzione che l'antibiotico porterà al mio corpo, alle mie difese immunitarie e al mio intestino?
Per l'intestino prendo bustine di fermenti abbastanza strong.
Altri suggerimenti?
Immagine
Avatar utente
kore
 
Messaggi: 390
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 22:40
Località: Bologna

Messaggioda murex » sabato 16 febbraio, 2008 13:14

non saprei..lascio la parola alle più esperte..intanto :patpat: :coccole: riguardati :)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda maya1282 » sabato 16 febbraio, 2008 14:41

fai benissimo a prendere i fermenti, altro non so dirti..Forse, ma dico forse al termine della cura prendere delle vitamine?
Purtroppo contro gli antibiotici mi sa che c'è ben poco da fare.... :twisted:
Avatar utente
maya1282
 
Messaggi: 28
Iscritto il: giovedì 17 gennaio, 2008 16:03
Località: Roma

Messaggioda sayuri8411 » sabato 16 febbraio, 2008 15:23

ciao...a me la mia amica erborista, che è anche naturopata, dice sempre che, dopo l'antibiotico, bisogna darci dentro di depurazione del fegato e/o generale di quegli organi che hanno subito di più...però lei me lo dice anche in base alle mie caratteristiche di 'segno' della medicina trad cinese...cioè, io sono una che di solito, tutte le 'negatività (ansia, stress, tossine) le scarico a buco sul fegato, e quindi devo spesso aiutarlo con erbe apposite ecc ecc... poi via di fermenti, cibo sano e vitaminico e tanta acqua o tisane amare durante il giorno... Non so se possa essere un consiglio utile(non sono un medico nè naturopata nè nulla) però vedo che generalmente mi contano ste cose... ora sono a casa con l'influenza e già so che dopo mi farò il mio ciclo di depurazione del fegato per pulirmi degli aulin e paciughi presi in sti giorni, che comunque avrei fatto in vista dell'arrivo della primavera (lo faccio o 2 volte l'anno o ad ogni cambio di stagione, visto che prendo anche la pillola da 7 anni e chissà il mio fegatino come è felice)...
Però non vorrei dir stupidaggini...questo è ciò che faccio in base a come sto io dopo aver usato antibiotici o medicine a cui non sono abituata per molto tempo...ti conviene sempre chiedere al medico (sperando che non sia di quelli che al minimo raffreddore ti rifilano il cortisone :x )
ciao, e crepi il lupo!
Avatar utente
sayuri8411
 
Messaggi: 160
Iscritto il: domenica 29 luglio, 2007 10:16
Località: Vignola (Mo)

Messaggioda damacolgattino » sabato 16 febbraio, 2008 15:35

tanti auguri di pronta guarigione innanzitutto :) la cosa migliore,a mio parere per reintegrare la flora batterica decimata dagli antibiotici, sono i fermenti PROBIOTICI :si trovano in alcuni yoghurt da bere oppure sotto forma di compresse.Io mi sono trovata molto bene con il Ferzym plus della specchiasol,mi aiuta per tante cose :colite ,digestione e mi pare che mi faccia diventare anche il sistema immunitario più forte dato che ,mentre lo prendo ,se mi viene il raffreddore o simili mi passa molto più in fretta. ciao
Avatar utente
damacolgattino
 
Messaggi: 343
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio, 2008 10:55

Re: antibiotici: per riprendersi dopo?

Messaggioda palomar » sabato 16 febbraio, 2008 15:54

[quote="kore"]Divertenti pastiglione che spezzo in 10 pezzi per ingoiarle

Ciao, hai mai provato ad ingoiare le pastiglie con un boccone di pane o comunque roba solida? Io ho sempre avuto difficoltà ad ingoiarle con l'acqua invece col pane mando giù senza problemi anche quelle enormi.
Per gli antibiotici non so consigliarti ma, riguardo ai fermenti lattici, mi sembra di ricordare che se ne parlava su promiseland,forse nel forum di Valussi. Credo che c'era qualche consiglio per scegliere i migliori.
In bocca al lupo :)
Avatar utente
palomar
 
Messaggi: 102
Iscritto il: mercoledì 23 gennaio, 2008 14:09
Località: Napoli

Messaggioda baciuck » sabato 16 febbraio, 2008 16:31

Dopo una cura di antibiotici devi assolutamente prendere i fermenti lattici (probiotici).
E che siano più che buoni!
Prenili per 15 giorni, poi vai per una decina di giorni con i prebiotici che aiutano i fermenti nel duro lavoro di colonizzazione dell'intestino.
baciuck
 
Messaggi: 421
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:35
Località: Somewhere Back In Time World Tour

Messaggioda kore » sabato 16 febbraio, 2008 17:23

Io non ingoio facilmente niente, mastico la roba tantissimo, percui anche con il pane mi è difficile.
Il punto è che io ricordo perfettamente che vado ko non solo con l'intestino. Afta e candida per prime, e poi proprio raffreddori e febbricciattole con niente. :evil: :evil:
Immagine
Avatar utente
kore
 
Messaggi: 390
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 22:40
Località: Bologna

Messaggioda Daniela » domenica 17 febbraio, 2008 02:10

Si, bene i fermenti, bene la depurazione del fegato con cardo mariano, bardana, tarassaco; bene mangiare sano e bere tanta acqua, bene le vitamine e anche un mix di antiossidanti che aiutano a eliminare i depositi di sostanze 'bruttine' all'interno del corpo.
E soprattutto un abbraccio e guarisci presto :)
[img]http://www.psicologiacams.it/daniela[1].gif[/img]
Avatar utente
Daniela
 
Messaggi: 695
Iscritto il: giovedì 17 gennaio, 2008 02:12

Messaggioda Micia » domenica 17 febbraio, 2008 11:13

Buona guarigione tesoro :)
Avatar utente
Micia
 
Messaggi: 408
Iscritto il: giovedì 26 luglio, 2007 14:58

Messaggioda Vecchia Zia » domenica 17 febbraio, 2008 16:59

Di depurare il fegato e prendere i fermenti te lo hanno gia detto, perciò aggiungo l'ultimo consiglio: una volta depurato il fegato, prenditi cura del tuo sistema immunitario decimato e malridotto dagli antibiotici. Prendi dello zinco (ma buono e non di farmacia e pieno di eccipienti che ti rovinano l'intestino): la sua efficacia è stata dimostrata anche sui malati di aids. Fai una buona cura e ripetila quando necessario: lo scopo è non ammalarti mai più e non dover più prendere antibiotici! ;)
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda poppettina » domenica 17 febbraio, 2008 19:41

kore ha scritto:Io non ingoio facilmente niente, mastico la roba tantissimo, percui anche con il pane mi è difficile.
Il punto è che io ricordo perfettamente che vado ko non solo con l'intestino. Afta e candida per prime, e poi proprio raffreddori e febbricciattole con niente. :evil: :evil:


marò...sembro io.
Io per colpa della sinusite mi osn fatta prima 10 giorni di anti-infiammatorio,poi 10 giorni di antibiotico e poi 6 giorni di cortisone...

Afte,candida,colite,gastrite....
Io non ho scoperto niente.Avevo letto di mangiare fermenti,yogurt (per me di soia,per te non so,magari normale).Non prendere enterogermina perchè i fermenti mi han detto tutti che sono pochi,ce ne sono di migliori (infatti io l'enterogermina la do al mio coniglio quando sta malino di stomaco).
Alcune dicevano di mettere lo yogurt intero bianco nelle parti intime contro la candida...a me l'idea fa senso.
Prova ad andare in erboristeria dopo la cura e magari ti daranno qualche tisana depurativa per il fegato,per la candida prova il tea tree oil nel detergente intimo.

Ti capisco,mi spiace tanto.
un abbraccio
Avatar utente
poppettina
 
Messaggi: 462
Iscritto il: sabato 09 febbraio, 2008 12:38

Messaggioda Vecchia Zia » domenica 17 febbraio, 2008 20:21

poppettina ha scritto:Alcune dicevano di mettere lo yogurt intero bianco nelle parti intime contro la candida...a me l'idea fa senso.


Non è solo l'idea a fare senso..... l'ho fatto una volta e non lo farò MAI PIU'!! :shock:
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda sayuri8411 » lunedì 18 febbraio, 2008 14:25

anche io ho iniziato oggi un antibiotico contro l'influenza...anche se ero totalmente contraria a prenderlo (ho già il caghetto e mal di stomaco...a me l'antibiotico mi fa sempre star peggio dell'influenza più pesa), mi madre e mia nonna mi han fatto tali scenate isteriche che l'ho preso lo stesso nonostante fossi quasi vicina alla guarigione ( e anche se, la dottoressa aveva lei stessa detto che non era così necessario, mi accorciava solo i tempi di guarigione! :x )... :x
Porcaccia la vacchina, ma è possibile che se dall'influenza non guarisci dopo appena tre giorni sei già prossimo ad andare al Creatore? Mia madre mi ha fatto tante scenate sul fatto che fino ad ora, in questa influenza, ho usato uno sciroppo naturale, oli essenziali e solo alcune aspirine , che sembrava indemoniata! Prendi l'aulin, e anche la tachipirina (con 3 linee di febbre mi sembra proprio il caso), e poi fatti dare l'anibiotico così torni subito al lavoro...sì, così tornavo al lavoro senza febbre ma con la gastrite, visto come li sopporto io i medicinali!grrrr
Che palline...ma si può esser costretti a prender una pastiglia col fucile puntato a 23 anni?????
Io, preferivo star a casa 3 giorni in più ma almeno risparmiarmi il caghetto permanente e la nausea! Ma loro non capiranno mai visto che sono drogate di aulin e ormai non li senton neanche più i loro effetti!
scusate l'ot!! ma dovevo dar sfogo alla mia rabbia!!! :oops:

Comunque anche a me ciò che spaventa di più è la candida...l
Ma, Vecchiazia, cosa era successo poi, con lo yogurt? (se puoi dirlo, ovviamente :oops: )
E poi avrei una domanda: ma i fermenti, van presi Dopo la fine della cura con l'antibiotico o è bene cominciarli anche durante?
Perchè il mio morosino (anche lui influenzato, poverino :lol: ) mi ha detto che i fermenti presi nei giorni in cui ti fai di antibiotico non servono a nulla perchè vengono mangiati da questo... :roll:
Ma se fosse così, uno come fa ad arginare un po' gli effetti collaterali mentre prende l'antibiotico (metti che uno lo deve prendere per molto..)?
Cioè, l'intestino deve per forza sacrificarsi per il bene 'superiore'?
grazie e ciaooo
Avatar utente
sayuri8411
 
Messaggi: 160
Iscritto il: domenica 29 luglio, 2007 10:16
Località: Vignola (Mo)

Messaggioda kore » lunedì 18 febbraio, 2008 15:57

SAyuri ma dio mio no, l'antibiotico per così poco no!!!
Questa sarà la 5 volta in 20 anni di vita in cui mi sono sottoposta all'antibiotico. E anche stavolta ho guardato il medico chiedendo se fosse necessario e mi ha assicurato di sì essendoci batteri. Mi sono convinta visto quanto la mia testa fosse diventata enorme grazie ai linfonodi grandi come case.
Ma per dell'influenza no. Ti rovina e basta.
Poi a me scoccia perchè mi invalida anche la pillola!!
Immagine
Avatar utente
kore
 
Messaggi: 390
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 22:40
Località: Bologna

Prossimo

Torna a OT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite