di Barbara Righini
online dal 2005

Sapone liquido... come si fa?

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Sapone liquido... come si fa?

Messaggioda mirima2 » lunedì 04 febbraio, 2008 16:01

Ciao a tutte,

io volevo provare a fare il sapone e visto che ho solo contenitori per il sapone liquidi in casa, volevo provare a farlo liquido.

Ho trovato scritto su www.ilmiosapone.it che

"Si usa la soda caustica (idrossido di sodio, simbolo chimico NaOH) per produrre saponi solidi mentre il potassio caustico (idrossido di potassio, simbolo chimico KOH) si usa per i saponi liquidi"

Pero' poi non ho scoperto altro... :?

Il procedimento rimane lo stesso come per fare il sapone solido ? Devo solo cambiare la soda con il potassio ?
Avatar utente
mirima2
 
Messaggi: 86
Iscritto il: martedì 22 gennaio, 2008 18:26
Località: Vicopisano (PI)

Messaggioda Patrizia » lunedì 04 febbraio, 2008 20:58

Il procedimento rimane lo stesso come per fare il sapone solido ? Devo solo cambiare la soda con il potassio ?

Magari fosse solo questo. Anche a me piacerebbe provare a farlo, ma ho letto sul forum di Lola che, il procedimento con la potassa, è lungo... da qualche ora a due giorni di cottura :shock:
Quando comprerò il libro il Tuo Sapone Naturale (il libro-guru sul sapone fatto in casa) vedremo se trovo pazienza e tempo. :D
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda Hyra » martedì 05 febbraio, 2008 12:01

Ho provato tre volte a fare il sapone liquido con l'idrossido di potassio, metodo a freddo perchè volevo il sapone per la casa e la lavatrice.
La prima volta ho sbagliato qualcosa e non è venuto un granchè.
La seconda volta ho voluto esagerare con l'ecologia e l'ho fatto con l'olio della friggitrice. Il sapone è venuto benissimo, lavava bene, ma faceva una puzza tremenda che non sono riuscita a neutralizzare nemmeno con i più potenti oli essenziali.
Il terzo è venuto una meraviglia. L'ho usato per il bucato a mano, in lavatrice, piatti, pavimenti e ogni sorta di pulizie. Per i piatti non è fantastico, lascia sempre un po' d'alone.
Però trovo che non tanto la lavorazione, quanto piuttosto i tempi di maturazione, diluizione e via andando sono troppo macchinosi alla lunga, quindi sono ritornata a farmelo sciogliendo il sapone solido.
Inoltre non è affatto facile procurarsi l'idrossido di potassio. Alla fine l'ho comprato dalla Saponaria.
I valori di saponificazione sono tutti diversi da quelli della soda, e cambiano inoltre ancora a seconda del titolo di purezza della potassa.
Senza il libro di pPatrizia secondo me è difficile riuscire a farlo.
Comunque se ti vuoi cimentare, dammi la tua ricetta, gli oli che vuoi usare, e il titolo del tuo idrossido di potassio, ed io ti copio i valori di sap.
*** ? ***
Avatar utente
Hyra
 
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 18 settembre, 2007 11:31
Località: Siena

Messaggioda mirima2 » martedì 05 febbraio, 2008 14:50

Grazie 1000 a tutte!!

Credo che mi fionderò in libreria a comperare "Il tuo sapone naturale".


Poi vi faccio sapere se ho fatto esplodere la casa ;)
Avatar utente
mirima2
 
Messaggi: 86
Iscritto il: martedì 22 gennaio, 2008 18:26
Località: Vicopisano (PI)

Messaggioda malinche » venerdì 12 giugno, 2009 08:42

La prima edizione de "Il tuo sapone naturale" la trovate, quasi integrale ma non stampabile, qui :D
E ilregolamento? L'hai letto? Immagine
Avatar utente
malinche
 
Messaggi: 6251
Iscritto il: domenica 16 settembre, 2007 17:13
Località: Nella profondità dell'inverno, ho imparato alla fine che dentro di me c'è un'estate invincibile

Messaggioda valent1na » sabato 15 gennaio, 2011 15:10

Dopo diverse peripezie postali ieri ho recuperato il mio pacco az e ho fatto una sorta di sapone liquido, però con la base moussante douceur.
non chiedetemi che sal abbia perchè mi sono incasinata tre volte moltiplicando le dosi da 100 gr a 250 gr. io son ritardata coi conti, poi mi imparanoio e riconto tutto e sbaglio :lol:
alla fine ho prodotto 'sto coso e l'ho messo nel dispenser apposito di AZ, non ne avevo da riciclare e questo mi irrita!
Immagine

Dosi per 250

infuso di the verde 145,
glicerina 12
xanthana 0.5
polvere di arrow root 6.5
Base moussante douceur (Aroma Zone) 75

inulina 2.5
allantoina 0.3
olio di jojoba 5
gel d'aloe 2.5

citrico per portare il ph sino a 5, sale per addensare (ma credo basti il ph a 5)
conservanti sodio benzoato e potassio sorbato 6.25
ombretto minerale tangerine di funky fresh per colorare, estratto aromatico di cocco di Aroma Zone per profumare.

è molto delicato, fa poca schiuma ma lava e dopo lascia la pelle morbida. però fa sgneek :shock:

devo studiare i tensioattivi vero? :impicc:
Avatar utente
valent1na
 
Messaggi: 8943
Iscritto il: martedì 13 maggio, 2008 17:57
Località: Francia

Messaggioda Vi » lunedì 17 gennaio, 2011 15:47

buona fortuna vale! studiare i tensioattivi è una rogna, te lo dico perchè anche io sono in fase studio :evil: alla fine c'è poco da studiare, poi devi passare alla pratica!
cmq farlo con i tensioattivi è l'unico modo ragionevole che vedo per fare il sapone liquido, imbarcarsi con la potassa mi pare un'ardua impresa...
I miei spignatti sul mio blog: http://www.ecobiobeauty.blogspot.com/ :D
Avatar utente
Vi
 
Messaggi: 960
Iscritto il: martedì 16 dicembre, 2008 17:14

sapone liquido

Messaggioda VicVic » venerdì 11 marzo, 2011 17:22

Ciao a tutti, a proposito di sapone liquido, volevo segnalarvi questo articolo di un blog nel quale mi sono appena imbattuta http://www.savvyhousekeeping.com/how-to ... hand-soap/
Praticamente viene spiegato che da una saponetta si può fare il sapone liquido semplicemente grattugiandolo, scaldandolo con l'acqua e aggiungendo un pò di glicerina. Io proverò al più presto e vi faccio sapere come è andata. Qualcuno di voi ci ha mai provato??
ciao
Avatar utente
VicVic
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 15 maggio, 2009 01:01
Località: Pisa

Re: sapone liquido

Messaggioda gaf81 » lunedì 14 marzo, 2011 09:41

VicVic ha scritto:http://www.savvyhousekeeping.com/how-to-turn-a-bar-of-soap-into-liquid-hand-soap/
Praticamente viene spiegato che da una saponetta si può fare il sapone liquido semplicemente grattugiandolo, scaldandolo con l'acqua e aggiungendo un pò di glicerina.


Ma dite che si può fare tranquillamente con le scgliette di sapone di aleppo??? sarebbe il massimo!!!


VicVic fammi sapere appena provi!!!
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4048
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Messaggioda Yei Rel » lunedì 14 marzo, 2011 12:40

Io ho provato a fare del sapone liquido con il sapone fatto da me quello semplice solo con olio d'oliva , l'ho grattugiato messo in ammollo una notte in una pentola con acqua distillata ,la mattina dopo sul fuoco ho fatto sciogliere bene bene il sapone e quando era quasi freddo prima di inserire il liquido nel dispenser ho aggiunto una punta di glicerina . Non è andata male i problemi che ho però sono due :l'acqua era troppa e quindi è venuto molto molto liquido e lo utilizzo senza bagnare prima le mani , il secondo problema a cui non ho soluzione è che il liquido si separa :x e devo agitarlo prima dell'uso :?.
Avatar utente
Yei Rel
 
Messaggi: 58
Iscritto il: lunedì 25 ottobre, 2010 13:40
Località: Senigallia

sapone liquido

Messaggioda VicVic » lunedì 14 marzo, 2011 23:51

Ciao gaf81,allora io l'altro giorno ho provato anche se non mi sono attenuta alle dosi della ricetta del blog perchè le quantità di sapone liquido che si potevano ottenere mi sembravano eccessive. Per la mia prova ho grattugiato una saponetta e mezzo di quelle piccole che si trovano negli alberghi visto che ne avevo molte ed ho usato acqua di rubinetto. Ho portato ad ebolizione le scaglie + l'acqua e spento il fuoco, ho aggiunto un cucchiaio di glicerina vegetale. Credo si possa usare qualsiasi tipo di saponetta, anche quelle di aleppo.
All'inizio pensavo che l'esperimento fosse fallito perchè il composto, anche da tiepido, era completamente liquido....ho travasato in un flacone con pompetta e dopo due o 3 ore...il tutto era quasi solidificato!! direi che è venuto un gel molto compatto più che un fluido, tanto che esce quasi a fatica dal contenitore...ma a parte questo,direi che è perfetto. E' un sapone da mani a tutti gli effetti, mi basterà aggiungere un pò + di acqua alla ricetta e ovviamente usare una saponetta più pregiata per ottenere un sapone di qualità.
Il dubbio che mi rimane è sulla conservabilità....andrà a male? si può ovviare magari aggiungendo la soluzione di potassio sorbato + sodio benzoato?
per adesso sono molto contenta di aver scoperto questo metodo perchè permette un utilizzo alternativo delle saponette (che tra l'altro io produco), che in certe circostanze può essere scomodo.
Yei Rel, forse ti basterà ridurre la quantità di acqua per evitare che il tuo sapone si divida.
Avatar utente
VicVic
 
Messaggi: 34
Iscritto il: venerdì 15 maggio, 2009 01:01
Località: Pisa

Messaggioda valent1na » giovedì 17 marzo, 2011 16:55

Oggi ho rifatto il sapone perchè ho comprato il co-tensioattivo douceur de coco di aroma zone!
scrivo le dosi per 100 grammi, stavolta ho fatto i conti per bene e le cose in ordine senza sporcare troppe stoviglie :mrgreen:

the nero al gelsomino 58
base moussante az 30
douceur de coco az 5
glicerina 5
xantana 0.5
gel aloe 1
allantoina 0.4

conservanti (miscela potassio sorbato e sodio benzoato) 2.5

mezzo cucchiaino di sale per addensare, citrico per portare il ph a 5

30 gocce di oe (arancio e petit grain)

è venuto di un arancione mattone, lo lascio così senza modificare il colore.

è più denso dell'altra volta :)
Avatar utente
valent1na
 
Messaggi: 8943
Iscritto il: martedì 13 maggio, 2008 17:57
Località: Francia

Re: sapone liquido

Messaggioda gaf81 » sabato 19 marzo, 2011 14:11

VicVic ha scritto:Il dubbio che mi rimane è sulla conservabilità....andrà a male? si può ovviare magari aggiungendo la soluzione di potassio sorbato + sodio benzoato?

si è proprio questo il dubbio...non voglio fare spignatti complicati e non vorrei prendere conservanti solo per provare a fare il sapone..metti che poi mi viene 'na schifezz...se hai aggiornamenti sulla conservabilità..così magari prendo le scagliette di sapone di aleppo o di marsiglia e me lo faccio io..visto che costano 1 occhio :mrgreen:

ma in caso..andranno bene le scaglie di sapone di marsiglia che vendono per il bucato...tipo spuma di champ......???
Quando cado nella disperazione ricordo a me stesso che in tutta la storia la verità e l'amore hanno sempre vinto. Ci sono stati tiranni, ci sono stati assassini, e per un po' sembrano invincibili, ma alla fine crollano. Ricordatelo sempre. Ghandi
Avatar utente
gaf81
 
Messaggi: 4048
Iscritto il: sabato 22 gennaio, 2011 19:52

Re: sapone liquido

Messaggioda Pruzzolina » giovedì 10 novembre, 2011 20:04

[quote="VicVic"]


Ciao Sono Silvia, sono nuova del forum, io ho provato a fare il sapone liquido per la lavatrice con il tuo metodo grattando il sapone di marsiglia e sciogliendolo in acqua (senza aggiunta di glicerina), il sapone è leggermente più denso di quello che si compra ma và benissimo....apparte il fatto che mi sembra di capire che può essere una colonia di batteri :oops: ......volevo provare a fare anche il bagnoschiuma con questo metodo e partendo o dal sapone di marsiglia o da una saponetta.
Hai avuto modo di verificare la conservabilità? MI puoi dire la tua esperienza. Grazie mille.
Pruzzolina
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mercoledì 24 agosto, 2011 14:33
Località: Siena

Messaggioda valent1na » mercoledì 14 dicembre, 2011 17:53

ecco la mia ultima creatura in fatto di docciaschiuma/sapone liquido :mrgreen:
Immagine

ne ho fatto un litro in totale, alcuni li regalerò per natale (evviva le fragranze di aromateasy!).
Ecco le dosi:
Infuso di the verde bio 400
Base moussante douceur di Aroma Zone 375
douceur de coco AZ 57
base moussante consistance AZ 38

Conservanti (sodio benzoato e potassio sorbato): 25
glicerina 50
proteine del riso 20
inulina 10
pantenolo 30
fragranze e coloranti vari
citrico sino a pH 5.5

sostanza attiva lavante:20

e i calcoli per la sal. ho fatto 15 di sal con la base douceur (sal 40), il 3 col douceur de coco (sal 52.5) e il 2 con la base consistance (sal 51.5).

0.15 / 0.4=0.375 ossia 37,5%
0.03/0.525=0.057 ossia 5.7%
0.02/0.515=0.038 ossia 3.8 %

spero di non aver fatto casini :lol:
Po' Comunque Perché Lì Là Qui Qua Sì Fa
Avatar utente
valent1na
 
Messaggi: 8943
Iscritto il: martedì 13 maggio, 2008 17:57
Località: Francia

Prossimo

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite