di Barbara Righini
online dal 2005

Detergente intimo: è proprio necessario?

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Detergente intimo: è proprio necessario?

Messaggioda Patrizia » venerdì 18 gennaio, 2008 00:51

Ma è proprio necessario usare un detergente intimo?

Io non ho particolari problemi e non ne sentirei l'esigenza, oltretutto a casa mia si usa il Saugella (mi pare di ricordare che sia pessimo)...
Mi pare anche di ricordare che il sapone non sia il massimo perché è basico, ma così come la pelle, nelle mucose vaginali non si ripristina il ph acido o è proprio necessario il detergente apposito che rispetti il ph?
Non è sufficiente usare il bagnoschiuma anche per le parti intime?

Se poi si scopre che è necessarissimo, me ne consigliate uno ecobio (ma va?) e poco costoso :D Gracias ;)
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda Serese » venerdì 18 gennaio, 2008 02:09

io uso tutto quello che mi capita a tiro (specifico per l'intimo, saponetta o bagnoschiuma) e mi trovo bene, però ognuno reagisce in modo diverso ai prodotti.

cmq in generale penso che:
- detergenti intimi: sono i più indicati in quanto hanno più o meno lo stesso ph delle parti intime (sul 3.5? :roll: )
- bagnoschiuma: sono un po' meno acidi (sul 5 credo) in quanto la pelle del corpo ha un'acidità minore e il bagnoschiuma serve fondamentalmente per quella.
- saponi: non proprio adatti in quanto basici e con ph totalmente diverso dalle parti intime. Suppongo si ripristini anche qui il ph ma magari più lentamente che sul corpo in quanto qui è ancora più basso. (e in quel lasso di tempo non so proprio cosa possa succedere a livello di problematiche)

il bagnoschiuma penso sia una discreta via di mezzo (se non si hanno problemi, infiammazioni, ipersensibilità--> sarà un termine indicato?).

un detergente economico, ecobio e abbastanza quotato è quello esselunga gabbiano, sempre che ti piaccia l'odore di camomilla. :P
...pensa globale agisci locale...
e
mantieni questo forum un luogo civile!
Avatar utente
Serese
MagaDelSearch
 
Messaggi: 11469
Iscritto il: domenica 28 ottobre, 2007 18:55

Messaggioda koala » venerdì 18 gennaio, 2008 18:56

Se è solo un fatto di ph basterebbe travasare un pò di bagnoschiuma su una boccetta e abbassare il ph magari con un pò di acido citrico o lattico, no?
Avatar utente
koala
 
Messaggi: 175
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 11:01

Messaggioda Irene » venerdì 18 gennaio, 2008 18:57

beh, io non posso lavarmi le parti intime senza detergente apposito con ph molto basso, pena irritazioni e bruciore a non finire.

ma sento di molte ragazze che si trovano da dio con saponette apposite (se non erro la weleda alla calendula) o che si lavano senza problemi col bagnoschiuma. addirittura la saponetta o il bicarbonato sono indicati in caso di candida, per la quale sono sconsigliati i detergenti a ph troppo basso. se ho detto una cazzata correggetemi.

quindi è soggettivo, anche qua, trova la tua bio-routine intima e sarai a cavallo!
non posso consigliarti perché io mi trovo bene con il candinet che costa 11 euro. (ma mi basta un anno, però non so se fa al caso tuo...)
Avatar utente
Irene
ChiomeDiSeta
 
Messaggi: 161
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:12
Località: marca trevigiana

Messaggioda RaelDelMare » venerdì 18 gennaio, 2008 19:18

Misà che c'era già un topic simile...
Comunque io credo che come ti abbiano detto un po' tutte, dipenda principalmente da te.
Io ad esempio alterno il detergente intimo dell'Esselunga, al sapone all'olio di oliva e miele comprato da Lidl, al baby mild (sia liscio sia diluito con il succo d'aloe). Insomma a seconda di come mi va al mattino e questa routine non mi da nessun problema.
Dalila
Recensioni makeuppose e varie :D http://raelmente.blogspot.com/
Avatar utente
RaelDelMare
InciMouse
 
Messaggi: 4789
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 12:42
Località: Roma

Messaggioda Patrizia » venerdì 18 gennaio, 2008 23:45

Visto che non ho particolari problemi da almeno due anni, diciamo che potrei evitare l'uso di un detergente apposito... mi pare di capire.
Userò il baby Mild allora.
Avrei provato la linea Gabbiano ma purtroppo l'Esselunga non esiste dalle mie parti (uffiiiiii)
Di sicuro devo finire 'sta Saugella che ha un INCI orrorifico.
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda Daniela » sabato 19 gennaio, 2008 00:58

Io devo usare per forza un detergente liquido altrimenti vai con lo sfogo cutaneo! Ho provato da poco una saponettina tutta verde che uso per le mani con la quale mi trovo benissimo ma oddio dopo la seconda volta mi sono irritata così tanto che ho dovuto farmi un impacco con poche gocce di tea tree oil per calmare il fastidio. Credo dipenda dal fatto che la saponetta sgrassa sempre di più di qualsiasi altro sapone e si va a perdere il film idrolipidico che protegge le mucose. Chi la pelle molto sensibile e/o con poche difese proprie per svariati motivi si accorge della differenza. Con il sapone liquido per le mani e con il bagnoschiuma invece non ho mai avuto problemi.
Avatar utente
Daniela
 
Messaggi: 695
Iscritto il: giovedì 17 gennaio, 2008 02:12

Messaggioda Patrizia » sabato 19 gennaio, 2008 22:36

Se può interessare, ho trovato il detergente intimo de La Tradizione Erboristica che costa 3,50 euro circa per 250ml. E' della linea ecologica e profuma di lavanda.
Ecco il link con l'INCI
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda RaelDelMare » domenica 20 gennaio, 2008 13:14

Patrizia ha scritto:Di sicuro devo finire 'sta Saugella che ha un INCI orrorifico.


Io non la userei per l'intimo... mi fa troppa paura O.o'''
Dalila
Recensioni makeuppose e varie :D http://raelmente.blogspot.com/
Avatar utente
RaelDelMare
InciMouse
 
Messaggi: 4789
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 12:42
Località: Roma

Messaggioda Lilli » lunedì 21 gennaio, 2008 16:20

Le differenze tra un baby mild e un detergente intimo non si fermano al pH.
Il detergente intimo è molto "blando" per quel che riguarda la quantità di sostanza lavante, insomma, è più diluito di un bagnoschiuma e di solito anche più acido.
Quelli fatti bene usano tensioattivi pochissimo schiumogeni e sgrassanti, roba che se li metti in un bagnoschiuma ti sembra di non lavarti. Insomma, non sottovalutate un detergente intimo fatto come cosmesi bio comanda, non è solo un modo per spendere più soldi, ha un suo perchè :)
Avatar utente
Lilli
DeterminataSpignattatrice
 
Messaggi: 815
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:05
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...

Messaggioda Patrizia » lunedì 21 gennaio, 2008 21:01

Capisco... quindi è anche questione che il detergente intimo (formulato "bene") è sicuramente più delicato, diciamo così, di un qualsiasi altro tipo di detergente corpo.
Grazie :)
Don't Stop Me Now!

Il mio blog
Avatar utente
Patrizia
 
Messaggi: 1870
Iscritto il: martedì 06 novembre, 2007 21:59
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda Kara » mercoledì 23 gennaio, 2008 10:46

a me il ginecologo ha raccomandato di usare detergenti intimi a ph 3.5 per non dare fastidio alla mucosa quindi evito di usare altri tipi di prodotti.
al momento uso il detergente intimo alla malva di fitocose :) (anche se non c'è il ph indicato sopra, sperando che sia appunto 3.5 visto che è proprio per l'intimo...)
Avatar utente
Kara
 
Messaggi: 399
Iscritto il: giovedì 25 ottobre, 2007 11:13
Località: Roma

Messaggioda Lella » mercoledì 23 gennaio, 2008 16:45

posso dire che sono anni e anni (5 e più) che mi lavo solo con acqua la parte delle mucose e non ho mai avuto problemi di sorta, nemmeno di igiene, pulizia ed odori.
Avatar utente
Lella
 
Messaggi: 258
Iscritto il: venerdì 11 gennaio, 2008 19:17

Messaggioda malinche » mercoledì 23 gennaio, 2008 16:50

Io, le rare volte che ho usato detergenti intimi, ho passato la giornata (ehm) a grattarmi.

:oops:

Sapone di marsiglia, come per tutto il resto del corpo... :P
E ilregolamento? L'hai letto? Immagine
Avatar utente
malinche
 
Messaggi: 6251
Iscritto il: domenica 16 settembre, 2007 17:13
Località: Nella profondità dell'inverno, ho imparato alla fine che dentro di me c'è un'estate invincibile

Messaggioda Taiba » mercoledì 23 gennaio, 2008 17:50

Quoto Malinche...il marsiglia lo consigliano anche per le donne che anno appena partorito.
Va da se che non bisogna lavarsi spesso, qualsiasi cosa si usa...caso mai una bella sciacquata solo con acqua... :D

('na lavada, 'na sugada, la par gnanca duperada! :oops: )
"La curva è la più graziosa distanza tra due punti." Mae West

"Fai ciò che senti essere giusto nel tuo cuore, perchè verrai criticato comunque: biasimato se lo fai e anche se non lo fai."
Eleanor Anna Roosevetl, First Lady
Avatar utente
Taiba
SqualottaAdHonorem
 
Messaggi: 2149
Iscritto il: lunedì 29 ottobre, 2007 14:25

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite