di Barbara Righini
online dal 2005

Unghie *rigate*

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Unghie *rigate*

Messaggioda RaelDelMare » sabato 17 novembre, 2007 14:44

Credo sia la sezione giusta.
Qualche giorno fa mia mamma mi ha detto "chiedi un po' sul forum che ffrequenti perchè ho le unghie rigate da vecchia?" ed io non capendo le ho guardato e toccato le unghie e mi sono resa conto che mi parlava di una cosa che ho anch'io ma che credevo normale.
Praticamente se ci toccate le unghie sentite tante scalette e se le si guarda alla luce si vedono queste scalette, come se fossero delle righe a rilievo, non so se mi sono spiegata bene.
E' una cosa normale oppure è una qualche carenza?
Io inoltre ho alcune macchie bianche e sui pollici queste *rigature* oltre che in verticale ci sono anche in orizzontale.
Sapete dirmi qualcosa?
Dalila
Recensioni makeuppose e varie :D http://raelmente.blogspot.com/
Avatar utente
RaelDelMare
InciMouse
 
Messaggi: 4789
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 12:42
Località: Roma

Messaggioda Serese » sabato 17 novembre, 2007 14:51

da humanitasalute.it:

"La buona salute delle unghie
“Un'unghia sana è resistente, di colore rosato ed è caratterizzata da una superficie uniforme e levigata – spiega il professor Monti – Il fatto che le unghie cambino colore e assumano forme strane può significare che ci sia qualcosa che non va nell’organismo. Spesso le cause del cambiamento di aspetto di queste sottili lamine che ricoprono le piccole falangi delle dita risiedono in abitudini sbagliate: ad esempio una manicure troppo aggressiva, l’utilizzo di smalti di qualità scadente, il mancato utilizzo di guanti quando si lavano i piatti o si fa il bucato a mano. A volte, invece, all’origine del cattivo stato di salute delle unghie ci sono traumi o malattie della pelle, come la psoriasi o una micosi, o disturbi interni, ad esempio a carico dell’apparato cardiocircolatorio”.

C’è qualcosa che non va
“In linea di massima – continua il professor Monti – se solo un’unghia o due presentano un’anomalia, è probabile che il problema sia esterno, mentre se sono tutte le unghie a cambiare colore o forma, è ragionevole sospettare la presenza di una malattia interna”.
Le alterazioni delle unghie possono riguardare la consistenza, la forma e il colore: esaminiamo le principali e vediamo che cosa possono significare.

Sono fragili Se le unghie si spezzano facilmente e appaiono sottili, molli e opache si è probabilmente in presenza di una carenza di micosi (A, B6, E) o sali minerali (ferro, zinco, selenio, rame); le unghie, infatti, sono costituite da minerali, vitamine, aminoacidi, grassi e acqua e, se qualcuno di questi elementi è carente, la loro consistenza peggiora. Spesso all’origine della fragilità delle unghie vi sono errate abitudini alimentari o diete drastiche, che provocano un deperimento generale dell’organismo. Anche malattie debilitanti o trattamenti farmacologici prolungati possono causare fragilità delle unghie Infine, le unghie diventano fragili anche in seguito a una manicure eccessivamente frequente e aggressiva e al contatto prolungato con acqua, detersivi, saponi, solventi e sostanze chimiche, che le disidratano, rendendole secche e facili a spezzarsi.

Sono gialle Il colore giallognolo è spesso la conseguenza dell’utilizzo di smalti di cattiva qualità o dell’applicazioni di smalti dal colore molto intenso direttamente sulle unghie, senza la protezione di una base incolore adeguata. Le unghie possono diventare gialle anche in presenza di una malattia a carico dell’apparato respiratorio, ad esempio pleuriti, bronchiti e sinusiti croniche, e in questo caso l’ingiallimento riguarda sia le unghie delle mani che quelle dei piedi.

Sono violacee Il colore blu-violaceo, se riguarda tutte le unghie, è la spia di problemi cardiocircolatori: una cattiva circolazione del sangue provoca una difettosa ossigenazione dei tessuti che diventano blu o cianotici e questo si vede bene proprio a livello delle unghie.

Presentano macchioline bianche Le macchie bianche non sono altro che bolle d’aria tra le lamine. La loro presenza è la conseguenza di microtraumi che si verificano sulla matrice dell’unghia, cioè quel tessuto che produce la lamina ungueale e che è protetta sotto la cute; se le macchioline bianche interessano tutte o la maggioranza delle unghie possono segnalare la presenza di malattie della pelle, quali la psoriasi e la dermatite atopica.

Presentano macchioline scure Le piccole macchie scure sono di solito causate da emorragie al di sotto della lamina, causate da un trauma, e scompaiono in breve tempo; se non scompaiono, possono rappresentare un neo benigno che cresce, ma anche un melanoma. Occorre quindi richiedere la visita dermatologica.

Presentano righe verticali La comparsa di striature parallele, più o meno profonde, sulla superficie delle unghie, è un fenomeno legato al naturale processo di invecchiamento, ma è molto frequente anche nelle persone che soffrono di eczemi cronici.

Presentano avvallamenti Quando su un’unghia appaiono solchi orizzontali più o meno profondi (le cosiddette “linee di Beau”), la causa risiede solitamente in un trauma alla matrice. Se gli avvallamenti interessano tutte le unghie, invece, possono essere la spia di uno stato di anemia, come avviene nelle emorragie acute.

Sono bianche e brune L’unghia che presenta contemporaneamente zone bianche e zone brune è probabilmente parassitata un fungo (onicomicosi) e va tempestivamente curata con creme o lacche antimicotiche e la somministrazione di antimicotici per via orale, per evitare che l’infezione si diffonda alle altre unghie.

Sono bianche e rosa Se le unghie appaiono bianche con nella parte finale una striscia rosa si può sospettare una cirrosi epatica (“unghie bianche di Terry”, dal nome del ricercatore che intuì il legame tra il colore delle unghie e questa malattia del fegato).

Sono a cucchiaio Se le unghie si scavano nel centro a forma di cucchiaio (coilonichia) si può pensare ad una carenza di ferro e, quindi, di un’anemia. Anche problemi alla tiroide o semplici traumi professionali possono indurre l’unghia a cucchiaio.

Sono a vetrino d’orologio Questa alterazione, chiamata “ippocratismo digitale”, interessa tutte le unghie, che appaiono convesse, simili alla forma di un vetrino d’orologio, e tendono a ricoprire la punta dei polpastrelli. E’ un’alterazione legata a malattie dell’apparato respiratorio, del fegato e dell’intestino, presente anche nei forti fumatori e in coloro che fanno abuso di alcol.

Sono a ditale Questa anomalia (detta “pitting”)riguarda la superficie dell’unghia, che presenta piccole depressioni a cupola simili a quelle dei ditali da cucito: è tipica di malattie della pelle, quali la psoriasi (la presenza di chiazze arrossate, ricoperte da squame, localizzate soprattutto sui gomiti, sulle ginocchia e in testa), l’alopecia areata ( la comparsa sul corpo e sul volto di chiazze senza capelli, peli o barba) e le allergie da contatto.

Sono a grotta L’estremità dell’unghia risulta fortemente ispessita, poiché l’unghia tende a crescere verso l’alto e sotto si forma una cavità (grotta) che si riempie di materiale corneo. Se questa alterazione si verifica nelle unghie dei piedi, la causa può essere semplicemente l’uso di scarpe troppo strette, che sottopongono le unghie a traumi continui. Può essere legata anche a un’anomalia della tiroide o alla psoriasi (le squame della pelle possono sollevare la lamina ungueale).

Sono ondulate Se la superficie delle unghie non è uniforme e levigata, ma presenta una serie di creste, la colpa è probabilmente di una manicure troppo aggressiva, che danneggia la matrice dell’unghia.

Sono spesse L’unghia si ispessisce e cambia forma, fino ad assomigliare a un artiglio, da cui il nome di onigrifosi. Questa deformazione colpisce soprattutto le persone anziane ed è legata all’invecchiamento del compartimento vascolare delle unghie, ma può essere causata anche dall’utilizzo di scarpe dalla punta eccessivamente stretta.

Si distaccano Quando una o più lamine ungueali si distaccano, la causa va ricercata in un’intossicazione da farmaci o nella sindrome di Reynaud, una patologia che blocca temporaneamente l’afflusso di sangue alle dita delle mani.

Fanno male A volte un’unghia fa male quando la si preme, anche se forma e colore appaiono del tutto normali; in questo caso la causa risiede nella presenza di un glomo, una piccola formazione vascolare del letto ungueale che non riesce a espandersi per la presenza dell’unghia. E’ necessario rivolgersi al dermatologo, per rimuovere l’unghia e asportare il glomo.

Si incarniscono La parte laterale dell’unghia si infossa nel derma e non riesce a scorrere in avanti. Si formano infezioni continue, molto dolorose, e si creano noduli reattivi. L’unghia incarnita è spesso causata dalla forma stessa del piede, ma l’obesità e l’uso di calzari rigidi possono favorire questo disturbo. L’unghia incarnita va trattata il prima possibile. "

io ci sto attentissima alle unghie, qualche tempo fa lessi quest'articolo (ce ne sono diversi ma tutti simili sul web).. guarda se ritrovi il problema di tua mamma
...pensa globale agisci locale...
e
mantieni questo forum un luogo civile!
Avatar utente
Serese
MagaDelSearch
 
Messaggi: 11469
Iscritto il: domenica 28 ottobre, 2007 18:55

Messaggioda RaelDelMare » sabato 17 novembre, 2007 15:39

uhm... ho letto tutto.
Credo che per lei potrebbe essere che sta *invecchiando*, tra asterischi perchè comunque è ancora giovane (deve fare 48 anni). Di eczemi non soffre.
Io di anni ne devo compiere 24, quindi l'invecchiamento non è, di eczema non soffro. Quindi bò!

Entrambe non facciamo manicure, io lo smalto lo metto ogni morte di papa e sempre con quello preparatorio sotto e con un impacco di olio di mandorle dolci la sera prima :)
Lei pure non si cura molto le unghie, ma mette sempre la crema e i guanti quando lava i piatti o i lavori di casa.

Grazie comunque, bellissimo articolo, molto molto interessante :)
Dalila
Recensioni makeuppose e varie :D http://raelmente.blogspot.com/
Avatar utente
RaelDelMare
InciMouse
 
Messaggi: 4789
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 12:42
Località: Roma

Messaggioda Serese » sabato 17 novembre, 2007 15:43

prego rael, :) purtroppo non so niente di più :|
...pensa globale agisci locale...
e
mantieni questo forum un luogo civile!
Avatar utente
Serese
MagaDelSearch
 
Messaggi: 11469
Iscritto il: domenica 28 ottobre, 2007 18:55

Messaggioda Paperina » sabato 17 novembre, 2007 15:45

Anche io se passo il dito sulle nghie sento dei gradini in verticale, ma che io ricordi li ho semre avuti.. più marcate su alcune unghie, non su tutte..
Avatar utente
Paperina
 
Messaggi: 1074
Iscritto il: venerdì 27 luglio, 2007 23:10

Messaggioda Babs » sabato 17 novembre, 2007 16:28

Come Paperina, anche io ogni tanto me li sento, soprattutto sui mignoili, le altre unghie di solito sono levigate...boh!Non mi pare di avere eczemi o di fare manicure aggressive... :?:
Avatar utente
Babs
 
Messaggi: 409
Iscritto il: domenica 22 luglio, 2007 11:53

Messaggioda uvafragola » sabato 17 novembre, 2007 17:37

io ho le unghie dei mignoli rigate in rilievo in senso vetricale, così mia mamma e così mio nonno
dunque penso non sia niente di strano, solo uan caratteristica
Avatar utente
uvafragola
TraCampi&Nuvole
 
Messaggi: 7523
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:23
Località: Sicilia dell'est (ma lombarda di origine)

Messaggioda chiaraonline » sabato 17 novembre, 2007 19:21

ciao
nella medicina cinese le unghie ocn le rigature possono indicare un intestino un po' in difficoltà, prendila giusto come un'indicazione, magari nota se c'è qualcosa di diverso da prima che ne sò nell'alimentazione
ciao
Chiara
chiaraonline
 
Messaggi: 341
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre, 2007 15:37
Località: PR

Messaggioda uvafragola » sabato 17 novembre, 2007 19:54

chiaraonline ha scritto:nella medicina cinese le unghie ocn le rigature possono indicare un intestino un po' in difficoltà

apperò
mia mamma ha sempre avuto questi problemi
io li ho da un po' di tempo e, a pensarci, prima di averli mi pare di non avere avuto queste righe sulle unghie
devo credere alla medicina cinese? :shock:
interessante :)
Avatar utente
uvafragola
TraCampi&Nuvole
 
Messaggi: 7523
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:23
Località: Sicilia dell'est (ma lombarda di origine)

Messaggioda Babs » sabato 17 novembre, 2007 20:06

chiaraonline ha scritto:ciao
nella medicina cinese le unghie ocn le rigature possono indicare un intestino un po' in difficoltà, prendila giusto come un'indicazione, magari nota se c'è qualcosa di diverso da prima che ne sò nell'alimentazione
ciao
Chiara



Interesting, perchè il mio intestino è in difficoltà da...diciamo 21 anni :evil:
Avatar utente
Babs
 
Messaggi: 409
Iscritto il: domenica 22 luglio, 2007 11:53

Messaggioda Vecchia Zia » sabato 17 novembre, 2007 21:41

Ommamma, anche io devo preoccuparmi per il mio intestino: ho TUTTE le unghie con solchi verticali e da sempre!
Eczemi non ne ho mai avuti... avevo reazioni a SLS e SLES ma mai eczemi... :roll:
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Hyra » domenica 18 novembre, 2007 10:54

diagnosi macrobiotica: da "guardarsi dentro" di Michio Kushi:


" Le unghie corrugate verticalmente derivano da nutrimento squilibrato,consumo eccessivo di carboidrati e sale, e mancanza delle proteine e dei grassi più appropriati. Le funzioni digerenti, il fegato e le funzioni renali possono essere scadenti; c'è un continuo stato di stanchezza generale".

Le chiazzette bianche che compaiono qua e là sulle unghie segnalano l'eliminazione di eccesso di zuccheri.
La collocazione della chiazza indica approssimativamente la data in cui è stato consumato l'eccesso di zucchero. Normalmente l'unghia dell'adulto si rinnova tutta entro un periodo che va da sei a nove mesi.
Se l'unghia tutta intera è ricresciuta in sei mesi e si notano dei punti bianchi nel mezzo, tre mesi prima sono state consumate grosse quantità di zucchero.


Etc....

Su me stessa ho potuto verificare che è vero alla lettera
*** ? ***
Avatar utente
Hyra
 
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 18 settembre, 2007 11:31
Località: Siena

Messaggioda Vecchia Zia » domenica 18 novembre, 2007 12:27

AHA!! Adesso si che tutto torna!! Sono una carboidrati-dipendente da sempre... :roll: :D
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda uvafragola » domenica 18 novembre, 2007 12:28

Hyra ha scritto:nutrimento squilibrato,consumo eccessivo di carboidrati e sale, e mancanza delle proteine e dei grassi più appropriati. Le funzioni digerenti, il fegato e le funzioni renali possono essere scadenti; c'è un continuo stato di stanchezza generale".

ossignur, questa sono io :shock:
(in particolare per le cose in grassetto ma anche per le altre sottolineate)
senza volermi allarmare, però lo trovo interessante
ci penserò su
Avatar utente
uvafragola
TraCampi&Nuvole
 
Messaggi: 7523
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 10:23
Località: Sicilia dell'est (ma lombarda di origine)

Messaggioda murex » domenica 18 novembre, 2007 13:04

come prima cosa, come ha giustamente individuato serese, postando quell'articolo, sarebbe bene scoprire le cause..per poter agire dall'interno.
so anche io che per la medicina cinese le unghie sono un buon indicatore di varie 'patologie', quindi vale la pena di tenerle sott'occhio..

io però, scendendo più sul problema pratico vi volevo consigliare una limetta particolare per le unghie a tre colori : uno che leviga l'unghia (proprio dalle righe), un colore che le opacizza e un ultimo colore che le lucida..e quando dico lucida intendo proprio che quando avete finito di passarla vi sembrerà di avere un passata di smalto trasparente :) io l'ho provata..funziona! anche mia madre la sta usando.. :P
come marca nn vi so dire nulla..non mi ricorso nemmeno che marca sia la mia..ce ne sono di varie marche, prezzo e colore : la mia l'ho pagata 1,50e ed è: bianca, grigio scuro e grigio chiaro :)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite