di Barbara Righini
online dal 2005

vesciche: che fare?

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

vesciche: che fare?

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 15:52

allora.. ho una vescica immensa sull'alluce sinistro (in pratica grande quanto tutto il polpastrello, per capirci) venuta a causa di una lezione di capoeira scalza sul parquet.. :shock:

che faccio?
-la buco?
-compro i compeed? [INCI da saninforma: Elastomeri Artificiali, Resine Adesive, Microelementi Idrocolloidali (Carbossimetilcellulosa), Plastificante, Pellicola di Poliuretano.]
-altre idee, magari più eco-bio?
grazie a tutte :)
Serese
 

Messaggioda diana » martedì 23 ottobre, 2007 15:59

io confesso che coi compeed mi sono davvero salvata... :oops:
.diana.
Avatar utente
diana
 
Messaggi: 913
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 17:31
Località: Treviso

Messaggioda Vecchia Zia » martedì 23 ottobre, 2007 15:59

Metodo del nonno (che ho sempre usato): prendi un ago e lo pulisci bene poi ci infili del filo di cotone bianco mettendocelo doppio (sarebbe bello avercelo grezzo e non sbiancato...). Con questo trapassi la vescica facendo passare l'ago e il filo nella sacca col liquido. Fatto questo tagli il filo all'altezza della cruna (per togliere l'ago) e lasci stare il tutto. Il filo di cotone drena la vescica gradualmente in modo che la pelle rialzata dalla sacca finisca con il risaldarsi a quella sottostante. Ti accorgi che la vescica è vuota quando il filo inizia a sfilarsi da solo. Una volta guarita, col tempo la pelle che si era rialzata si scollerà da se perchè secca.
In caso di vesciche grandi puoi anche mettere più fili!
I compeed li sconsiglio: a me non stanno attaccati manco per sbaglio (ma ho una pelle strana... pure l'attak non fa presa) e l'unico che ho usato è pure esploso!
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 16:02

Vecchia Zia ha scritto:prendi un ago e lo pulisci bene poi ci infili del filo di cotone bianco mettendocelo doppio (sarebbe bello avercelo grezzo e non sbiancato...). Con questo trapassi la vescica facendo passare l'ago e il filo nella sacca col liquido. Fatto questo tagli il filo all'altezza della cruna (per togliere l'ago) e lasci stare il tutto. Il filo di cotone drena la vescica gradualmente in modo che la pelle rialzata dalla sacca finisca con il risaldarsi a quella sottostante. Ti accorgi che la vescica è vuota quando il filo inizia a sfilarsi da solo. Una volta guarita, col tempo la pelle che si era rialzata si scollerà da se perchè secca.
In caso di vesciche grandi puoi anche mettere più fili!

qualcosa di meno chirurgico? :shock: ma quando buco con l'ago e passo il filo non esce subito il liquido? ma quanto in profondità? :roll:
per la storia dei più fili.. non posso passare più volte lo stesso filo(in pratica mi cucio la vescica)?
mi sa che non ce la posso fare.. :oops:
Serese
 

Messaggioda zanchi75 » martedì 23 ottobre, 2007 16:19

Compeed addicted all'appello!! Lavorando in palestra senza questi cerotti miracolosi sarei già morta!
zanchi75
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 09:49

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 16:22

intanto grazie a tutte per le opinioni e i suggerimenti.. :) se qualchun altro ha idee.. si faccia avanti :P
Serese
 

Messaggioda Diakranis » martedì 23 ottobre, 2007 16:29

se vuoi svuotare la vescica puoi prendere un ago sempre ma io faccio passata di disinfettante, passata di accendino e passata di nuovo di disinfettante.
insomma prendi sto ago che avrai pulito e disinfettato come meglio credi

guardi la tua vescica, la buchi ben bene così da permettere al liquido di uscire. prendi cotone col disinfettante e ce lo piazzi sopra, così assorbe il liquido e disinfetti.

poi applichi un bel cerotto di quelli che metti quando ti fai un taglietto,che attutisce quando ci cammini sopra..
se la vescica era troppo grossa per un cerotto metto un pezzo di compressa di cotone con del cerotto per fissarla..

io faccio così perchè non ho mai avuto voglia fare la cosa col filo (che mi faceva mia nonna e comunque funziona egregiamente) e mi son sempre dimenticata di comprare i cerotti apposta (che ho usato)...

in ogni caso questi due metodi (filo e non filo) fanno maluccio, non è che muori dal dolore, ma sicuramente non è come mettere un cerotto ecco..
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 16:35

ecco.. io la vorrei bucare.. ma ho sempre sentito dire che se si buca è peggio, perchè c'è rischio di infezione e sarebbe meglio lascirla guarire da sola. però mi da fastidio per camminare.. considerando che la mia è bella grossa mi sembravano meglio i compeed.. o sennò qualche rimedio della nonna, tipo.
sulla storia delle infezioni dite che non c'è da preoccuparsi? :roll:
Serese
 

Messaggioda murex » martedì 23 ottobre, 2007 16:36

io uso i cerotti "Ben ped" volevo cercarti qualcosa in merito su internet e ho trovato qui che ne parlano...http://www.runners.it/runners3/Articoli/MostraArticoli.asp?ID=573
dicendo : " Il vecchio cerotto Compeed è stato sostituito da un nuovo prodotto si chiama Ben Ped . L’ ho sperimentato alla 100 km del Sahra di quest’anno, è eccezionale, non è necessario riscaldarlo ed offre un’ottima protezione e non dà fastidio. Chi ha qualche vescica la protegga quindi prima della partenza" in effetti devo dire che sono efficaci :)[/url]
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda Diakranis » martedì 23 ottobre, 2007 16:39

infatti il disinfettante ed il cerotto(o compressa di cotone) servono per non far arrivare i germi, poi, mi sono dimenticata di dire che io cambio il cerotto spesso e ogni volta passo il disinfettante..
Avatar utente
Diakranis
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 31 agosto, 2007 21:03
Località: San Vittore Olona - Milano

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 16:40

OT
murex ha scritto:100 km del Sahra

hai fatto 100 km nel sahara? :shock:
fine OT

dove li trovo semmai questi Ben Ped? sulle sostanze che ci sono dentro non sai nulla?
Serese
 

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 16:41

Diakranis ha scritto:infatti il disinfettante ed il cerotto(o compressa di cotone) servono per non far arrivare i germi, poi, mi sono dimenticata di dire che io cambio il cerotto spesso e ogni volta passo il disinfettante..

ok.. se decido di bucare allora farò molta attenzione, grazie :)
Serese
 

Messaggioda murex » martedì 23 ottobre, 2007 16:58

Serese ha scritto:OT

hai fatto 100 km nel sahara? :shock:
fine OT

dove li trovo semmai questi Ben Ped? sulle sostanze che ci sono dentro non sai nulla?


:D :lol: ma chi...io??no no, ti riportavo il pezzo di pagina (del link che ti ho dato) dove ne parlavano (perchè era una pagina lunga e fitta fitta)...

delle sostanze non so nulla perchè mi è rimasta solo una scatola plastificata e un cerotto, senza foglietto nè altro..sai li ho portati in vacanza con me (sono terrorizzata dalla vesciche ai piedi quando so di dover camminare molto) e tra un trasporto e l'altro ho perso le indicazioni... :P

li ha comprati mia mamma in farmacia e io mi ci sono trovata molto bene veramente. :)
Avatar utente
murex
SguardoArtistico
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:21
Località: Lucca

Messaggioda Vecchia Zia » martedì 23 ottobre, 2007 17:01

Sul filo: non puoi cucire la vescica perchè il filo deve penzolare libero (nel calzino). Il liquido non esce subito se usi un ago normale (insomma, se usassi un ago da tappeziere capirei...), infatti se buchi e basta una spremutina gliela devi dare... Quanto alla profondità, deve solo essere infilato sotto alla pelle che si è sollevata e passare attraverso la sacca di liquido, perciò dipende da quanto profonda è la vescica.
Sulle infezioni non posso aiutarti... :oops: Il mio sistema immunitario è a prova di bomba e pe questo non ho manco il disinfettante a casa... credo che l'ultima infezione che m'è venuta risalga a 20 anni fa... Se proprio voglio fare la scrupolosa uso dell'idrolato di lavanda.
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Serese » martedì 23 ottobre, 2007 17:03

murex: ero già pronta a farti i complimenti :pirl:
ora che riguardo il topic devo dire che sono fusa :oops:
cmq, li trovo in farmacia, giusto?

vecchia zia: grazie per il chiarimento :)
Serese
 

Prossimo

Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti