di Barbara Righini
online dal 2005

Aiuto! Chi ci capisce di chimica?? UPDATE

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Aiuto! Chi ci capisce di chimica?? UPDATE

Messaggioda Vecchia Zia » martedì 23 ottobre, 2007 10:57

Sto cercando di capirci qualcosa riguardo al stearamidopropyl dimethylamine, ovvero il condizionante contenuto nei balsami Lavera. Ho provato a chiedere su promiseland ma nessuno mi si fila...
Ho fatto ricerca in google e oggi ho trovato questo sito:
http://www.happi.com/articles/2007/02/f ... ioners.php
Il fatto è che capisco benissimo l'inglese ma le frasi mi sono arcane perchè di chimica non capisco una ceppa...
In particolare questa parte:
"After repeated use, quaternary ammonium compounds are known to build-up on hair fibers, causing a matted after-feel. Fatty amine salts rinse more readily from the hair, reducing or even eliminating this effect.

Stearamidopropyl dimethylamine is one of the most widely formulated compounds used in hair conditioners to reduce this effect. The amine is typically neutralized in situ with an organic acid such as citric, lactic and propionic, to form a cation salt. It can also be formulated as the neutralized salt. The amine salts are also compatible with anionic surfactants and are often used in two-in-one shampoos to provide conditioning and thickening. Another unique feature is that amine salts do not depress foam. Quaternary ammonium compounds, on the other hand, will form an insoluble complex in the presence of anionic surfactants, which results in a cloudy product along with foam reduction.3,4"

Qualcuno sa spiegarmela?? :oops:
Ultima modifica di Vecchia Zia il mercoledì 24 ottobre, 2007 21:10, modificato 1 volta in totale.
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Vecchia Zia » martedì 23 ottobre, 2007 11:25

Qui ho trovato un'altro sito:
http://householdproducts.nlm.nih.gov/cg ... hem&id=834

Cliccando sul link mi esce questo:
http://toxnet.nlm.nih.gov/cgi-bin/sis/search

E mi è preso un colpo... :shock:
Devo crederci??
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Vecchia Zia » mercoledì 24 ottobre, 2007 21:13

Ricerca finita, e nel peggiore dei modi... :x
Su promiseland mi ha risposto Fabrizio Zago e mi ha detto che questa sostanza:
1- è un quaternario (ma che è, una maledizione??? li regalano per strada, i quaternari??)
2- una parte della sostanza può essere di origine vegetale o animale e nel secondo caso l'animale viene ucciso (schifo, schifo... non sopporto che una bestiola venga ammazzata per fare un cosmetico!)

Ora mi ritrovo uan bella gatta da pelare: disfarmi nel modo più ecobio possibile di quel balsamo lavera (quello basis sensitive che in italia non c'è) Senza metterlo sui capelli... :cry:
Aiuto!!
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09

Messaggioda Serese » mercoledì 24 ottobre, 2007 23:12

usarlo come ammorbidente se lavi i capi a mano.. io lo userei anche come sapone mani comunque.
Serese
 

Messaggioda Lilli » giovedì 25 ottobre, 2007 15:57

L'acido stearico, parte della molecola del quaternario in questione, ? ricavato da scarti di macelleria... ? uno dei componenti del grasso animale. Ci? non toglie che possa essere ricavato anche da vegetali, ma vista la disponibilit? abbondante e a buon mercato degli scarti... :|
________
Glass Bongs
Ultima modifica di Lilli il venerdì 11 marzo, 2011 16:59, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Lilli
DeterminataSpignattatrice
 
Messaggi: 815
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 13:05
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...

Messaggioda Vecchia Zia » giovedì 25 ottobre, 2007 17:03

Lilli ha scritto:L'acido stearico, parte della molecola del quaternario in questione, è ricavato da scarti di macelleria... è uno dei componenti del grasso animale. Ciò non toglie che possa essere ricavato anche da vegetali, ma vista la disponibilità abbondante e a buon mercato degli scarti... :|


Con questo non so se ce la farò a usarlo come sapone per le mani... m'è venuto lo schifo.... :?
Capisco che sono scarti ma avvisare? Uno potrà avere il diritto di scegliere se spalmarsi in testa i resti di un cadavere, no?
Davvero, sono delusa dalla Lavera... :x
Vecchia Zia
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: giovedì 04 ottobre, 2007 14:09


Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite