di Barbara Righini
online dal 2005

profumo alla vaniglia

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

profumo alla vaniglia

Messaggioda francyf » venerdì 04 febbraio, 2011 15:04

ciao a tutte, da poco sono entrata nel mondo dell'ecobio e come primo spignatto mi piacerebbe fare un profumo alla vaniglia. ora vorrei un vostro consiglio sugli oli da poter abbinare.
vorrei usare olio assoluto di vaniglia come nota di base. ora vorrei un profumo non troppo stucchevole e che sia anche un pò fresco.
avevo pensato a ylang ylang e gelsomino come note di cuore, però non so cosa aggiungere come nota di testa.
secondo voi andrebbe bene come mix di oli? grazie mille ^^
francyf
 
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 18 gennaio, 2011 14:57

Messaggioda stroliga » domenica 06 febbraio, 2011 03:01

Ciao Francyf, io ti consiglio qualcosa di agrumato, tipo limone o pompelmo o bergamotto, per stemperare il profumo intenso dell'ylang ylang :)
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 70
Iscritto il: sabato 18 dicembre, 2010 08:18
Località: Milano, attualmente

Messaggioda francyf » domenica 06 febbraio, 2011 14:19

grazie stroliga in effetti avevo pensato agli un olio agrumato, però ho paura per il fatto che molti sono fototossici... sono pericolosi anche in piccole dosi come nei profumi?
francyf
 
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 18 gennaio, 2011 14:57

Messaggioda valent1na » domenica 06 febbraio, 2011 15:00

i profumi a base di oe sono i prodotti in cui la concentrazione è maggiore. comunque se lo spruzzi sui vestiti, o sulla pelle la sera, non avrai nessun problema (a meno che tu non esca in giro con un top la mattina, in pieno inverno!). secondo me l'ylang ylang copre qualsiasi nota, è veramente troppo potente, e non ce lo vede bene con le note agrumate..
Avatar utente
valent1na
 
Messaggi: 8942
Iscritto il: martedì 13 maggio, 2008 17:57
Località: Francia

Messaggioda francyf » domenica 06 febbraio, 2011 17:53

valent1na ha scritto:i profumi a base di oe sono i prodotti in cui la concentrazione è maggiore. comunque se lo spruzzi sui vestiti, o sulla pelle la sera, non avrai nessun problema (a meno che tu non esca in giro con un top la mattina, in pieno inverno!). secondo me l'ylang ylang copre qualsiasi nota, è veramente troppo potente, e non ce lo vede bene con le note agrumate..

in effetti il problema dell'essere fototossici me lo ponevo per l'estate, ma anche in dosi minime lo ylang yalng è difficile da coprire? :shock:
francyf
 
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 18 gennaio, 2011 14:57

Messaggioda valent1na » domenica 06 febbraio, 2011 18:35

leggi qui, così ti fai un'idea.
Avatar utente
valent1na
 
Messaggi: 8942
Iscritto il: martedì 13 maggio, 2008 17:57
Località: Francia

Messaggioda stroliga » mercoledì 09 febbraio, 2011 09:08

Scusate il ritardo: su www.profumo.it puoi trovare qualche ispirazione per il bouquet (io all'inizio ho fatto così :mrgreen: ) e sì, l'ylang ylang è fortissimo e ne va messo pochisssssssimo. Ti consiglio di seguire le basi scritte qui o sul forum di Lola e di provare: i profumi sono soggettivi ed è questo il bello di farseli da sé :)
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 70
Iscritto il: sabato 18 dicembre, 2010 08:18
Località: Milano, attualmente


Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite