di Barbara Righini
online dal 2005

Antirughe

dove piccoli grandi cosmetici fai da te prendono forma!

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Messaggioda canghita » sabato 14 giugno, 2008 22:12

Io umilmente rispondo, nel mio piccolo.
Dunque l'hanno scorso mi volevano propinare una crema per il viso "tutta naturale a base di alghe", l'inci non era buono ed io ero ben lontana dall'idea di formulare creme self made. Morta lì.

Poi comprai i miei primi oli da una venditrice inglese che mi ha regalato delle alghe disidratate in polvere (laminaria e saccarina) e se vi fidate della mia traduzione io ne riassumo le qualità e gli impieghi (se poi l'amministratrice suprema vuole scriverò anche il nome della venditrice).
Grazie agli alti contenuti di vitamine (A B B1 B2 B3 B12 C D E K), minerali (anche magnesio, zinco, potassio etc) ed aminoacidi (glicina, lisina, acido glutamico) le alghe hanno proprietà idratanti, nutrienti, lenitive,rivitalizzanti,detossinanti e disinfettanti ed anche anti rughe.
Sono consigliate per pelli secche, con acne, psoriasi, eczemi e dermatiti.
Disciolte nell'acqua del bagno contrastano anche i dolori reumatici.
Si possono comunque usare localmente concentrate in impacchi e maschere facciali o aggiunte in saponi, creme, lozioni, shampoo etc. facendo attenzione al dosaggio (=odore pungente).

Poi terminai un olio da bagno drenante con fucus vesiculosus (inci schifosino) e mi decisi a comprarne l'estratto fluido, mi documentai un pò e notai che più o meno ha le stesse proprietà (ma non mi ricordo il sito che specificava la percentuale da aggiungere nei cosmetici ossia fino al 10%, mannaggia! forse lo ribecco!).

Dunque ho preferito questa forma alla polvere, le maschere sono veramente puzzolenti ma sono un portento, e meditavo anche un contorno occhi con l'idrossietilcellulosa.
Altro non so, ma credo che potrei vedere di nuovo l'inci della crema che volevano propinarmi (mi pare della Elemis).

N.B. a me i bagni con le alghe fanno fare tanta plin plin :P e ne ho proprio bisogno.
Avatar utente
canghita
 
Messaggi: 224
Iscritto il: mercoledì 10 ottobre, 2007 18:15

Messaggioda canghita » lunedì 16 giugno, 2008 19:07

Ho trovato una scheda tecnica del fucus vesiculosus www.agripharma.it/ST/Fucus.pdf
ed impieghi in www.anagen.net/quer.htm
Avatar utente
canghita
 
Messaggi: 224
Iscritto il: mercoledì 10 ottobre, 2007 18:15

Messaggioda barbara » lunedì 16 giugno, 2008 19:59

grazie :)
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21726
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda canghita » lunedì 16 giugno, 2008 22:54

Prego non c'e di che. Siamo qui tutti per imparare (io per prima)
Avatar utente
canghita
 
Messaggi: 224
Iscritto il: mercoledì 10 ottobre, 2007 18:15

Messaggioda Tomatina » lunedì 23 giugno, 2008 01:02

Unguento antirughe

lietta9 ha scritto:vorrei provare questa ricetta di barbara:
* 75gr burro di karitè
* 20 gr olio macadamia
* 5 gr olio rosa mosqueta
avrei alcune domande:
-una volta raffreddato il burro e aggiunto gli olii non torna duro? resta fluido-cremoso?
-potrei usare al posto del macadamia l'olio di argan?
-non avendo strumenti per pesare dosi minime, mi dite + o - a quanto corrispondono le dosi? es. un cucchiaino o mezzo cucchiaino di karitè, e n gocce di olio.....
-và bene conservare questa cremina in un piccolo cofanetto di ceramica, dopo averlo disinfettato con alcool?

ps:si capisce che sono inesperta di ricette?! :oops:

grazie :)


barbara ha scritto:3 cucchiaini e mezzo di karitè, uno di argan, mezzo di moscheta ;)
Non dovrebbe risolidificarsi perchè gli oli mantengono il karitè più morbido.
Se anche le proporzioni non saranno perfette, otterrai comunque qualcosa di spalmabile, e nel caso la consistenza non ti piaccia, puoi aggiungere olio.


lietta9 ha scritto:grazie barbara, sei un tesoro! :) quindi anche l'argan va bene.
buona giornata


lietta9 ha scritto:scusa barbara, probabilmente è una domanda sciocca, ma questa cremina si può usare pure per il seno?
grazie


Serese ha scritto:
lietta9 ha scritto:ma questa cremina si può usare pure per il seno?


penso proprio di si. ;)


prisciLLa ha scritto:Questa cremina l'ho già spignattata ufficiosamente l'anno scorso e vorrei ritentare, solo che non ho a disposizione l'olio di macadamia (in pratica al momento ho solo il vinacciolo, un olio di germe di grano un po' vecchiotto, l'olio di mandorle dolci, ma data la mia tendenza ai punti neri direi meglio di no, e quello di ricino che escluderei a priori perchè non mi fa impazzire sulla pelle...). Avrei qualche domandina da principiante: Immagine
il vinacciolo potrebbe andar bene lo stesso o è meglio che mi procuri qualche altro olio?
potrei aggiungere anche un olio essenziale alla preparazione o faccio danno?
sarebbe meglio metterci anche il tocoferolo?
la moscheta potrebbe dare problemi di comedoni o dato che è in proporzione più bassa rispetto agli altri ingredienti dovrebbe essere sostanzialmente innocua?
grazie a chi avrà la pazienza di rispondermi :oops:


Scintilla ha scritto:Mah guarda il vinaccioli secondo me è un ottimo olietto : certo non è come il macadamia , ma è cmq leggero . Per gli oli essenziali ci andrei cauta se li applichi sul contorno occhi perchè possono irritare .
Tocoferolo e mosqueta vanno bene , però ricordati di applicare su pelle umida .
Ovviamente la zona perioculare è molto molto delicata ma non è soggetta a comedoni , però se si applicano sostanze troppo grasse , magari possono comparire i grani di milio o piccole cistine di sebo . Ma non mi pare proprio questo il caso .


prisciLLa ha scritto:grazie!! Immagine
per quanto riguarda la vitamina E al momento ho solo un integratore fatto a perle che contengono olio di germe di grano e vitamina E acetato, quindi per il primo esperimento penso che opererò una di queste perle e la svuoterò nel composto.
invece per quanto riguarda l'applicazione sulla pelle umida, pensavo di metterlo dopo il gel d'aloe o jalus (che a loro volta vengono dopo le 3 biofasi .. se non ricordo male è una crema da notte questa, giusto? ;-) ) e comunque non la userò sul contorno occhi (OT in genere non ci metto nulla, a volte ci passo jalus ma mi sa che è troppo acido - fine OT)


prisciLLa ha scritto:ieri sera l'ho spignattata, usando:
- 3 cucchiaini e mezzo di burro di karité;
- 1 cucchiaino di olio di vinacciolo:
- 1/2 cucchiaino di olio di rosa mosqueta;
- 3 gelatine di integratore di vitamina E (ho svuotato per quanto sono riuscita il contenuto nella preparazione);
- 5 gocce di o.e. di cisto.

ecco il risultato:
Immagine
(la foto è un po' bruciata, comunque la crema un po' si vede ...)
ieri sera ne ho spalmato un po' dopo jalus, stamattina avevo la pelle morbidissima.


Scintilla ha scritto::yeppa:


prisciLLa ha scritto:grazie Immagine


ciupy86 ha scritto:Complimenti molto carina!!! Dovrò provare anch'io!


Kiryam ha scritto:Vi racconto la mia, di pozione antirughe ;-) Sono anni che la uso e ho smesso di cercare disperatamente una crema che FUNZIONI! :D quello che facevo prima! Crema base con: una noce di cera d'api, 3 cucchiai di cera di Jojoba, una noce di burro cacao, una noce di burro di karitè, un cucchiaio di olio di germe di grano; sciogliere cere e burri a bagnomaria in una ciotola di cerramica o vetro, togliere dal fuoco, aggiungere gli olii rimestando continuamente, quando la crema è rappresa e intiepidita aggiungere 8 gocce di OE (olio essenziale) di lavanda, 7 gocce di Vaniglia, 6 gocce di Patchouli, 2 gocce di Chiodi di Garofano; pesare la crema e incorporare il 15% di Acido Glicolico. Per chi ha la pelle delicata può usare una percentuale minore di Acido Glicolico, dal 7% al 10%; dopo 15 giorni noterete che differenza!! ovviamente da usare ogni giorno... :P
Mantieni questo forum un luogo civile: segui il regolamento!
:angel: MIO BLOG! :fiore:
Avatar utente
Tomatina
TsunamiGentile
 
Messaggi: 6297
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 14:06

Messaggioda Tomatina » lunedì 23 giugno, 2008 01:20

azahar751 ha scritto:Ho i seguenti "attivi":

- acido lipoico
- coenzima Q10
- bisabolo
- allantoina
- pantenolo
- squalene
- vitamina E pura
- proteine del grano idrolizzate
- proteine della soia idrolizzate

Naturalmente poi ho anche olietti vari, burri, gel di aloe.

Come potrei fare un fluido antirughe non grasso con tutti quelli attivi? Saranno troppi???


Lilli ha scritto:Aza, i miracoli in vasetto non esistono, nemmeno se ti fai le creme con l'acqua di Lourdes ;-)
Però ci puoi provare :D
Allora vai di montanov al 4% per avere un'emulsione fluida, niente addensanti idro, al massimo un po' di gel d'aloe a freddo.
Il lipoico non l'ho mai usato, per il momento non ricordo interazioni con altri attivi, ma meglio se fai una ricerchina sul forum di Lola... se n'è parlato diverse volte.
Il coenzima q10 è giallo che più giallo non si può, e tinge. Limita l'uso ad uno 0,1-0,3% max. e ricordati che anche a queste dosi ti verrà una crema giallina.
Bisabololo, squalene e tocoferolo sono in base oleosa, tienilo presente quando farai la formuletta.
Scegli un solo burro e usalo con parsimonia, l'1-1,5% è sufficiente.
Con tanti olietti avrai un fluido altamente diffusibile, ma anche potenzialmente untuoso: aggiungi qualche scaglietta di cetilico o cetilstearilico o cera d'api.
Tutto ciò che va a freddo va stemperato con pazienza in una parte di crema pronta e tiepida, col rischio che l'emulsione si smonti. Lavora con calma, aggiungendo uno o due elementi per volta in uno o due cucchiaini di crema, che poi ributterai delicatamente nel vasetto e rimescolerai senza fretta. Il montanov è abbastanza robusto e non teme le aggiunte a freddo, ma ci vuole comunque un po' di attenzione per non rovinare una cosa instabile come un'emulsione :)

In bocca al lupo ;)


azahar751 ha scritto:Lilli, lo so che i miracoli non esistono, prima scherzavo :) !

Cosa vuol dire niente addensanti idro? Niente Natrosol?

E dato che l'emulsione potrebbe essere potenzialmente untuosetta, oltre al cetilico e una scagliettina di cera d'api (ma posso mettere solo cetilico?) va bene anche del Dry Flo?

Grazie comunque, sei sempre preziosa :D !


angelheart ha scritto:per il lipoico 1% o 2% da sciogliere in olio e poi aggiungere allo spignatto a freddo.


azahar751 ha scritto:
angelheart ha scritto:per il lipoico 1% o 2% da sciogliere in olio e poi aggiungere allo spignatto a freddo.


Lo sciolgo in un olio da mettere a freddo tipo argan o ribes nero? O lo devo sciogliere in un olio "caldo"?


azahar751 ha scritto:PROGETTO (Edit: modifico grazie ai preziosi consigli!)

Fluido viso con 8% grassi

FASE A
infuso di qualcosa :? 48,15 grammi
glicerina 5 grammi
allantoina (perchè sennò non si scioglie!) 0,5 grammi


FASE B
Montanov 4 grammi
olio di avocado 1 grammo (si rovina a scaldarlo)
burro di karitè 1 grammo
alcol cetilico 1 grammo


FASE C

Dry Flo 1 grammo
olio di ribes nero e argan 3 grammi
olio di avocado 1 grammo
tocoferole 1 grammo
squalene 1 grammo
bisabolo 2 grammi
sodio ialuronato 0,05 grammi
pantenolo 2 grammi
coenzima Q10 0,3 grammi
acido lipoico 2 grammi
proteine del grano 1 grammo
proteine della seta 1 grammo
25 grammi gel di aloe vera
2,5 ml olii essenziali
2,5 ml conservanti


Lilli ha scritto:Addensante idro = natrosol, xantana (quelli che vanno in acqua). Per un fluido non sono necessari, hai già emulsionante, cere, gel d'aloe e un po' di burro che danno un minimo di consistenza.
L'acqua devi scaldarla per forza, sennò quando vai a buttarla nei grassi ti si raffredda tutto in maniera non uniforme. Il rischio è quello di ritrovarsi con pallini di cetilico o di montanov o di burro. L'acqua che va nelle emulsioni va sempre scaldata, anche un pochino di più della fase grassa. L'unica eccezione sono le emulsioni a freddo con poliglicerili, di cui non so praticamente nulla.

Con l'infuso di mirtillo ti ritroverai un fluido colorato sul blu, che farà un bel contrasto con il q10... sicura che vuoi usare il mirtillo? Valuta anche questo.

(posso dirlo????) io odio l'olio di semi di girasole!!!!!!!!!! Cambialo!!!!!!!!!!!!!


diana ha scritto:
Lilli ha scritto:io odio l'olio di semi di girasole!!!!!!!!!!


perchè, perchè?
son curiosa!! :D


Lilli ha scritto:Eheheh, per quel che riguarda l'uso in cucina niente da dire, ovvio. E' nei cosmetici che non mi piace :?
Durante i miei esperimenti saponiferi ho usato anche lui, oltre a olio di soia e di mais.
Credo che quelli siano stati i saponi più brutti della mia vita: sono rimasti mollicci, sono irranciditi in poche settimane, appena toccavano l'acqua diventavano fango.
Ho ancora mezza bottiglia di girasole e una bottiglia intera di olio di soia di cui non so che fare. Non friggo quasi mai, e l'olio di soia l'avevo preso apposta per il sapone perchè è chiaro e costa pochissimo.

Credo che irrancidiranno nella loro bottiglia, veramente, non vanno bene per fare quasi nulla in cosmesi. Ogni giorno che passa ho l'insana tentazione di buttarli giù per lo scarico, ma poi chi lo sente il marito che deve pulire la fossetta mangiagrassi? :evil:
Prima o poi... voleranno in pattumiera, lo so, ma per ora li tengo ad ingombrare.
Non ripetete i miei acquisti sbagliati :pirl:


azahar751 ha scritto:
Lilli ha scritto:Con l'infuso di mirtillo ti ritroverai un fluido colorato sul blu, che farà un bel contrasto con il q10... sicura che vuoi usare il mirtillo? Valuta anche questo.



Oddio, blu+giallo= VERDE?????

Noooo, una cremina verde no!!!!

Allora cosa potrei usare, consigli per infusi lenitivi????


E con cosa profumare? o.e. di rosa o che altro?


angelheart ha scritto:
azahar751 ha scritto:
angelheart ha scritto:per il lipoico 1% o 2% da sciogliere in olio e poi aggiungere allo spignatto a freddo.


Lo sciolgo in un olio da mettere a freddo tipo argan o ribes nero? O lo devo sciogliere in un olio "caldo"?

scioglilo in un olio a freddo e poi lo aggiungi allo spignatto.


angelheart ha scritto:Quante storie! il mio ultimo spignatto è di un bel colore senape :D


Lilli ha scritto:E un bell'infuso di camomilla? Almeno fa pendant col q10, insomma, così rimani sul giallo :D


azahar751 ha scritto:Ero arrivata alla stessa conclusione Lilli :D
Mantieni questo forum un luogo civile: segui il regolamento!
:angel: MIO BLOG! :fiore:
Avatar utente
Tomatina
TsunamiGentile
 
Messaggi: 6297
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 14:06

Precedente

Torna a l'angolo dello SPIGNATTAMENTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti