Pagina 1 di 2

un po' di maschere

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:01
da eleonora85
Stavo guardando il sito di Lifegate e ho trovato nella sezione salute diversi consigli per una cosmesi faidate, tra cui diverse maschere.
Le posto qui, magari qualcuno le vuole provare...

MASCHERA PER TUTTI I TIPI DI PELLE

Ecco una maschera facile da fare e perfetta per nutrire la pelle del viso e delle mani con le sostanze attive degli ingredienti freschi.

Ingredienti:
1 tuorlo d'uovo
olio spremuto a freddo q.b.
alcune gocce di succo di limone
1 presa di sale

Preparazione: frullare oppure sbattere energicamente con una forchetta il tuorlo. Aggiungere molto gradualmente l'olio, sbattendo sempre fino ad ottenere una "maionese" della consistenza desiderata. Sciogliere il sale nel succo di limone e incorporarlo delicatamente, alla fine. Stendere in strato spesso su viso, collo, decolletè e mani e rimanere in posizione di riposo per 15-20 minuti. Togliere la maschera con una salvietta di carta, sciacquare con acqua tiepida, poi con acqua fredda, tamponare la pelle e applicare una crema idratante.

Varianti
Si può personalizzare la ricetta con la scelta dell'olio: olio di germe di grano o olio di mandorle dolci per pelle secca, delicata o rugosa; olio di jojoba per pelli grasse o acneiche.

Effetti
Il tuorlo e l'olio hanno funzione prettamente nutriente per la pelle. Il sale ha effetto levigante, il limone rinfrescante, purificante e schiarente.


MASCHERA PER PELLI SECCHE E STANCHE

Una maschera che dona vitalità e luminosità a tutte le pelli, ma soprattutto a quelle più "stressate" e stanche.
Ingredienti:
1 uovo intero
1 cucchiaio d'olio
1 cucchiaio di miele di acacia.
Preparazione
Sbattere o frullare il tuorlo con l'olio fino ad ottenere una specie di maionese. Montate a neve ferma l'albume, poi amalgamate tutti gli ingredienti. Stendere in strato spesso su viso, collo, decolletè e mani e rimanere in posizione di riposo per 20-30 minuti. Togliere la maschera con una salvietta di carta, sciacquare con acqua tiepida, poi con acqua fredda, tamponare la pelle e applicare una crema idratante.
Varianti
Al posto del miele di acacia si può usare miele di castagno o un altro miele liquido. Si può personalizzare la ricetta con la scelta dell'olio: olio di germe di grano o olio di mandorle dolci per pelle secca, delicata o rugosa; olio di jojoba per pelli grasse o acneiche.
Effetti
Tuorlo e olio hanno funzione nutriente; l'albume è rassodante ed esercita un "lifting" naturale. Il miele invece è un ottimo idratante, con effetto prolungato.


MASCHERA DI GIRASOLE

1 manciata di semi di girasoli; 1 cucchiaino di miele; 1 cucchiaino di puro olio vegetale.

Polverizzate i semi di girasole con un pestello o un elettrodomestico adatto e passate poi al setaccio la polvere ottenuta. In una scodella sciogliete il miele con un po' di acqua calda e amalgamatelo con l'olio e la polvere di girasole. Aggiungete tanta acqua quanta ne sarà necessaria per ottenere una poltiglia morbida facilmente spalmabile sulla pelle.
Spalmate il vostro composto in modo uniforme sul viso e sul collo perfettamente puliti prima di questa applicazione. Lasciate agire per mezz'ora. Poi sciacquate con abbondante acqua tiepida.
Questa maschera favorisce l'irrorazione sanguigna, rende l'epidermide liscia e fresca e accende il colorito.


IMPACCO DI MIELE E LATTE CAGLIATO

2 cucchiai di miele; 1 cucchiaio di latte cagliato fresco.

Scaldate il miele a bagnomaria fino a renderlo fluido. Toglietelo dal fuoco e amalgamatelo al latte cagliato fino ad ottenere una pasta facilmente applicabile.
Spalmate uno strato di pasta sul viso e sul collo. Lasciate agire 30 minuti e lavate con acqua calda.
Particolarmente adatto al trattamento di pelli secche: rinfresca, stimola l'irrorazione sanguigna ed è anche un ottimo idratante.

IMPACCO D'UOVO
1 uovo; 1 cucchiaio di olio di sesamo; 1 cucchiaio di miele.

Dividete l'albume dal tuorlo. Mettete quest'ultimo nel frullatore e, sempre agitando, versatevi goccia a goccia olio di sesamo. Aggiungete il miele e l'albume e continuate a frullare finché otterrete un composto facilmente applicabile.
Stendete l'impasto con un largo pennello su viso e collo ben puliti. Lasciate agire per 30 minuti e poi lavate con abbondante acqua calda.
Rende l'epidermide morbida, liscia e delicata e aiuta a ritardare la formazione di rughe. Usata regolarmente conserva alla pelle elasticità e tono.

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:16
da artemis
Aggiungo per pelli miste o grasse: la classica maschera di argilla+acqua a cui si può aggiungere polpa di frutta frullata (banana, mela, albicocca, cetriolo, ecc)
E poi... La maschera col solo yogurt naturale (questa sì che fa la pelle uno spettacolo, incredibile, non posso più farne a meno) Casomai dopo aver fatto asciugare il primo strato di yogurt aggiungere altro yogurt e far asciugare all'aria (ci mette un po' ma ne vale la pena). Vedrete che pelle! Liscia, setosa, morbida, pulita... da baciare!

NB: Versione vegan non saprei, si può provare col kefir, credo infatti che lo spettacolare effetto morbido-setoso dipenda dai fermenti.

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:17
da eleonora85
artemis ha scritto:Aggiungo per pelli miste o grasse: la classica maschera di argilla+acqua a cui si può aggiungere polpa di frutta frullata (banana, mela, albicocca, cetriolo, ecc)

argilla bianca o verde?
in che dosi? e anche la polpa del frutto in che quantità?
io ho l'argilla bianca della bjobi in pasta...
va bene comunque?
thanks
:*

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:21
da eleonora85
hai nominato il kefir...
ho la fortuna di avere un papà che lo prepara quotidianamente...
qualcuno ha la più pallida idea di come usarlo per una maschera viso???

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:32
da artemis
Le dosi non le ho messe perchè vado a occhio.
Aggiungo argilla in polvere e acqua finchè non mi viene una pappina fluida.
Di solito metto l'argilla in verde (più ricca di minerali e più 'forte') ma spesso la alterno a quella bianca. Faccio mezza tazzina da caffè circa di preparato, ma anche meno.
(Se mi avanza la metto anche sul decolletè tra i seni dove ho la pelle più grassa)
Se hai la pasta di argilla già fatta usa pure quella.

A piacere puoi aggiungere polpa di frutta fresca frullata, nelle dosi: metà polpa frullata, metà pappa di argilla. fai asciugare.

Per quanto riguarda il kefir: se è quello in soluzione acquosa, puoi aggiungerlo alla farina di avena e fare una pappetta da spalmare sul viso e tenere in posa almeno un quarto d'ora

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:37
da eleonora85
1000000 grazie!
Sei un pozzo di scienza...
Anzi qui è pieno di pozzi di scienza cosmetica!!!!!!!!!! :shock:
Mi sento parecchio inadeguata e ignorante...
:|

Domanda stupidissima: ma la maschera è preferibile farla dopo che uno si è docciato oppure prima?
Bisogna mettere qualcosa prima & dopo l'applicazione della maschere?
Scusatemi per l'ignoranza in materia ma sto cercando di imparare... :oops:

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:41
da artemis
Ma quale pozzo di scienza... qui c'è gente molto più brava di me!!!
Cmq grazie... e non demoralizzarti così dai guarda che io ho imparato poco alla volta e prima ho fatto tanti di quei danni...

CMQ la maschera
puoi farla dopo la doccia o meglio... dopo un suffumigio! così il calore apre meglio i pori e l'effetto della maschera è massimo

MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre, 2007 20:43
da eleonora85
oddio il suffumigio...
mi fa tanto raffreddore (che per inciso mi sono beccata)...
l'ho sempre odiato!!!
Beh magari se faccio una doccia particolarmente calda che crea un sacco di vapore, va bene lo stesso ;-)
Ah, e quanto tempo va lasciata in posa la maschera argilla + polpa di frutta?
Dopo averla rimossa devo mettere qualcosa?

MessaggioInviato: sabato 13 ottobre, 2007 00:14
da eleonora85
altre maschere (ho scoperto che alcune sono tratte dal libro che ho in casa, "Cosmetici faidate" della Penazzi e un altro sempre edito da Tecniche Nuove che però non ho ancora).

Maschera al cetriolo e alla menta
20 foglie di menta piperita fresca
1/2 cetriolo
1 cucchiaio di argilla bianca

Si frulla la polpa di cetriolo assieme alle foglie di menta sminuzzate. Si lascia a riposo 5 minuti prima di filtrare. Utilizzando un cucchiaio di legno si aggiunge all'argilla una piccola quantità di succo fino a formare una crema con densità adeguata.
È una maschera idratante e rinfrescante. Ha un effetto rilassante poichè la menta è un calmante nervoso, predispone al relax della mente e dei sensi ed allevia le tensioni mentali. È particolarmente consigliata dopo una giornata faticosa e stressante.

Maschera al pomodoro e basilico
1 pomodoro ben maturo
2 o 3 cucchiai di argilla bianca finissima
2 o 3 foglie di basilico fresco
1/2 cucchiaino di olio extra vergine di oliva

Frullate il pomodoro e il basilico con il frullatore ad immersione. Aggiungete l'olio e due cucchiai di argilla e frullate ancora; se il composto risultasse troppo liquido aggiungete altra argilla fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
Rinfrescante, dermopurificante e lenitiva, questa maschera è adatta per pelli grasse e sensibili, tendenti all'arrossamento; ha anche un effetto stimolante e levigante.

MessaggioInviato: sabato 13 ottobre, 2007 00:20
da Diakranis
io invece sono rimasta sorpresa dall'impacco con solo yogurt naturale (imamgino intero e fresco).....

proverò, magari con un paio di gocce di olio essenziale...

sì sì, proverò!!

MessaggioInviato: sabato 13 ottobre, 2007 00:25
da eleonora85
beh ma se sto yoghurt è così miracoloso lo devo provare pure io!!!
Quanto si tiene su?
Ma si spalma proprio direttamente dal barattolino?

MessaggioInviato: sabato 13 ottobre, 2007 00:35
da artemis
eleonora85 ha scritto:oddio il suffumigio...
mi fa tanto raffreddore (che per inciso mi sono beccata)...
l'ho sempre odiato!!!


La zia artemis ti suggerisce a maggior ragione di farlo... ti farebbe tanto bene... :patpat: magari ci butti dentro qualche olietto essenziale balsamico

eleonora85 ha scritto:Beh magari se faccio una doccia particolarmente calda che crea un sacco di vapore, va bene lo stesso ;-)


Attenta, l'acqua calda è più calcarea di quella fresca!

eleonora85 ha scritto:Ah, e quanto tempo va lasciata in posa la maschera argilla + polpa di frutta?


almeno un quarto d'ora

eleonora85 ha scritto:Dopo averla rimossa devo mettere qualcosa?


non è necessario ma se vuoi dopo il risciacquo puoi passare un tonico con un batuffolo di cotone per togliere gli eventuali residui.

MessaggioInviato: venerdì 04 gennaio, 2008 22:38
da liquirizia
riprendo questo topic per una domanda:
una maschera di solo yogurt che funzione ha per il viso?
volevo fare una maschera viso per il mio moroso, per purificare la sua pelle (non ha la pelle grassa, ma punti neri sì), meglio argilla e acqua, oppure yogurt?
cosa mi consigliate?

MessaggioInviato: sabato 05 gennaio, 2008 02:57
da Serese
lo yogurt dovrebbe nutrire e pulire (io userei quello naturale).
non saprei dirti però se è meglio dell'argilla.
io mischierei entrambi, così nutri un po' e sei sicura di purificare la pelle. ;)

MessaggioInviato: sabato 05 gennaio, 2008 18:50
da Cybele
Io all'argilla verde ho aggiunto un cucchiaino di olio extra vergine d'oliva bio.. all'acqua.la maschera si stendeva morbidamente e non mi ha lasciato la pelle tirata come al solito...