di Barbara Righini
online dal 2005

Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Vuoi dare o ricevere un consiglio su cosa spalmarti? Vuoi discutere su ingredienti particolari, nuovi ritrovati, ecofurbate vere o presunte? Vuoi parlare di certificazioni o discutere/segnalare un articolo/video cartaceo o telematico? Posta qui.

Moderatori: Van3ssa, Vera

Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Messaggioda giogiò » lunedì 26 aprile, 2021 18:28

Come da titolo, vi chiedo parere per l'acquisto di un bagnoschiuma adatto a pelli sensibili, in particolare mi serve per una parente anziana, quindi parliamo di pelle tendenzialmente più secca del normale.
Le ho fatto provare il "bagno crema petali di rosa" di euphidra, che mi hanno regalato in farmacia sotto il periodo natalizio e si sta trovando bene ed eventualmente compro questo, certo se mi suggerireste qualcosa di ancora più economico da poter acquistare in grande distribuzione o da acqua e sapone sarebbe perfetto :P
In passato ha anche usato il "Detergente delicato" Ialen sensitive (in attesa di approvazione dello Staff ;) ), ma costa un occhio e vorrei evitare.
Vi posto l'INCI dell'euphidra, tanto per avere un metro di paragone:
Aqua (Water)*, Sodium Myreth Sulfate*, Sodium Chloride*, Cocamide Dea*, Cocamidopropyl Betaine*, Styrene/Acrylates Copolymer, Peg-18 Glyceryl Oleate/Cocoate*, Parfum, Coco-Glucoside*, Lactic Acid*, Polyquaternium-7, Tetrasodium Edta, Geraniol, Citronellol, Methylchloroisothiazolinone, Methylisothiazolinone.
*Ingrediente di origine naturale.

A presto :)
giogiò
 
Messaggi: 15
Iscritto il: giovedì 21 febbraio, 2019 15:03

Re: Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Messaggioda Van3ssa » martedì 27 aprile, 2021 09:15

Ciao, questo detergente a me non pare particolarmente delicato... Io proverei qualche prodotto bio per bambini. Secondo me trovi qualche buon prodottino Ekos, Naturaverde o Biolis da Tigotà.
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 31735
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Re: Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Messaggioda giogiò » martedì 27 aprile, 2021 11:17

Grazie per la dritta, credo molti prodoti tigotà si trovino anche da acqua e sapone.
Toglimi una curiosità: il "famoso" neutromed bagnoschiuma ph 5.5 di cui sento tanta pubblicità in tv è davvero delicato, idratante e con ph fisiologico? Qui ho reperito l'inci (sul ns sito non l'ho trovato :P ) e lo riporto di seguito:
Aqua (Water, Eau)
Sodium Laureth Sulfate
Cocamidopropyl Betaine
Sodium Chloride
Glycerin
Panthenol
Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride
Parfum (Fragrance)
Glycol Distearate
Cocamide MEA
Laureth-10
PEG-7 Glyceryl Cocoate
Sodium Hydroxide
Citric Acid
Sodium Benzoate
Sodium Salicylate
Benzyl Alcohol
Formic Acid

Altra curiosità riguardo un altro famoso, cioè l'infasil, di cui riporto l'inci preso da qui:
Aqua, Sodium laureth sulfate, Glycerin, Sodium chloride, Cocamidopropyl betaine, Sodium PCA, Rice oil glycereth-8 esters, Betaine, Disodium cocoyl glutamate, Decyl glucoside, Parfum, Citric acid, Disodium EDTA, Sodium benzoate, Propylene glycol, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Styrene/acrylates copolymer

Ah, infine volevo chiederti parere riguardo i prodotti Cien linea baby del lidl, sempre riguardo il fattore idratazione perchè servono per una pelle secca e facilmente irritabile ;)
giogiò
 
Messaggi: 15
Iscritto il: giovedì 21 febbraio, 2019 15:03

Re: Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Messaggioda Van3ssa » martedì 27 aprile, 2021 18:57

Questi due, a mio parere, a parte non avere un INCI approvabile dal punto di vista ecologico, non sono nemmeno delicati. Ci sono prodotti con un mix di tensioattivi che risulta meno aggressivo per la pelle, generalmente sono quelli utilizzati nei prodotti ecobio per bambini. Per quanto riguarda la linea Cien baby, mi pare di ricordare che gli INCI siano buoni, ma credo anche che sia una linea temporanea. Comunque, per l'idratazione è vero che risulta migliore utilizzando un bagnoschiuma con tensioattivi delicati che tende a seccare meno la pelle, ma secondo me la cosa fondamentale è l'utilizzo di una buona crema idratante.
Questa la mia umile opinione.
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 31735
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Re: Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Messaggioda giogiò » giovedì 29 aprile, 2021 15:37

Sarà umile ma di sicuro è molto valida :)
A breve andrò da acqua e sapone e darò un'occhiata alle linee che mi hai suggerito. Tempo fa acquistai uno shampoo bio dell'omia all'aloe e mi chiedevo se il corrispondente bagnoschiuma potesse andar bene, nel senso se sia abbastanza delicato sulla pelle; si tratta del dermo bagno all'aloe.

Van3ssa ha scritto: la cosa fondamentale è l'utilizzo di una buona crema idratante.

La vecchietta usa già una crema idratante dopo la doccia, si tratta dell'omniskin 500 di esther, che fa il suo dovere nonostante la presenza di molte ciofeche nell'inci!, volevo solo "inquadrare" un bagnoschiuma che non fosse troppo aggressivo, tutto qui :) Comunque mentre ci siamo, se non vado ot, ti chiedo anche parere su una crema alternativa a quella in uso, da usare dopo la doccia per idratare la sua pelle, se poi non costa molto, tanto meglio :)
giogiò
 
Messaggi: 15
Iscritto il: giovedì 21 febbraio, 2019 15:03

Re: Bagnoschiuma economico per pelli sensibili

Messaggioda Van3ssa » giovedì 29 aprile, 2021 16:35

Il bagnoschiuma che mi hai linkato mi pare valido.
La crema è piuttosto schifosetta, ma il suo punto di forza secondo me è l'urea così in alto che ha un effetto super idratante. In effetti è usata soprattutto in prodotti per i piedi, perchè è anche cheratolitica.
Volendo buttarsi su un prodotto più "ecobio", forse si potrebbe provare sempre con qualche prodotto per bambini che di solito sono piuttosto idratanti/nutrienti.
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 31735
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova


Torna a i cosmetici, la pelle e il pianeta

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti