di Barbara Righini
online dal 2005

Secrets de Provence - Shampoo secco

Inci verificati con EcoBioControl (EcoBioControl.bio), 17.000 sostanze cosmetiche analizzate da Fabrizio Zago e dal suo super-team, in continuo aggiornamento.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Secrets de Provence - Shampoo secco

Messaggioda Van3ssa » domenica 18 febbraio, 2018 14:49

Secrets de Provence - Shampoo secco

Immagine

INCI:
Immagine TALC
Immagine ORYZA SATIVA (RICE) STARCH
Immagine AVENA SATIVA KERNEL FLOUR*
Immagine PARFUM (FRAGRANCE)
Immagine BENZYL ALCOHOL
Immagine HYDROLYZED WHEAT PROTEIN
Immagine LIMONENE
Immagine EUGENOL
Immagine CITRAL
Immagine LINALOOL
Immagine GERANIOL

*Da agricoltura biologica certificata

Quantità: 38 ml
Prezzo: 6,49 €
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Re: Secrets de Provence - Shampoo secco

Messaggioda Van3ssa » domenica 18 febbraio, 2018 14:52

Shyntae ha scritto:Il prezzo è veramente folle :pirl:



silvia88 ha scritto:Peccato, mi piacerebbe avere uno shampoo secco con INCI decente da usare nelle situazioni di emergenza, ma a questo prezzo non ne vale la pena...



Van3ssa ha scritto:Guarda silvia, dall'INCI si può evincere che usare questo è quasi come usare talco e amido di riso...
E' proprio un rimedio di emergenza, non ha tensioattivo, non pulisce...



Shyntae ha scritto:Beh ma in genere non lo ha nessuno shampoo secco, vane. A questo prezzo però tanto vale prendere un garnier o quello della bastit, che sono molto di più e per la frequenza con cui si usano ogni tanto magari uno strappo si può fare, se proprio si ha la necessità di uno shampoo secco sicuro (personalmente con l'amido non riesco!)...



silvia88 ha scritto:
Van3ssa ha scritto:Guarda silvia, dall'INCI si può evincere che usare questo è quasi come usare talco e amido di riso...

Sì è vero, mi interessava più che altro la comodità di avere un prodotto spray, più comodo da applicare rispetto all'amido o al borotalco che uso di solito.



Bia ha scritto:
Shyntae ha scritto:per la frequenza con cui si usano ogni tanto

Appunto, visto che si usano ogni tanto si possono anche spendere 6,49 € per 38 ml di comodo shampoo secco pronto ed ecobio, poi se veramente la quantità di prodotto fosse "sufficiente per circa 80 applicazioni" non sarebbe neanche caro, ma con tutte le spruzzate che bisogna fare non credo proprio che duri per 80 volte.
Io per ora l'ho usato solo una volta in occasione del pranzo di Natale in famiglia. Avevo lavato i capelli giovedì e per averli puliti domenica avrei dovuto lavarli già sabato, ma non ne avevo voglia, così ne approfittato per mettere alla prova questo shampoo secco (un genere di prodotto che non avevo mai usato prima). L'ho applicato prima di uscire di casa e ho constatato che ha assorbito sebo e dato un po' di volume ai capelli, poi quando dopo qualche ora sono tornata a casa mia e mi sono pettinata l'effetto dello shampoo secco è sparito (ma tanto ormai non mi serviva più).
Ne deduco che se si deve stare fuori casa tutto il giorno quache ritocco sia d'obbligo, ma comunque il formato piccolo rende il prodotto comodo da portare in borsa.



Shyntae ha scritto:Bia certo, ma è una scelta personale.
Io continuo a pensare che questa marca abbia dei prezzi folli per quel che offre, e lo dico dopo aver testato due diversi panetti di shampoo solido (due ciofeche) e anche qualche altro prodotto occasionalmente. Proprio perché sono "soli" 38 ml io dubito fortemente possa durare più di 2-3 applicazioni, ergo il motivo della mia preferenza per qualcosa di più economico, a maggior ragione vista la tua recensione. Ho usato occasionalmente quelli Batist e Garnier e invece permettono effetivamente di prolungare il "non lavaggio" di un paio di giorni, in contesti in cui lavare i capelli per me non era proprio possibile a brevissimo.
Lungi da me incoraggiare ad usare prodotti del genere regolarmente, ma in caso di emergenza io penso che, come per tutte le cose, uno strappo si possa fare (non credo nessuna di noi non abbia mai mai mai mai usato nulla di non eco neppure una sola volta quando non aveva nulla di ecobio sottomano). Dato che lo shampoo secco è esso stesso un prodotto da emergenza e che quindi generalmente neppure l'ho in casa io non ritengo adeguato per me stessa spendere 6-7 euro su un prodotto che durerà sì e no 2-3 applicazioni e per di più di un marchio con cui mi sono sempre trovata male. Se poi mi dici che sono pure necessari ritocchi mentre stai in giro a me sembra proprio un prodotto inutile questo nello specifico: ma che, davero devo stare a spruzzarmi shampoo secco in un bagno in giro e a pettinarmi sperando di non avere macchie bianche da nessuna parte? :pirl:


Bia ha scritto::D Capisco il tuo punto di vista, ma io preferisco comunque acquistare un prodotto ecobio, anche se si usa solo ogni tanto in situazioni d'emergenza (qualche sgarro lo faccio anch'io per prodotti non di uso quotidiano, ma solo perché non ho trovato un equivalente ecobio), poi quegli shampoo secchi Batist e Garnier che hai usato tu io neanche li conosco perché non sono informata sui prodotti di marche non ecobio.
Probabilmente questo shampoo secco dura più di due o tre applicazioni. Vedremo :)
Anche a me non piace questa marca (ho provato il sapone da barba e non ho ancora avuto voglia di recensirlo), ha prodotti che non m'interessano e/o che non valgono quello che costano.



Shyntae ha scritto:Certo, facci sapere come va "sul lungo periodo": parlavo di 2-3 applicazioni perché 38 ml mi sembrano davvero pochi pochi pochi :) In linea teorica poi comunque sono d'accordo sul tuo discorso, e se il prodotto fosse più valido probabilmente farei il tuo stesso ragionamento e l'acquisterei lo stesso, nonostante tutto. Solo che per ora 'sta marca mi ha sempre deluso, aggiungiamo il prezzo etc e quindi :lol:

Tra l'altro riguardo le 80 applicazioni comunque ho fortissimi dubbi anche perché ricordo che per gli shampoo secchi millantavano durasse quanto 2 flaconi di shampoo normale, e a me invece non erano durati tanto.



Van3ssa ha scritto:A me non dispiacerebbe averne uno per le emergenze, nonostante il prezzo... Anche perchè veramente usarlo sarebbe una rarità e durerebbe secoli...
Il mio dubbio è che, soffrendo di prurito al cuoio capelluto, questo possa causarmene di più... :oops:



Bia ha scritto:
Shyntae ha scritto:riguardo le 80 applicazioni comunque ho fortissimi dubbi

Più che 80 applicazioni sembrano possibili 80 spruzzate :roll: :D Però usandolo solo nelle situazioni d'emergenza dovrebbe durarmi anni...

@Van3ssa: a me sembra un prodotto delicato che non provoca nessun prurito :)



Shyntae ha scritto:Prurito non credo vane, o almeno non generato da questo prodotto...a me però per esempio prude di rado il cuoio capelluto e solo quando ho i capelli tanto sporchi, quindi forse se anche tu soffri del problema in queste circostanze forse non sarebbe in generale il tipo di prodotto adatto a te :)



Van3ssa ha scritto:Boh, se mi dovesse capitare, lo prendo... :P
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova


Torna a INCI dei Cosmetici AGGIORNATO con EcoBioControl

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti