di Barbara Righini
online dal 2005

I Provenzali - Linea Bio Rosa Mosqueta - Maschera viso

Inci verificati con EcoBioControl (EcoBioControl.bio), 17.000 sostanze cosmetiche analizzate da Fabrizio Zago e dal suo super-team, in continuo aggiornamento.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

I Provenzali - Linea Bio Rosa Mosqueta - Maschera viso

Messaggioda Van3ssa » martedì 26 dicembre, 2017 18:17

I Provenzali - Linea Biologica Rosa Mosqueta - Maschera viso biologica purificante
Con argilla verde
Per pelli normali e miste

Immagine

Testato per i metalli pesanti: nichel, cromo e cobalto.

INCI:
Immagine AQUA**
Immagine HORDEUM VULGARE STEM WATER*
Immagine CETYL ALCOHOL**
Immagine KAOLIN**
Immagine BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER*
Immagine GLYCERYL STEARATE CITRATE**
Immagine CETEARYL ALCOHOL**
Immagine DIATOMACEOUS EARTH**
Immagine ISOAMYL LAURATE**
Immagine GLYCERYL CAPRYLATE**
Immagine SCLEROTIUM GUM**
Immagine SODIUM ANISATE**
Immagine TOCOPHEROL**
Immagine SODIUM PHYTATE**
Immagine GLYCINE SOJA OIL UNSAPONIFIABLES**
Immagine BIOSACCHARIDE GUM-1**
Immagine HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL UNSAPONIFIABLES**
Immagine ROSA MOSCHATA SEED OIL*
Immagine PARFUM**
Immagine PHENETHYL ALCOHOL
Immagine GLYCERIN**
Immagine SODIUM LEVULINATE**
Immagine SODIUM BENZOATE**
Immagine CITRIC ACID**
Immagine BENZYL SALICYLATE**
Immagine CITRONELLOL**
Immagine LINALOOL**

*Materie prime biologiche certificate
**Materie prime di origine naturale

Cosmetico biologico certificato con CCPB

100% vegan

Quantità: 75 ml
Prezzo consigliato: 5,49 €
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova

Re: I Provenzali - Linea Bio Rosa Mosqueta - Maschera viso

Messaggioda Van3ssa » martedì 26 dicembre, 2017 18:22

Sunflower ha scritto:Non mi è piaciuta per nulla.
Salvo in due occasioni dovute allo stress non ho problemi di foruncoli, ma tendo alla formazione di punti neri sul naso ed in generale, siccome cerco di non sembrare truccata preferisco truccare poco la pelle ma averla il più luminosa possibile, per cui cerco di fare una maschera una- due volte a settimana per "svuotare" i pori.
L'ho usata come seconda maschera dopo una all'argilla e acqua (con la pelle già pulita quindi) e non mi ha fatto praticamente nulla di nulla...
Non la riprenderò.

Edit
La sto riciclando (alternandola al nagar motha) come prodotto per la pulizia serale: mi strucco, mi metto un velo di questa maschera e poi la tengo su finché non ho finito la doccia, l'incrematura etc.
In questo modo non mi dispiace, è così delicata che posso utilizzarla praticamente tutti i giorni; ma per la mia pulizia settimanale di fondo ho bisogno di ben altro.
Io sono abituata alle argille e alle maschere indiane, non compro praticamente mai maschere già pronte o in tessuto (mi sembra di buttare i soldi), ma devo riconoscere che avere in bagno una prodotto già miscelato per cui non devo sporcare bicchieri, facilmente risciacquabile senza inzozzare il lavandino etc. è veramente comodoooo :oops:
Ha una consistenza tale che ne basta una quantità molto piccola per cui mi sta durando parecchio.



silvia88 ha scritto:Potresti anche miscelare un po' di prodotto alle maschere che ti fai tu con argilla e erbe: così ti aiuta ad amalgamare il composto (sostituendo acqua o gel d'aloe o altro) e a "potenziare" l'effetto della maschera. Nemmeno io compro mai maschere già pronte e quando ho un prodotto che non so come usare a volte lo riciclo così.

Peccato che esista solo il tubetto e non la bustina monodose, quella sarebbe stata molto più comoda!



Sunflower ha scritto:Ho trovato un nuovo modo di utilizzare questa maschera: dopo averla lasciata in posa uso il Clarisonic su tutto il viso se ho bisogno di una pulizia un po' più profonda del solito; è molto nutriente quindi il Clarisonic non risulta troppo aggressivo (io sono abituata ad usarlo sopra uno strato di olio di cocco) ma nel contempo contiene una polvere molto fine per cui mi ritrovo con la pelle morbidissima (e per nulla arrossata).
In definitiva la boccio come trattamento settimanale (troppo blanda) ma come complemento alla solita pulizia mi sto trovando bene.
La pago 3,50 euro e ne basta pochissima; sicuramente la riprenderò :)



silvia88 ha scritto:Grazie a Sunflower che alla fine mi ha regalato un tubetto di questa maschera, per farmela provare! :fiore:

Devo dire che è una maschera strana, non è né purificante né idratante ma una via di mezzo che non riesco a definire...
Ha un leggero effetto rinfrescante, molto piacevole come sensazione, ma non purifica a fondo: per le pelli miste e impure come la mia non è sufficiente per una pulizia profonda. Invece non l'ho trovata unta e nemmeno troppo nutriente/pesante, anzi l'effetto idratante mi piace (forse perché con le maschere che faccio io in casa non riesco mai ad ottenerlo) e non risulta fastidioso.

Tutto sommato non è male come prodotto in sé ma per il mio tipo di pelle è una maschera troppo blanda e poco efficace, la userò da alternare alla classica maschera di argilla homemade e poi non penso che la ricomprerò.



Sunflower ha scritto:Figurati :D
Eh sì, è proprio un prodotto "strano", non so onestamente il motivo per cui la vendano come "maschera purificante", è fuorviante e delude chi cerca una pulizia profonda.
Io come ti dicevo ho rinunciato ad usarla come maschera settimanale e la uso come detergente quotidiano (a volte da sola, a volte col Clarisonic); con questo utilizzo me ne sono innamorata :love:
Pulisce delicatamente, idrata e fa anche un leggerissimo scrub :ponpon:



Bia ha scritto:
Sunflower ha scritto:non so onestamente il motivo per cui la vendano come "maschera purificante", è fuorviante e delude chi cerca una pulizia profonda.

Perché in qualche modo devono venderla e cercano di farlo attribuendole una funzione che non ha. Se proprio volevano fare una maschera di questa linea avrebbero dovuto farla di un genere diverso, naturalmente senza argilla e senza altro di purificante, e attribuirle una funzione idratante e antirughe perché il comedogeno olio di rosa mosqueta con le maschere purificanti c'entra come i cavoli a merenda.
Io uso una maschera d'argilla senza oli (e senza burri), a parte quelli essenziali.



doretta30 ha scritto:non metto in dubbio che questa maschera non abbia un potere purificante, perché quello può dirlo solo l'utilizzo (tra l'altro anche io ce l'ho ma devo ancora aprirla)... e non vorrei nemmeno essere polemica... però io so che l'olio di rosa mosqueta in realtà non è comedogeno e so anche che molti operatori olistici lo consigliano per problemi di acne, eczemi, psoriasi, ecc.. oltre che per combattere cicatrici e macchie della pelle. ;)

Edit
...tant'è che pur avendo una pelle impura, ho sempre utilizzato prodotti a base di esso, traendone beneficio!



Sunflower ha scritto:
Bia ha scritto: Se proprio volevano fare una maschera di questa linea avrebbero dovuto farla di un genere diverso, naturalmente senza argilla e senza altro di purificante, e attribuirle una funzione idratante

Penso che I provenzali saranno interessatissimi alla mia opinione :lol: per cui vado ad esporla :D: secondo me avrebbero dovuto qualificarla o come maschera idratante (a mio avviso l'argilla per l'azione blanda che svolge all'interno di questa formulazione ci sta bene) o come detergente quotidiano per il viso per le pelli un po' delicate ma con qualche punto nero come la mia.
A parte i problemi di qualificazione :D è un prodotto che amo e che è entrato stabilmente nella mia biutirutin quotidiana :)



STAFF ha scritto:Siamo intervenute, nostro malgrado, perché questo thread stava degenerando in una lite inutile e dannosa.
Bia, i tuoi toni sono spesso forti, noi ti conosciamo e abbiamo capito che ti esprimi così, ma non tutti sono disposti ad accettarlo ed è normale che ad un tono aggressivo si reagisca andando sulle difensive e chiudendosi. E sì, il tuo tono è aggressivo.

Quello che abbiamo letto in questo thread andava davvero fuori tema e anche fuori educazione.

Ma per tornare al topic, e al motivo del litigio, avete letto l'inci di questo prodotto? L'avete letto bene? perché è questo che si fa qui, giusto?
L'avete vista la posizione dell'olio di rosa moscheta? Quanta pensate che ce ne sia dentro?
Ve lo diciamo noi: una goccia o due.
Nessuna comedogenicità dunque.
Confermiamo che l'olio di rosa moscheta NON va bene per pelli grasse, MA va bene per gli esiti cicatriziali delle stesse.

Speriamo di aver chiuso qui il discorso e vi invitiamo, qualora sorgessero delle divergenze su inci e funzioni degli ingredienti, a contattarci: aiutiamo volentieri.

Buona continuazione.
Van3ssa

Mantieni questo forum un luogo civile: segui il Regolamento!
Avatar utente
Van3ssa
BioEcoTalebana
 
Messaggi: 30446
Iscritto il: venerdì 14 settembre, 2007 01:21
Località: Genova


Torna a INCI dei Cosmetici AGGIORNATO con EcoBioControl

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 7 ospiti