di Barbara Righini
online dal 2005

HELP! Lavastoviglie e odore di detersivo sulle stoviglie

Commenti, ricette fai da te, recensioni.

Moderatori: Letizia, Vera, Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina

Messaggioda BettyBennet » giovedì 15 maggio, 2008 17:16

utente inattivato ha scritto:[come eliminare l'odore di detersivo per lavastoviglie (non eco) che resta sulle stoviglie?]

La cosa interessa anche a me :roll: Ogni tanto i tupperware del mio pranzo finiscono nella lavastoviglie e mangiare verdura cruda al sapore di detersivo è :sick:
aNobii :love:
"Yesterday is history, tomorrow is a mystery, but today is a gift. That is why it is called the present."
Oogway, Kung Fu Panda
Avatar utente
BettyBennet
 
Messaggi: 4682
Iscritto il: venerdì 20 luglio, 2007 11:03
Località: Bassa padana bolognese

Messaggioda ruby » giovedì 15 maggio, 2008 17:36

Div, da quello che scrivi...dubito fortemente che la
mamma del tuo moroso desista dall'uso della lavastoviglie! :)
Però, però, però potresti suggerirle, ehm, così en passant
di spargere dell'aceto bianco sulle stoviglie da "lavastovigliare"
e pure al posto del brillantante.
Ti assicuro che l'odore sparisce , e pure i residui di detersivo!!
ehm... :oops: la motivazione da dare alla cara mammina, non la so
ancora... :oops:


P.s: io la lavastoviglie non ce l'ho, ma mia mamma sì! :x
ruby
 
Messaggi: 5189
Iscritto il: mercoledì 20 febbraio, 2008 14:34

Messaggioda barbara » venerdì 16 maggio, 2008 08:02

Quando Fabrizio venne a Pe per una conferenzina in cui spiegò varie cose sui detersivi, la detergenza, l'ecobio ecc., parlo' di come funziona il brillantante.
In pratica resta sul piatto e noi ce lo mangiamo.
Infatti mentre la molecola di tensioattivo semplice ha una parte lipofila (si attacca allo sporco) e una idrofila (si attacca all'acqua che sciacqua via tutto), il brillantante ha una parte lipofila e due idrofile (o viceversa? dovrei ricercare gli appunti, vado a memoria!) per cui una parte resta sempre attaccata al piatto, per far sì che l'acqua scivolandoci sopra non si fermi e che quindi questo resti splendente. Inzomma 'na schifezza.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21719
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda alcisa » venerdì 16 maggio, 2008 09:42

Faccio bene allora io che non uso il brillantante....anche se sono mesi che la lavastoviglie si è rotta e quindi lavo a mano...
Comunque Div non puoi metterlo tu l'aceto nella lavastoviglie?
Tanto se è fuori casa, mica ti vede, che ha le telecamere fisse?
Nello scomparto destinato al brillantante metti o l'aceto oppure una soluzione all'acido citrico (che ha la stessa funzione) :)
La luce di un mattino, l’abbraccio di un amico, il viso di un bambino
meraviglioso, meraviglioso… :)
Avatar utente
alcisa
 
Messaggi: 1858
Iscritto il: mercoledì 19 settembre, 2007 12:29
Località: Roma

Messaggioda Scintilla » venerdì 16 maggio, 2008 17:54

Scusate la domanda scema , ma nel Fairy c'è anche il brillantante ? Suppongo di si , se hanno la funzione "tutto in uno" giusto ?
Immagine
Scintilla
 
Messaggi: 767
Iscritto il: martedì 13 novembre, 2007 12:18
Località: Roma

Messaggioda SuperKokka » venerdì 16 maggio, 2008 21:18

Anche noi a casa avevamo quelle pastigliette Fairy..mia madre aveva la scorta... :|
da quando abbiamo provato il detersivo di limoni e aceto(che ho fatto io in dose industriale)le pastiglie per la lavastoviglie non sono state piu utilizzate :) e i piatti sono sempre pulitissimi e profumati di buono.. :)
Div perchè non gliene prepari un barattolino e glielo fai provare??
Avatar utente
SuperKokka
 
Messaggi: 550
Iscritto il: domenica 09 dicembre, 2007 22:29
Località: Cagliari

Messaggioda Owis » venerdì 16 maggio, 2008 21:32

Infatti, falle fare una prova ;-)
Tu lo prepari e le dici "Se non funziona non lo usi più, ma intanto provalo almeno una volta!" Mi raccomando devi togliere prima lo sporco grosso dalle stoviglie perchè altrimenti non ha questa potenza pulente :D ma d'altra parte non ce l'hanno neanche i detersivi sintetici...
Io i miei dopo aver preparato la ricetta di sale aceto e limone li ho parcheggiati per sempre, ma ne avevo fatto precedentemente una maxi scorta... Che farne adesso :eh:
Regalarli non voglio perchè non voglio proporre una cosa che sconsiglio, buttarli non avrebbe senso perchè inquinerebbero inutilmente...
Mi sa che resteranno per sempre con me nascosti a casa mia :laugh:
Owis
 
Messaggi: 761
Iscritto il: martedì 06 maggio, 2008 00:49
Località: Catania

Messaggioda lumocolor » sabato 17 maggio, 2008 07:10

utente inattivato ha scritto:Eh sì...le pastiglie fairy hanno la polvere su un lato e un liquido (giallo o blu a seconda della profumazione) dall'altro, che è appunto in brillantante.
Le Pril hanno la perla in mezzo di brillantante, il finish pure.

A casa mia usiamo le pastiglie per la lavastoviglie della Coop, quelle ecologiche però, che hanno il marchio Ecolabel... 20 pastiglie 2,20 euro. Sono anche le più economiche, però non ho idea di cosa ci sia dentro. Prometto che appena ho due secondi, controllo gli ingredienti! :)

edit: ne parlavate qui qualche mese fa...
lumocolor
 
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 12 aprile, 2008 16:19

Messaggioda Data » sabato 17 maggio, 2008 09:44

Div: e sbattere dentro nel tuo spignattone di detersivo per lavastoviglie un po' di oe al limone? perchè probabilmente è quello l'odore che le piace (mia madre sta male se sente odore di limone sulle stoviglie appena lavate).

Comunque, io il forno lo pulisco con il vaporetto (che mamma molto gentilmente mi presta) e tanto olio di gomito così almeno non puzza di smack quando mi devo cuocere la pizza e i piatti tendo a lavarli a mano.
L’altruismo dovrà prevalere sull’egoismo, la cooperazione sulla concorrenza, il piacere del tempo libero sull’ossessione del lavoro
www.decrescita.it

Creatori di Mondi, gdn online
Avatar utente
Data
 
Messaggi: 799
Iscritto il: mercoledì 02 aprile, 2008 12:30
Località: Brescia

Messaggioda adrianna » mercoledì 21 maggio, 2008 12:04

nooo, Div, non sei tu la sporcacciona :) ...ma che diavolo ci cucina la suocera nel forno per pulirlo tutte le volte con lo Smac?? :shock:
In effetti basta acqua caldissima(vapore) e strofinetto, e viene benissimo...io uso il "napalm"(mi piace, sta definizione, mi piace proprio!;) ) sì e no 1 volta al mese (anzi, meno perchè da giugno a settembre in casa mia è vietato l'uso del forno...troppo caldo!! :P )
Ultima modifica di adrianna il mercoledì 21 maggio, 2008 12:09, modificato 1 volta in totale.
sono molto preoccupata per la fuga di cervelli...pensate che il mio è scappato senza nemmeno salutare!! :D
adrianna
ConigliaMannara
 
Messaggi: 1070
Iscritto il: venerdì 11 gennaio, 2008 10:00
Località: bologna

Messaggioda adrianna » mercoledì 21 maggio, 2008 12:08

ah, dimenticavo... :roll: beh,io la lavastoviglie ce l'ho e la uso (ma sempre a pieno carico e max 3 volte a sett...tanto ho un numero di piatti e bicchieri da famiglia Bradford...) però da 3 mesi compro solo detersivo Sonett o pastiglie Ecor del Naturasì...che tra l'altro lavano benissimo!! :D
Brillantante autoprodotto: limone(poco),aceto bianco e acido citrico in soluzione...w l'abbondanza!! ;)
sono molto preoccupata per la fuga di cervelli...pensate che il mio è scappato senza nemmeno salutare!! :D
adrianna
ConigliaMannara
 
Messaggi: 1070
Iscritto il: venerdì 11 gennaio, 2008 10:00
Località: bologna

Messaggioda WaxSimulacra » mercoledì 21 maggio, 2008 12:11

utente inattivato ha scritto:
Eh sai..ma lei usa il FAIRY (che m*rda) che è la capsulina con tutto dentro..oppure il Pril 3 in 1..o il finish caxxiemaxxi....



Div se le ottime motivazioni suggerite dalle altre non dovessero bastarti per convincere la suocera fairy addict ti dico che mia zia ha speso un sacco di soldi per far riparare la lavastoviglie (senza successo tra l'altro) perchè quelle pastigliette malefiche non si sciolgono bene e vanno a formare una poltiglia gelatinosa nel tubo di scarico che non toglie nemmeno la mano di dio....se le prospetti la rottura dell'adorata lavastoviglie magari si smuove :P
...Nacerá nuestro hijo con el puño cerrado...
Avatar utente
WaxSimulacra
 
Messaggi: 252
Iscritto il: lunedì 14 aprile, 2008 23:25
Località: Tra Pavia e il Salento

Messaggioda Ketti » mercoledì 21 maggio, 2008 13:20

Per cominciare, potresti convincerla ad utilizzare mezza pastiglia (non il Fairy perchè non si taglia....)
Funziona benissimo e non lascia il sapore di detersivo che anche io trovo abominevole. Te lo dico per esperienza e per suggerimento di uno dei pochi tecnici onesti che ho incontrato.

Infatti il problema è che nelle pastiglie la quantità di detersivo è troppa e per questo non viene sciacquata bene.
Questo santo tecnico mi ha detto che in base a prove tecniche svolte, le pastiglie del LIDL sono le migliori: tra le varie marche commerciali sono risultate quelle che lasciavano meno residui sulle stoviglie.

Se proprio tua suocera non sente ragioni, potresti puntare sul discorso "risparmio economico".
Avatar utente
Ketti
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 26 febbraio, 2008 15:56

Messaggioda Paperina » mercoledì 21 maggio, 2008 14:12

Ketti ha scritto:Per cominciare, potresti convincerla ad utilizzare mezza pastiglia (non il Fairy perchè non si taglia....)
Funziona benissimo e non lascia il sapore di detersivo che anche io trovo abominevole.


Anche mia mamma usava il Pril "20 in 1" tagliando la pastiglia a metà... lava benissimo uguale e l'odore di detersivo diminuisce.. magari proponile una prova e al limite ti offri di preprarle tante pastiglie a metà (io le tagliavo col coltellaccio direttamente con la plastica, così alla metà che non usi rimane l'involucro).
Purtroppo non c'è secondo me molto da fare per i residui, perchè se nemmeno apre la lavatoviglie per far fuoriuscire il vapore (che era da svenimento da fumi tossici...)... :roll:
Avatar utente
Paperina
 
Messaggi: 1074
Iscritto il: venerdì 27 luglio, 2007 23:10

Messaggioda sissi » mercoledì 21 maggio, 2008 14:52

Prima usavo anch'io le pastiglie delle marchè più conosciute, da quando sto usando il detersivo in polvere Officina Naturae va molto meglio.

Ne uso veramente pochissimo e posso dosarlo facilmente a seconda del grado di sporco (uno o due cucchiaini da caffe').
Secondo me è più comodo che tagliare in due la pastiglia, anche perchè raccomandano di non toccarle con le mani.

Come brillantante ho sempre usato l'aceto, prossimamente proverò la soluzione di acido citrico.

Nei miei piatti non sento nè l'odore nè il sapore del detersivo, anche se questo non significa necessariamente che non rimangano residui.
Avatar utente
sissi
 
Messaggi: 528
Iscritto il: lunedì 23 luglio, 2007 23:04

Prossimo

Torna a Detersivi e detergenti casa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite