di Barbara Righini
online dal 2005

Si possono vendere i cosmetici?

Aiab-icea, ccpb, ecocert, soil association, ecolabel, icea-lav e tutte le altre.

Moderatori: Van3ssa, Serese, plesea, Tomatina, Letizia, Vera

Si possono vendere i cosmetici?

Messaggioda stregacarmela » sabato 30 maggio, 2009 12:41

Ciao a tutte,

finalmente mi laureo in filosofia, ed ho davanti altri due annni di studio :shock: Negli ultimi tempi mi sono resa conto del fatto che sono fin troppo appassionata di erbe e spignattamenti vari, così ho pensato di mettermi a produrli e vivere di questo, magari una piccola bancarellina o una piccola azienda . Si può fare?
:roll:
stregacarmela
 
Messaggi: 12
Iscritto il: venerdì 07 marzo, 2008 18:19
Località: italy

Messaggioda barbara » sabato 30 maggio, 2009 14:16

no.
cerca nel forum, mi pare che l'argomento sia già stato affrontato, se non trovi cerca online la legge 713/86.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21674
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda Vi » mercoledì 03 giugno, 2009 15:11

bè secondo quello che ho capito io, ci vogliono un bel pò di soldi perchè bisogna mettere su un'azienda, registare un marchio, avere personale qualificato alla produzione, avere locali a norma, tutti i permessi ecc, così forse la risposta alla tua domanda sarebbe sì...ma una persona sola non può fare tutto questo :|
Avatar utente
Vi
 
Messaggi: 998
Iscritto il: martedì 16 dicembre, 2008 17:14

Messaggioda barbara » mercoledì 03 giugno, 2009 16:54

Beh ovviamente certo che si possono vendere e produrre cosmetici ;)
Il mio "no" è relativo al fai da te, alle bancarelle.
Tutto per un'unica meraviglia.
Avatar utente
barbara
AmministratriceSuprema
 
Messaggi: 21674
Iscritto il: martedì 17 luglio, 2007 22:07
Località: Pescara

Messaggioda Vi » giovedì 04 giugno, 2009 12:00

si si certo, era chiaro ;-)
comunque quella della bancarella potrebbe essere un'idea per risparmiare sull'affitto del negozio in cui vendere :lol:
Avatar utente
Vi
 
Messaggi: 998
Iscritto il: martedì 16 dicembre, 2008 17:14

Messaggioda Tomatina » giovedì 04 giugno, 2009 12:11

Vi ha scritto:comunque quella della bancarella potrebbe essere un'idea per risparmiare sull'affitto del negozio in cui vendere :lol:

per evitare fraintendimenti (penso che tu abbia capito, ma forse non e' chiarissimo a tutti), ribadisco che il divieto per quanto concerne la vendita di cosmetici "autoprodotti" e' ovviamente esteso anche alle bancarelle. il consiglio e' di guardarsi bene la normativa per capire bene quali sono i paramentri e i limiti.

con un po' di pazienza si trovano info utili anche nel forum, l'argomento e' gia' stato affrontato svariate volte. :)
Mantieni questo forum un luogo civile: segui il regolamento!
:angel: MIO BLOG! :fiore:
Avatar utente
Tomatina
TsunamiGentile
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 19 luglio, 2007 14:06

Messaggioda Vi » giovedì 04 giugno, 2009 12:20

si si infatti la mia era una battuta scema!! comunque mi spadello da sola :spad: per essere stata un pò fuorviante!! scusate!
Avatar utente
Vi
 
Messaggi: 998
Iscritto il: martedì 16 dicembre, 2008 17:14

Messaggioda stregacarmela » lunedì 15 giugno, 2009 11:40

Scusate il ritardo :P
Grazie per la risposta.
Viviamo nel paese dei divieti, e delle tasse ....:evil: Per quanto riguarda la bancarella si, è vero il divieto è assoluto...
Bè in effetti quel no categorico mi sembrava strano! :) ma per me non era molto ovvio che io , filosofa in erba ,potessi aprire un' azienda cosmetica.
Ho guardato la legge ...in effetti è un vero casino, ci vogliono un botto di soldi! Devi nominare un dirigente tecnico che dev' essere un chimico o un cosmetologo laureato, devi avere un laboratorio a norma, devi aprire una partita iva, trafile burocratiche di vario genere , insomma ... Purtroppo non riesco a quantificare con precisione l'investimento necessario ma mi sa che ci vorrà una cifra.Uffa! :evil:
Per non parlare di quanto ti chiedono quei pazzi di aaiab ed ecocert! :shock: ;)
stregacarmela
 
Messaggi: 12
Iscritto il: venerdì 07 marzo, 2008 18:19
Località: italy

Messaggioda Vi » lunedì 15 giugno, 2009 19:41

si, in poche parole oltre ad un capitale ci vogliono anche dei soci che collaborino, perchè non penso che si possa affrontare la cosa da soli... :roll:
Avatar utente
Vi
 
Messaggi: 998
Iscritto il: martedì 16 dicembre, 2008 17:14

Messaggioda fattore s » domenica 14 febbraio, 2010 15:35

mi riaggancio un attimo a questa domanda, riguardo ai corsi invece?
per esempio, negozietto di materie prime che vende anche creme già fatte da terzi, e tiene corsi di cosmesi fai da te, che certificazioni devono avere? perchè immagino le debbano avere..
qui a torino so di un paio di posti dove li fanno, ma mi chiedevo su che basi li possono fare.
Avatar utente
fattore s
 
Messaggi: 310
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio, 2010 00:38
Località: torino


Torna a Certificazioni e Normativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite